Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
preview
Assassin's Creed Valhalla

Assassin's Creed Valhalla: L'Alba di Ragnarök - Anteprima

Il titolo di Ubisoft si prepara ad accogliere la sua più grande espansione a pagamento finora, ma anche contenuti aggiuntivi per Assassin's Creed Odyssey.

HQ

A giugno, Ubisoft ha confermato che Assassin's Creed Valhalla sarebbe stato il primo gioco nella storia del franchise ad ottenere importanti espansioni anche a distanza di due anni dal lancio, e dopo mesi di leaker e dataminer chiacchieroni è tempo per ricevere i primi dettagli ufficiali.

Assassin's Creed Valhalla

Le prime ghiottonerie sono attese già da domani, visto che sia Assassin's Creed Valhalla che Assassin's Creed Odyssey riceveranno gratuitamente nuove missioni, che fanno parte di un evento intitolato "Crossover Stories". L'aggiornamento di Odyssey si chiama "Those Who Are Treasured" e inizia con Kassandra che non sa cosa fare dopo aver ottenuto l'immortalità. Fortunatamente, alcuni vecchi amici la incoraggiano a trovare alcuni nuovi manufatti Isu sparsi per il mondo.

La versione di Assassin's Creed Valhalla si chiama "A Fated Encounter" e vede Eivor incontrarsi con Kassandra per impedire a uno dei suddetti artefatti di distruggere l'isola di Skye. Non che sembri una squadra perfetta, dato che il filmato che abbiamo visto ha visto i due personaggi darsele di santa ragione sia a parole che a fatti. Entrambi i giochi ci porteranno, a partire da domani, in nuove isole con ambienti e missioni unici.

Annuncio pubblicitario:
Assassin's Creed Valhalla
Assassin's Creed ValhallaAssassin's Creed ValhallaAssassin's Creed Valhalla

Poi abbiamo l'espansione a pagamento, L'Alba di Ragnarök, in arrivo il 10 marzo. Eivor beve una pozione che offre una visione alternativa di Odino, ma questa volta non andremo ad Asgard o Jotunheim. Piuttosto, veniamo catapultati a Svartalfheim, dove il gigante del fuoco di Muspelheim, Surtr, ha preso il controllo grazie al suo mastodontico esercito e ha catturato Baldr. Si potrebbe dire che questa espansione sia tutta fondata sui contrasti, visto che il suo esercito è composto sia dai nostri vecchi nemici gelidi Jotnars che dai nuovi infuocati Muspel, caratterizzati da archetipi unici come il resuscitato Guardiano della Fiamma e alcuni tipi folli che si lanciano addosso al nostro personaggio e si fanno esplodere quando sono abbastanza vicini.

Insomma, è un'ottima cosa avere nuovi poteri che permettono di uccidere questi cattivoni grazie ai nuovi bracciali magici che ci sono stati donati dai nani. Il trailer che abbiamo visto mostrava il buon vecchio teletrasporto che permette a Eivor di usare armi a lungo raggio, trasformandosi in un corvo e persino resuscitando i nemici per farli combattere dalla nostra parte. Questi poteri possono essere usati anche per esplorare e risolvere enigmi, una caratteristica che farà gola ai molti fan di The Legend of Zelda e/o dei metroidvania.

Annuncio pubblicitario:

Non che tutto ciò che è nuovo sarà soprannaturale. Il trailer mostra anche Eivor mentre brandisce un atgeir, una lancia da taglio o come preferisci chiamare questa sorta di arma ibrida. Se si combina questa arma alle nuove abilità, avrai tra le mani un sistema di combattimento molto rinnovato rispetto al gioco base; insomma, posso dire con gioia che L'Alba di Ragnarök introduce anche arene di combattimento in cui si ottengono ricompense migliori se si decide di aumentare il livello di difficoltà.

Considerando il forte focus dell'espansione sulla mitologia e sugli elementi soprannaturali, non sorprenderà il fatto che questo contenuto aggiuntivo sia diretto dallo stesso team di Assassin's Creed Origins - La Maledizione di Pharaohs (Ubisoft Sofia), e anche questa volta sembra che il talentuoso team sarà in grado di offrire contenuti eccezionali sia in termini di quantità che di qualità. L'Alba di Ragnarök offrirà all'incirca 35 ore di gioco, il che ha senso visto che questo bellissimo nuovo regno - caratterizzato dalle fucine sotterranee alle vette dorate - è circa un terzo delle dimensioni dell'Inghilterra del gioco base.

Ci saranno anche alcune cose segrete aggiuntive - quanto meno, questo mi è parso di capire tramite alcuni indizi disseminati nel trailer che ci è stato mostrato in anteprima durante la presentazione. Inutile dire che l'Animus nasconde ancora alcune cose, e non vedo l'ora di scoprire di cosa si tratti grazie al nuovo DLC crossover gratuito in arrivo domani sia per Assassin's Creed Valhalla che per Assassin's Creed Odyssey, e soprattutto dalla promettentissima espansione a pagamento in arrivo a marzo.

Assassin's Creed Valhalla
Annuncio pubblicitario:
Assassin's Creed ValhallaAssassin's Creed ValhallaAssassin's Creed ValhallaAssassin's Creed Valhalla

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto