Italiano
Gamereactor
recensioni
Atelier Lydie & Suelle: The Alchemists and the Mysterious Paintings

Atelier Lydie & Suelle: The Alchemists and the Mysterious Paintings

Il 19° gioco della storica serie arriva in occasione del 20° anniversario del franchise.

HQ
HQ

Ci permettiamo di parafrasare un'antica massima, dicendo "mai giudicare un gioco dal suo titolo". Se giudicassimo Atelier Lydie & Suelle: The Alchemists and the Mysterious Paintings solo dal suo nome, allora non ci giochereste mai, e quindi d'ora in poi si chiamerà ALAS: TAATMP per abbreviare. Ok, scherzi a parte, l'ultimo gioco di questa serie longeva è l'offerta finale della trilogia Atelier Mysterious, e abbiamo giocato su PS4 dove arriva questa settimana.

Questo JRPG ci trasporta in un atelier (un laboratorio per artisti professionisti, nel caso non conosciate il termine) popolato da una famiglia di tre persone: un padre, che è un po' sfigato in quanto si è bruciato tutti i soldi, e le sue figlie gemelle, chiamate Lydie e Suelle, che sembrano un po' bullarsi del loro papà e sono determinate a riportare l'atelier al suo antico splendore. Essendo alchimiste principianti, dobbiamo imparare con loro mentre scoprono nuove ricette e aumentano le loro abilità per fare cose nuove. Non è proprio spiegato benissimo come farlo all'inizio, ma presto diventa abbastanza intuitivo e gli oggetti migliori vi danno, ovviamente, prodotti di qualità migliore. Migliore è la qualità dell'ingrediente, più potrete posizionare pattern colorati su una griglia e se posizionate tutti i pezzi abbastanza bene, otterrete qualcosa di alta qualità. Questo sistema diventa più interessante man mano che si diventa più esperto e capite cje state davvero imparando insieme alle gemelle.

La storia di questo gioco è abbastanza buona, e ruota intorno a un padre vedovo che fa crescere le sue due figlie gemelle dopo che la loro madre è morta. Le gemelle, aiutate dal nuovo sistema di classificazione degli atelier del regno, vogliono salire all'ambito livello "S". Per fare questo è necessario completare alcune sfide come uccidere una grande varietà di creature, aiutare le persone in giro per la città con le loro richieste e creare nuove cose grazie alla vostra pentola alchemica. Chiaramente, per creare questi vari oggetti dovrete andare nel mondo e prendere gli ingredienti necessari per realizzarli.

Annuncio pubblicitario:
Atelier Lydie & Suelle: The Alchemists and the Mysterious PaintingsAtelier Lydie & Suelle: The Alchemists and the Mysterious Paintings

Il mondo di gioco in sé non è aperto, ma avete una mappa in cui potete viaggiare in varie località facendo clic sui loro titoli. Questo è un po' deludente e probabilmente avrebbe reso il gioco migliore se avessimo potuto girovagare al nostro ritmo, trovando creature e oggetti. Una volta che arrivate nelle foreste e nelle paludi, dovete combattere e raccogliere quanto potete per riuscire a portare avanti i vostri progetti di alchimia nell'atelier. La maggior parte delle volte funziona, ma può essere piuttosto difficile identificare come appaiono certi elementi quando si cercano i livelli, il che significa che la ricerca di un oggetto specifico può occasionalmente farvi impazzire.

Una cosa che non ci è piaciuta è stata la generazione delle creature, ad esempio, un compito che ci ha visto raccogliere le uova da un grifone e una volta sconfitto siamo saltati fuori e tornati nella stessa mappa, ed era di nuovo pronto nella stessa posizione per essere ucciso di nuovo e darci più uova. Ciò ha reso il gioco un po' prevedibile e ha ridotto drasticamente il divertimento. Un'altra fonte di sconforto è stato il fatto che quando si corre per la città ci sono vari personaggi con cui non si poteva interagire e edifici in cui non si poteva entrare, anche se erano totalmente aperti; non si riesce a superare i muri invisibili. Inoltre, ci sono varie cose come aiuole e sedie che non è possibile saltare o superare. Questo ha fatto sì che il gioco sembrasse un po' affrettato, ma la grafica, nel complesso, è davvero bella, specialmente nei filmati animati in stile anime e in alcuni dei mondi in cui vi ritroverete.

A proposito di altri mondi, l'accattivante titolo menziona misteriosi dipinti sparsi per il regno. Di fronte a questi, le gemelli possono saltare all'interno dei dipinti e permettono loro di visitare mondi come un palazzo di ghiaccio abbandonato e una mappa in stile Halloween. Ciò significa che ci sono molte belle location che i personaggi possono visitare e l'esplorazione non si limita solo alle foreste e alle fattorie. Ciò significa anche che dovrete affrontare un sacco di nemici diversi, come fantasmi e mostri blob. Visto che siamo in tema di battaglie, le nostre gemelle, insieme ad altre persone che incontreremo lungo il percorso combattono i mostri in una modalità a turni scegliendo tra attacchi standard, speciali, oggetti e difese, che è piuttosto standard nei JRPG. Anche se è una bella cosa, non è niente di veramente nuovo e non è esattamente un punto di svolta. Potete anche evitare molte battaglie semplicemente sorpassando le creature nei livelli. I mostri sono solitamente rappresentati da una sola bestia in movimento, ma quando la battaglia si dispiega potrebbero arrivarne molte altre. Vista la casualità della cosa, nella maggior parte dei casi abbiamo semplicemente evitato i conflitti, quando il nostro livello di salute era basso. Il sistema di combattimento, tuttavia, diventa più interessante quando si recuperano nuovi personaggi con cui combattere o guarire, e potete formare due file di combattenti.

Annuncio pubblicitario:
Atelier Lydie & Suelle: The Alchemists and the Mysterious PaintingsAtelier Lydie & Suelle: The Alchemists and the Mysterious PaintingsAtelier Lydie & Suelle: The Alchemists and the Mysterious Paintings
Atelier Lydie & Suelle: The Alchemists and the Mysterious Paintings

La colonna sonora ha un tono fantasy molto fluido e si adatta perfettamente al gioco, ricordandoci in qualche modo un viaggio JRPG atipico. L'unica critica che abbiamo da fare in questo settore è che il gioco non è doppiato in inglese, ma i personaggi parlano giapponese con sottotitoli in inglese. Se stessimo imparando il giapponese, questo avrebbe potuto essere divertente, ma non è esattamente così. Questo aspetto rende difficile connettersi con la storia e i personaggi. Abbiamo davvero apprezzato la differenza tra le personalità delle due gemelle e le loro interazioni, ma forse sarebbe stato più interessante se non avessimo dovuto leggere tutto il tempo.

In generale ALAS: TAATMP vale la pena giocare se vi piacciono i JRPG, specialmente se siete un fan di Atelier. È l'ultimo capitolo della trilogia Mysterious, e sebbene sia caratterizzato da una bella storia, non si basa in modo significativo sui cambiamenti fatti nei precedenti due giochi, e quindi finisce per essere poco sorprendente su ciò che sta succedendo. Tuttavia, non correrete rischi, non è un brutto gioco e ci siamo divertiti ad essere alchimisti dell'atelier. Il combattimento, la colonna sonora e il feel generale sono abbastanza semplici, e anche se ci siamo molto divertiti a cercare oggetti per creare altrettanti oggetti da vendere, abbiamo sempre avuto la sensazione che lo avessimo già fatto prima. Detto questo, se siete fan dell'Atelier (e anche se non lo siete) e avete trenta ore da spendere e stavate pensando ad un JRPG, allora vale la pena provarlo.

HQ
07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Un bel gioco; Personaggi interessanti: Storia intrigante.
-
Niente open world; A volte può risultare frustrante.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto