Italiano
Gamereactor
recensioni
Baldur's Gate III

Baldur's Gate 3

Patrik ha preparato il suo kit di sopravvivenza per far fronte a un lungo ritorno sulla Costa della Spada e per vedere se il terzo Baldur's Gate ha senso per concludere l'estate con...

HQ

Baldur's Gate 3 offre un viaggio indimenticabile nel tempo e nello spazio. Posso dire senza dubbio che è il miglior titolo dell'anno nel suo genere. Nelle mie ore con l'avventura, una cosa è chiara, c'è un occhio fenomenale per i dettagli, un'evoluzione degli elementi di gioco di Larian Studio e una giocosità in tutto ciò che puoi fare. È più Divinity Original Sin 2 che il vecchio classico di Bioware. C'è umorismo, tristezza, scelte difficili e un sacco di costruzione del mondo interessante.

La mia prima impressione con il terzo gioco è che inizialmente non è così inesorabilmente difficile. Il secondo richiedeva di avere una certa familiarità con il genere e ti ha lanciato subito ogni sorta di cose. Ricorda quindi più l'originale. Ti viene dato più tempo e un supporto migliore per imparare le basi. Con un robusto creatore di personaggi e un sacco di classi ben fatte, è difficile non trovare qualcosa che funzioni. Le classi sono tutte ben realizzate e hanno la loro nicchia. Per prima cosa ho scelto un Paladino con un giuramento di difendere la natura e diffondere la luce. Non è stata una scelta facile, poiché tutte le classi hanno le loro sottoclassi e c'è sempre qualcosa di eccitante in ognuna di esse. Una volta scelta la classe e creato il tuo personaggio, puoi anche scegliere la difficoltà. La difficoltà complessiva è più facile rispetto ai precedenti titoli della trilogia di Baldur's Gate, a meno che non la si spinga fino al livello più alto attraverso i livelli di difficoltà del titolo. Inoltre non ha molte opzioni come in Divinity: Original Sins 2.

Hai Explorer che è l'equivalente del titolo di facile, ti permette di giocare con i sistemi ed è perfetto per i nuovi giocatori. Bilanciato è il livello di difficoltà standard e per molti versi mi ha dato la giusta sfida. I nemici non sembravano impossibili e i boss erano impegnativi. In alcuni punti mi è sembrato un po' troppo facile. L'ultimo livello di difficoltà, Tactician, è stato inesorabilmente difficile e le mie speranze sono state infrante. È stato molto più impegnativo di quanto pensassi all'inizio. Spero che Larian Studios ci permetta di personalizzare il livello di difficoltà in futuro. Dove possiamo cambiare il livello di difficoltà in base a diversi parametri. Vorrei qualcosa che sia da qualche parte nel mezzo tra Bilanciato e Tattico. Al momento puoi scegliere tra molto facile, relativamente facile e incredibilmente difficile.

Baldur's Gate III
Annuncio pubblicitario:

Un buon gioco di ruolo riguarda anche ciò che sta cercando di dirti. La storia di Baldur's Gate III ti attira come un avventuriero in un modo che due e uno non ha fatto per me. Hai una minaccia fin dall'inizio che può costarti tutto a lungo termine. Non sai mai cosa c'è dietro ogni angolo e l'avventura ama riservarti sorprese. Tutto inizia con un rapimento e una forma di larve inserite attraverso l'occhio. Questa creatura appartiene a uno degli antagonisti, una razza ispirata a Cthulhu chiamata Illithids (mindflayers). Il loro modo di riprodursi è quello di inserire le loro larve in corpi ospiti viventi, che nel tempo trasforma il corpo in qualcosa di grottesco con tentacoli. Quindi fin dall'inizio sei infetto e il tempo stringe per farlo uscire. Saltiamo attraverso le dimensioni a bordo della nave inseguiti da draghi e demoni che vogliono distruggere questa nave poiché sembra che nessuno sia un fan degli Ithilids. Diventa subito chiaro che devi scappare e trovare un modo per rimuovere il parassita.

Non rimani solo a lungo e inizi a trovare altri, anche quelli che hai incontrato a bordo della nave. La storia stessa non riguarda solo i tuoi problemi, ma come i dilemmi e le preoccupazioni del mondo si intromettono. Spesso ho notato che molte missioni sono legate alla tua ricerca di una cura senza essere sempre direttamente collegate ad essa. Non riesco davvero a mettere il dito sulle dimensioni, ma sono passati molti anni da quando ho attraversato qualcosa di così ampio. Il mio consiglio è di non salvare e caricare quando le cose vanno male, ma di lasciare che gli errori plasmino il tuo viaggio allo stesso modo delle vittorie. L'enorme quantità di missioni concluse con la missione principale prende tutto in considerazione e crea un viaggio davvero unico per il tuo personaggio in questo modo. Ammiro gli sviluppatori per aver permesso al fallimento di esistere e plasmare il viaggio del tuo personaggio in modo naturale. Rende i personaggi più credibili.

Baldur's Gate III

Le persone che incontri e ti accompagnano hanno tutte i loro programmi e interessi. Anche i tuoi compagni hanno le loro missioni e dialoghi unici da scoprire. Devi essere costantemente consapevole di come sei percepito. Dipende molto da te e nulla accade senza il tuo coinvolgimento. Alcune missioni, se non stai attento, possono trasformare gli amici in nemici negli scontri. Credimi, ti fa male vedere il tuo alleato completamente equipaggiato cambiare lato e martellarti con un potente martello del tuono. Pertanto, devi pensare a come ti comporti. Tuttavia, il mio consiglio è di lasciare che il tuo personaggio faccia le scelte che pensi che farebbero in ogni situazione. Una delle mie poche critiche è probabilmente lo sviluppo binario delle relazioni guidate dal giocatore, in cui solo tu sei la forza trainante nel modo in cui tutte le relazioni si formano e finiscono. Anche se alcuni compagni si conoscono da prima, non credo che formino relazioni tra loro nel tempo senza la tua presenza. Risolvi tutti i problemi per i compagni. Non si sviluppano o cambiano senza di voi.

Annuncio pubblicitario:

Penso che sia un peccato che Baldur's Gate III non abbia preso spunto da Pillars of Eternity II: Deadfire, che ha provato un sistema più non binario in cui i personaggi hanno anche sviluppato relazioni tra loro senza la tua influenza diretta. I conflitti non sempre sembravano essere tuoi da risolvere o colpa tua. Vedere le relazioni dei personaggi tra loro genera dialoghi e le loro simpatie e antipatie crea più dinamiche nel gruppo che guidi. Non decideranno improvvisamente di rovesciare il tuo governo perché hanno parlato alle tue spalle a causa di come sono andate le loro ultime conversazioni tra loro. Questo è uno dei futuri sviluppi dei moderni giochi di ruolo isometrici a mio parere. Il gruppo deve essere più di te e delle tue decisioni. Le cose devono accadere tra i tuoi compagni al di fuori del tuo controllo senza necessariamente essere predeterminati.

Baldur's Gate III

I compagni che raccogli sono fantastici. Shadowheart è un misterioso chierico che nasconde molti oscuri segreti. Astarion dimostra rapidamente di essere più di un semplice affascinante ladro. Incontrerai anche un simpatico mago di nome Gale e un nobile stregone di nome Wyll. Tutti questi personaggi offrono molti dialoghi, prospettive interessanti su tutto ciò che fai e offrono missioni e dilemmi unici da risolvere. Oltre a questo, si incontra anche l'autoritaria guerriera Githyanki Lae'zel, che crede di essere il personaggio principale del titolo. Ti imbatti anche nel barbaro assassino ossessionato dalla motocicletta Karlach. Alcuni dei personaggi si conoscono da prima e altri si incontrano per la prima volta. Oltre a quanto sopra, ce ne sono un certo numero di altri che puoi reclutare e il mio consiglio è di cercare di ottenere il maggior numero possibile di persone.

Se sei un veterano della serie e / o di D & D, ne otterrai molto di più di qualcuno nuovo di zecca. Non solo per la tua conoscenza delle regole. I sistemi che sono alla base dell'avventura sono numerosi, complessi e molto ben implementati. Penso che questo delizierà i fan della serie. Larian Studios non ha dimenticato i suoi predecessori e c'è un sacco di fan service. Naturalmente, non voglio rivelarlo nella recensione. Se sei completamente nuovo, di solito ottieni spiegazioni molto solide di cosa è cosa. Per aiutarti, hai anche il diario con missioni e qualche altro materiale in cui puoi ottenere un'immagine delle persone o delle situazioni. Spesso hai bisogno di parlare con estranei per scoprire le cose. Non sono solo le creature tipiche a fare un ottimo lavoro. Puoi anche parlare con gli animali e ti consiglio di farlo. Per fare ciò, hai bisogno di un'abilità o di preparare una pozione che ti dia l'abilità.

Gli animali possono offrire missioni, aiutarti nelle battaglie o altrimenti intrattenere alle condizioni reali. Ho cercato di convincere uno scoiattolo ad attraversare il suo territorio, ha finito per attaccare la mia gamba e ho dovuto scegliere tra calciarlo al regno successivo o indietreggiare. Un bue aveva manie di grandezza e in realtà sospettavo che fosse un demone. Un altro esempio è un piccolo uccello blu che ti manda in missione. La missione era quella di scalare un monastero gigante per uccidere le aquile che avevano costruito un nido su un tetto super arma di proporzioni astronomiche. L'uccellino voleva il loro nido, ma avevo la sensazione che probabilmente volesse tentare di dominare il mondo. Tuttavia, le aquile erano un po 'sgradevoli e non volevano che mi avvicinassi perché avrei potuto trasportare germi. Ho messo un sacco di esplosivi nel nido e ho disegnato un sacco di liquido infiammabile in una scia dal nido. Ho dato fuoco a tutto e ho guardato i fuochi d'artificio da lontano. Naturalmente, puoi anche ignorare la richiesta del piccolo uccello e lasciare vivere le aquile. Questo è un piccolo esempio di incontri e le stranezze degli animali sono incredibili. C'è molto umorismo in questo universo. Naturalmente, incontrerai anche non morti e altre forme di creature. Sono fondamentalmente sempre superbi sia nel doppiaggio che nelle loro personalità. Si può dire che Larian Studios ha speso del tempo su cose che altri avrebbero trasformato in aneddoti insignificanti.

Baldur's Gate IIIBaldur's Gate IIIBaldur's Gate III

Oltre alle conversazioni e ad altre cose, puoi prendere misure più drastiche e usare la violenza contro la fauna selvatica. Questo ci porta al combattimento, che è a dir poco fantastico. La verticalità insieme alla libertà di ogni battaglia fa miracoli per il mio ingegno. C'è sempre più di un modo per affrontare le battaglie. Che ne dici di usare gatti o altri animali per condurre i nemici a una grande pila di barili esplosivi. Puoi posizionare una canaglia con armi velenose ad un'altezza sopra molte stanze in modo furtivo prima che inizi la battaglia. Puoi trasformare il nemico in pecore e inviarle in un'altra dimensione. Se ciò non bastasse, puoi far combattere le fazioni tra loro.

Mi piaceva un incantesimo che mi dava una mano magica per interagire con tutto nel mondo. La mano fantasma agisce un po' come un alleato in più. È ottimo anche al di fuori del combattimento per navigare in ambienti per attivare leve che non vuoi che i tuoi compagni tirino. Può lanciare oggetti curativi e offrire nuovi modi di affrontare le situazioni. È qui che si vede la forza dell'avventura, sia il combattimento che la mappa del mondo sono cuciti insieme in un modo che solo Divinity: Original Sin 1 e 2 si avvicinano. È un'aggiunta gradita in quanto crea più interazioni con l'ambiente e consente di risolvere i problemi in un modo a cui Baldur's Gate 1 o 2 non si avvicinavano nemmeno. Sei costantemente incoraggiato a pensare fuori dagli schemi e improvvisare piani folli. La modalità di battaglia a turni ti consente anche di prenderti il tuo tempo per farlo.

Se sei ferito, puoi sempre tornare al campo e riposare, parlare con i tuoi compagni e occuparti delle attrezzature o sistemare le tue provviste. Puoi riposare brevemente due volte nel mondo, ma questo non sempre reintegra tutte le tue abilità che possono essere utilizzate un numero limitato di volte. Gran parte dell'avventura viene anche trascorsa intorno al fuoco dove si svolgono missioni e narrazione. Sebbene molto popolare nelle voci moderne nel mondo dei giochi di ruolo isometrici, non esiste un edificio di base. È bello che le alternative siano lì, sia che ti piaccia il sistema più leggero di Pillars of Eternity, Ni no Kuni II: Revenant Kingdom o l'ambiziosa modalità di Pathfinder: Kingmaker. Non devi preoccuparti di nient'altro che dei tuoi compagni, dei tuoi oggetti, delle battaglie e della storia. Una volta che hai fatto tutto ciò che vuoi fare nel campo, puoi tornare rapidamente al punto in cui hai lasciato l'ultima volta. Non è possibile utilizzare la funzione di riposo nelle battaglie a turni, quindi la preparazione è la chiave del successo.

Baldur's Gate III

Non avere un sistema di combattimento in tempo reale può dividere i fan più anziani. Non sono mai stato convinto di quel sistema, preferendo robusti sistemi a turni. Soprattutto considerando che è difficile convincere il computer a fare cose competenti quando si gioca in tempo reale. Devi fermarti costantemente, eppure è difficile rimanere efficienti e assicurarti costantemente che i minion stiano facendo ciò che vuoi. Quei problemi sono spariti, invece si tratta di come ti prepari per la battaglia. Hai tutto, dall'elisir, all'equipaggiamento, alle granate, alle pozioni di salute e al riposo. Non dimenticare i preparativi della stanza come trappole, posizionamento e molto altro prima dell'inizio della battaglia. C'è una profondità e uno strato di complessità che metterà alla prova il tuo ingegno. Non c'è niente di sbagliato nel preferire l'altro sistema dei titoli più vecchi, ma trovo che questo funzioni per me in un modo completamente diverso. C'è anche un po 'più di strategia e tattica grazie a tutte le interazioni ambientali.

Dal momento che i nemici non scalano con te, devi essere preparato che ci sono battaglie che non puoi vincere subito. Non è mai troppo tardi per tornare più tardi. Spesso, tuttavia, ci sono molti modi per sbarazzarsi di un nemico. Puoi spingere i nemici nelle voragini, sbarazzarti dei nemici prima che inizi la battaglia. Se sei abile, in alcune situazioni puoi staccare tutti i nemici tranne uno o due, il che rende più facile. Ci sono alcuni rischi con questo, uno è che gli altri possono vedere e se non sei ancora un nemico dei personaggi intorno a te, questo può essere un risultato se sei visto. Un altro potrebbe avere implicazioni per il tuo personaggio e la storia. Ci sono diverse classi che non solo hanno aspetti che influenzano le battaglie, ma anche il personaggio.

Baldur's Gate III

Stavo cercando di eliminare tutte le guardie in una stanza dei boss in modo da non doverle affrontare durante la battaglia con il boss stesso. Ho discretamente spinto un elfo arrabbiato in un abisso profondo e questo ha portato alla rottura del giuramento del mio Paladino. Sono crollato e ho perso i miei poteri, il capo ha visto il mio omicidio e ora ero in un conflitto personale e uno nel mondo esterno. Ci sono cose inaspettate gettate in tutto il tempo e l'avventura va in direzioni diverse. Di solito evito la classe Paladino in altri contesti, ma volevo testarla con la sottoclasse Giuramento degli Antichi. All'improvviso incontro nuovi personaggi e ho conseguenze per le mie azioni. Invece, sono diventato un Oathbreaker che può controllare i morti e ha accesso alla magia oscura. La mia opinione è che la classe è diventata un po 'più di un archetipo nascosto del Cavaliere della Morte anche se la sottoclasse non richiede di commettere il male con questi poteri. Puoi giurare nuovamente in qualsiasi momento, in modo da non essere bloccato per sempre se cambi idea o vuoi che molti dei poteri che perdi indietro. Ma è divertente che una sottoclasse sia nascosta dietro decisioni che si scontrano con il personaggio che interpreti. Soprattutto, mi piace che non solo perdiamo la nostra magia, ma otteniamo qualcos'altro in cambio.

È in cose come questa che trovo sia il valore della rigiocabilità che una dose di genio. Non bloccare mai il giocatore fuori dalle sue decisioni. Puoi annullare la tua classe se hai scelto male e puoi annullare le scelte. Ti permette di sperimentare, perché alcune decisioni potrebbero lasciarti con un carattere debole e ciò che decidi mentre sali di livello potrebbero essere scelte sbagliate nella costruzione della classe. A differenza di molti RPG d'azione e RPG isometrici del passato, non hai il mal di testa di rimanere inutilmente debole 50-60 ore nell'avventura. L'interfaccia utente per fare tutto questo e molto altro è, per la maggior parte, robusta e intima. È chiaro che gli sviluppatori hanno progettato un'interfaccia utente per il PC e non hanno semplicemente copiato qualcosa progettato per il controller. La mia unica vera critica è che vorrei essere in grado di ordinare con i titoli tra gli elementi e la magia per chiarezza. Vorrei anche la possibilità di vedere tutti i rifornimenti dei compagni mentre sono nel campo senza dover chiedere ad alcuni di lasciare il mio gruppo (puoi avere solo tre compagni alla volta) chiedere ad altri di unirsi e poi andarsene. Questo è principalmente un fastidio e sembra una restrizione inutile.

Baldur's Gate III

Una caratteristica che mi è davvero piaciuta è il pulsante di ricerca. Ti permette di vedere rapidamente e facilmente ciò che il nemico può sopportare di più e ti dà indizi su ciò contro cui il nemico è debole. Questo avrebbe potuto essere qualcosa di più simile a un gioco in cui cerchi o trovi informazioni sui mostri. Parlando di informazioni, sia l'interfaccia utente che tutto nel mondo è progettato in modo sorprendente. È facile trovare tutto ciò di cui hai bisogno e puoi cercare liberamente le tue forniture. Oltre all'utilità di esso, il gioco è bello e invitante da guardare. L'armatura, l'abbigliamento, gli edifici, l'erba e tutto il resto dei personaggi sono coerenti e tecnicamente validi. La musica dà vita al mondo in modo magico e trovo che mi attiri in questo accogliente mondo fantastico. I suoni sono fenomenali sia che tu sia in montagna o sottoterra nel più profondo dei templi. I problemi che ho avuto con la tecnologia sono bug, molti di natura rivoluzionaria e ciò che penso siano perdite di memoria. Il gioco diventa più lento più a lungo giochi e inizia a hackerare. Un riavvio da solo risolve questi problemi. La fotocamera può rovinarti, ma grazie alla modalità a turni è raramente un problema quando conta.

Baldur's Gate IIIBaldur's Gate III

Se hai un'accettazione di bug, potenziali problemi di prestazioni nel tempo e una fotocamera a volte maliziosa, questo è uno dei miei grandi consigli dell'anno. Impressiona con storie forti, personalità invitante, ambienti belli e variegati e un incoraggiamento a sperimentare la totale libertà offerta dal gioco. La musica è deliziosa e mi piace quasi tutto dell'avventura. Ti permette davvero di rendere il tuo personaggio tuo e offre momenti memorabili. Ci sono anche segreti di varie dimensioni ovunque. Se ti piacciono i giochi di ruolo, Baldur's Gate 3 è il momento clou dell'anno e uno dei migliori giochi del suo genere negli ultimi anni. Non ci sono microtransazioni ma un'avventura completa per uno o più giocatori nella modalità cooperativa e ti incoraggio a considerare questo mentre l'estate volge al termine. È senza dubbio il miglior gioco dello studio fino ad oggi, secondo me. Anche se non sono mai stato entusiasmato da Baldur's Gate 1 e 2, è grazie al loro successo monumentale che ora abbiamo un terzo ancora migliore. Il titolo stabilisce un nuovo standard per la serie e spero che Larian Studios abbia l'onore di sviluppare un possibile quarto in futuro.

Baldur's Gate IIIBaldur's Gate III
Baldur's Gate III
10 Gamereactor Italia
10 / 10
+
Storia coinvolgente, meccaniche di gioco complesse, personaggi interessanti, sorprese tutto il tempo, buon valore di rigiocabilità, incredibile quantità di dialoghi e cutscene, migliore dei suoi predecessori, ambienti bellissimi e offre buon umore.
-
Bug occasionali che rompono il gioco, a volte fastidiosi della fotocamera
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

0
Baldur's Gate III su PS5Score

Baldur's Gate III su PS5

RECENSIONE. Scritto da Toni Turren

Nonostante il fatto che ci siano alcuni piccoli bug in Baldur's Gate 3 esce come una delle più grandi uscite del 2023, anche se ci sono alcune parti lente rispetto alla versione pc. La cosa più importante è capire che questo gioco è a turni, quindi è molto più diverso rispetto alla versione del 2004.

0
Baldur's Gate 3Score

Baldur's Gate 3

RECENSIONE. Scritto da Patrik Severin

Patrik ha preparato il suo kit di sopravvivenza per far fronte a un lungo ritorno sulla Costa della Spada e per vedere se il terzo Baldur's Gate ha senso per concludere l'estate con...



Caricamento del prossimo contenuto