Gamereactor Italia. Guarda i trailer più recenti dedicati ai videogiochi, ma anche le nostre ultime interviste dalle fiere e dalle convention più importanti del mondo. Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
testi gadget

Asus ROG Phone 6D Ultimate

Il verdetto dovrà essere lo stesso. Asus lo ha inchiodato di nuovo.

HQ

Abbiamo dato all'ultimo sistema mobile di punta del gioco asus, il ROG Phone 6, un 10/10 completo solo pochi mesi fa, e lo abbiamo fatto con una serie di superlativi lusinghieri nel processo. Ed è ora difficile non rispettare sia Asus, sia il team ROG in particolare, per la loro dedizione focalizzata nel dare ai consumatori non solo un telefono con una lunga durata della batteria, ma uno dei migliori pannelli di visualizzazione del mondo e una qualità costruttiva che fa seriamente vergognare alcuni dei concorrenti, oltre a caratteristiche significative che lo rendono più tattile, e generalmente più bello, su cui giocare.

Asus ora torna solo sei mesi dopo con un nuovo ROG Phone, ma invece di essere un 7, si chiama "6D", e non devi guardare lontano per capire perché. Vedete, questo telefono utilizza l'ultimo chip Dimensity 9000 + di MediaTek, un produttore che sta davvero iniziando a respirare sul collo di Qualcomm, e sembra essere la "D" che ha dato il nome al ROG Phone 6D. Inoltre, abbiamo anche un nuovissimo design termico sotto il cofano, che consiste principalmente nel nuovo dissipatore di calore AeroActive Portal che consente nove volte più superficie per il raffreddamento.

ASUS ROG Phone 6D Ultimate
Annuncio pubblicitario:

Non passeremo troppo tempo sulla maggior parte del 6D perché è una cosa molto, molto specifica che Asus ha scelto di aggiornare. Abbiamo esaminato specificamente il modello Ultimate, ma è disponibile anche senza quell'aggettivo. Sembra simile al ROG Phone 6 Pro, ma è invece in un grigio opaco che si adatta davvero all'intero telefono meglio del colore bianco più aggressivo dell'inizio di quest'anno. C'è la stessa fotocamera, lo stesso pannello OLED personalizzato sul retro e anche la stessa grafica.

Tutti i punti di forza principali sono di nuovo qui. AirTriggers ti offre sensori a ultrasuoni che fondamentalmente aggiungono trigger piuttosto precisi al tuo telefono e non richiedono supporto software dedicato, ma possono funzionare per qualsiasi gioco. La batteria è ancora un enorme 6000mAh, che può facilmente farti passare quasi tre giorni se non giochi costantemente durante quel periodo. Hai ancora accesso allo stesso ecosistema di accessori eccellenti che estendono solo il potenziale e gli altoparlanti stereo sono ancora i migliori che troverai tra i telefoni Android. In altre parole, tutto ciò che ha reso il ROG Phone 6 un capolavoro è ancora qui.

Il suddetto aeroactive portal è l'aggiornamento esterno più ovvio. È un condotto dell'aria sul telaio esterno costituito da una sottile camera di vapore con alette. Ciò che questo piccolo condotto può fare è aprirsi meccanicamente durante l'uso, esponendo i componenti interni all'aria fresca dall'esterno. "Ma questo non presenta alcuni problemi di utilizzo?" ti sento chiedere? Asus dice che usano la stessa tecnologia del loro ZenFone Flip, quindi dovrebbe essere il caso che la piccola porta riesca sempre a chiudersi, e i 4-5 test che abbiamo fatto dimostrano che lo fa.

E va detto che questo canale non è sempre aperto, ma funziona in combinazione con il nuovo AeroActive Cooler. Nel complesso, offre un miglioramento di nove volte nel flusso d'aria, e per fortuna si ottiene anche un dispositivo di raffreddamento incluso quando si acquista la variante Ultimate. Quindi funziona? Abbiamo testato principalmente con AeroActive Cooler on, che per inciso sblocca l'impostazione delle prestazioni più elevate, X Mode +, e sebbene abbiamo visto temperature fino a 80-85 gradi sul chip, non c'è stata una vera limitazione termica. Rispetto al ROG Phone 6 Pro dell'inizio di quest'anno, i due chip erano all'incirca nella stessa categoria dal punto di vista del calore, il che è piuttosto impressionante.

Annuncio pubblicitario:
ASUS ROG Phone 6D Ultimate

E per quanto riguarda il chip Dimensity 9000+? Abbiamo eseguito alcuni test sintetici e abbiamo visto complessivamente un miglioramento del 15-20% rispetto al ROG Phone 6 Pro. Ciò dà un punteggio GeekBench 5 Multi-Core di 4599 contro Snapdragon appena 4000 e un Single-Core di 1381 contro 1311 sulla vecchia variante. Questi risultati hanno tenuto testa ai test AnTuTu 9 e GFX.

Questo dovrebbe essere visto nel contesto delle altre qualità del telefono. Ho già menzionato alcuni di questi, e non posso davvero fare a meno di fare eco alle molte parole di elogio che abbiamo avuto da dire sul ROG Phone 6 Pro all'inizio di quest'anno. Tuttavia, devo solo dire che questo display, è molto impressionante. 165Hz, AMOLED HDR10+ con deviazioni Delta E di qualcosa come 0.1 e una copertura DCI-P3 di oltre il 100%. Questo display è perfetto e fa vergognare tutti gli altri, come in tutti gli altri.

Il punteggio? Sì, dovrà essere lo stesso. La 6D è stata un tour de force per me, anche per me che non gioco spesso su un dispositivo mobile. Vale ogni centesimo.

10 Gamereactor Italia
10 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto