Italiano
Gamereactor
recensioni
Art of Rally

Art of Rally

Uno sguardo super stilizzato ai giorni migliori del rally è ciò che viene offerto in questo nuovo gioco retrò del team Absolute Drift.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

C'è qualcosa di meditativo nel modo in cui Art of Rally, estremamente stilistico, ritrae il rally come uno sport. Guido con la tastiera, come 25 anni fa, usando una sola mano e perdendomi nel tempo di gioco in modo lento quasi ipnotico, come se il mio cervello si collegasse direttamente al computer. Ci sono pochi giochi di questo genere capaci di essere così rilassanti come Art of Rally, anche se alla fine si tratta di andare più veloce che puoi su ghiaia, ghiaccio, neve e asfalto con una vecchia icona del rally degli anni '80. E qui, gli sviluppatori di Absolute Drift Funselektor Labs sono davvero riusciti a ricreaee un'atmosfera di gioco unica e distintiva che non ricorda molto altro nel clima videoludico contemporaneo.

Art of Rally intende sezionare il rally in quanto sport fino all'osso, fino al centro stesso. Si tratta di investire in curva, il prima possibile, e di moderare la velocità in relazione a questi investimenti. Le curve dovrebbero essere prese prima ancora che siano iniziate, se vuoi essere veloce, è importante guidare in modo stretto e il minimo errore significa che perdi naturalmente tempo prezioso. Non sembra affatto che stia andando molto veloce, ma è anche questo il punto. Da giocatore, ho tempo per reagire, pianificare e poiché Funselektor Labs ha ignorato le note sul ritmo e ha deciso di posizionare la telecamera a 50 metri di altezza sopra l'auto, la mia visibilità è molto buona. A volte mi ricorda il vecchio classico per NES RC Pro-Am, o il vecchio Sprint, Super Off-Road, il classico Amiga Super Cars 2 o perché no il mio preferito, Micro Machines II: Turbo Tournament, a 16 bit. Il tutto si fa con l'ausilio dei tasti freccia e dello spazio (che funge da freno) ed è quindi possibile guidare con una sola mano e buttarsi caramelle in bocca con l'altra. Cosa che ho fatto. Per tutto il fine settimana.

Art of Rally

L'esperienza di guida è semplice come il layout stesso. Le auto slittano abbastanza facilmente e come ho detto si tratta di mantenere il controllo essendo morbidi sul tasto dell'acceleratore, puntare la frenata nel punto giusto e nei momenti giusti ci si imbatte presto nello slittamento inclinando le gomme anteriori nella direzione opposta a quella in cui l'auto vuole andare, controsterzare e bilanciare il peso dell'auto con l'acceleratore. Super semplice e davvero facile da imparare/difficile da padroneggiare. Non ho nulla di cui lamentarmi qui.

La struttura del gioco è altrettanto semplice.

Tutto inizia con una pista di allenamento che funge da mondo HUB e non appena ti senti abbastanza a tuo agio con l'auto, si tratta di fare tutto il possibile in modalità carriera, girare il mondo e vincere rally dopo rally per sbloccare auto più classiche. Le auto sono tutte basate su classici come la 206, la S1, la HF Integrale Delta, la Stratos e la Kadett GT, ma Funselektor Labs manca di licenze, il che significa che sono state rifatte un po' e ribattezzate tutte con nomi inventati. In un gioco di rally a grandezza naturale come Dirt Rally 2.0 o WRC 9, questo sarebbe, per me, un problema. In Art of Rally, diventa piuttosto appropriato e un po' carino. Le vetture differiscono molto l'una dall'altra per quanto riguarda la maneggevolezza, cosa che inizialmente non mi aspettavo, ed è importante imparare presto il loro comportamento per poter completare le distanze con tempi finali competitivi.

La grafica è deliziosa. Così ricca di stile, minimalista e caratterizzata da una combinazione di colori che è sognante e adorabile come pochissimi giochi di oggi osano essere. Insieme alla musica superba che offre ritmi pulsanti e suoni ampi e meravigliosi in un mix 5.1 davvero impressionante, l'esperienza audiovisiva che Funselektor Labs offre qui è qualcosa di fuori dall'ordinario. Naturalmente, Art of Rally non è ovviamente un concorrente di giganti del genere come Dirt Rally 2.0 o WRC 9, ma piuttosto un flirt retrò incredibilmente carino che intrattiene per molte.

Art of Rally
07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
+ Bello + La musica è superba + Facile da imparare a gestire + Grande varietà di ambienti
-
- Le tappe sono più o meno le stesse - Basso senso di velocità
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Art of RallyScore

Art of Rally

RECENSIONE. Scritto da Petter Hegevall

Uno sguardo super stilizzato ai giorni migliori del rally è ciò che viene offerto in questo nuovo gioco retrò del team Absolute Drift.



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.