Italiano
preview
Call of Duty: Black Ops Cold War

Call of Duty: Black Ops Cold War - Un primo sguardo

È un vero sequel dell'originale nonostante abbia introdotto alcune modifiche molto interessanti alla campagna.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Nonostante non siano mancati rumour altamente credibili, indicazioni palesi su come si sarebbe chiamato il nuovo gioco di Call of Duty quest'anno, è sempre bello avere finalmente la conferma ufficiale da parte di Activision, Treyarch e Raven. Soprattutto perché i primi dettagli ottenuti mi hanno davvero entusiasmato.

Call of Duty: Black Ops Cold War esiste ed è reale e approderà su PC, PS4 e Xbox One il prossimo 13 novembre. Il motivo per cui la data di lancio per le versioni PlayStation 5 e Xbox Series X non è stata ancora ufficializzata è, ovviamente, dovuto al fatto che non sappiamo ancora quando verranno lanciate le console, ma il gioco sarà disponibile su queste piattaforme sin da subito. Sono stato abbastanza fortunato da saperlo da un po', dato che la scorsa settimana ho partecipato a una presentazione di oltre un'ora, e posso dire con certezza che quanto visto mi ha davvero incuriosito.

Cominciamo con il piatto forte che mi ha affascinato sin dall'inizio: il fatto che la serie è stata riportata indietro nel tempo, trattandosi, infatti, di un sequel dell'originale Black Ops. Poiché la maggior parte della storia è ambientata nel 1981, Alex Mason, Frank Woods e Jason Hudson sono ancora vivi e pronti per tornare in azione. E chi non vedeva di tirare fuori le proprie armi da fuoco non resterà deluso, come confermato anche dall'appassionante trailer di reveal che è stato pubblicato questa sera.

Call of Duty: Black Ops Cold War

Lo dico perché si è parlato moltissimo di libertà e scelta del giocatore. Se n'è già parlato molto in altri giochi della serie Call of Duty, ma alcuni esempi che ci sono stati mostrati durante la presentazione hanno chiarito che questa volta fanno sul serio. Il fatto che puoi effettuare scelte di dialogo, di avvelenare un obiettivo per ottenere informazioni, travestirti e ingannare qualcuno, e semplicemente il fatto che puoi scegliere il sesso, il tono della pelle e lo sfondo che potrebbero persino cambiare alcuni attributi del tuo personaggio sono tutti elementi che hanno lo scopo di offrirti un livello di immersione mai visto prima. Non aspettarti che le tue scelte cambino l'esperienza di gioco tanto quanto in quei giochi dove scelte e conseguenze rappresentano i pilastri fondamentali.

Sì, ci saranno più finali alternativi in base a ciò che fai, ma il senior creative director di Raven, Dan Vondrak, ha trascorso parecchio tempo a specificare che solo una manciata di missioni avrà opzioni di scelta in cui le nostre azioni avranno conseguenze degne di nota, ma mirano principalmente a ricordarci che siamo questo personaggio e le nostre azioni contano. Un dettaglio che lo rende abbastanza evidente è che ci saranno due missioni secondarie opzionali che diventeranno disponibili solo se trovi oggetti nascosti in alcune missioni principali. Gli sviluppatori hanno promesso che queste due missioni principali non sarebbero state allungate inutilmente o cose del genere, e sono disposto a crederci perché David S. Goyer, sceneggiatore di The Dark Knight and del primo Black Ops, sarà ancora una volta consulente dell'esperienza.

Call of Duty: Black Ops Cold WarCall of Duty: Black Ops Cold WarCall of Duty: Black Ops Cold WarCall of Duty: Black Ops Cold War

Il gameplay resta, tuttavia, il cuore pulsante dell'esperienza, quindi sono felice di dire che quel poco che ho potuto vedere ha sicuramente accresciuto le mie aspettative. Non mi piace fare confronti tra i giochi nelle anteprime e nelle recensioni, ma alcune parti che ho visto mi hanno preso ricordato Call of Duty IV: Modern Warfare e Call of Duty: Black Ops per la loro varietà. Se una missione ci ha riportato al napalm e alle intense sparatorie della guerra del Vietnam nel 1964, un'altra richiedeva un approccio più furtivo poiché il personaggio giocabile si univa a Woods in quella che sembrava una missione di ricognizione all'interno di un'enorme base nemica. Poi è arrivato il momento per un bel po' di vero spionaggio da Guerra Fredda, poiché il personaggio giocabile era un doppiogiochista all'interno del quartier generale del KGB.

Questa è stata la parte che ha mostrato per davvero la libertà e l'esplorazione attraverso una nuova meccanica. Sono state mostrate quattro delle diverse opzioni per risolvere una missione: corrompere qualcuno, avvelenarlo, derubarlo o scegliere qualche buon vecchio ricatto. Un ultimo esempio di gameplay ha rivelato che Black Ops Cold War giocherà ancora con la fisica e altri modi davvero interessanti che non spoilererò qui. Diciamo solo che sembra che la campagna di Call of Duty: Black Ops Cold War sembra riportare l'amata formula dei primi giochi, aggiungendo anche un po' di varietà e nuove meccaniche interessanti.

Sfortunatamente, gli obiettivi e i trofei mostrano che pochi giocatori finiscono quelle che ritengo nel complesso campagne fantastiche e invece preferiscono passare direttamente al multiplayer e agli zombi. Non che mi lamenti, dal momento che questi aspetti del franchise sono sempre di prim'ordine, e anche quello che ho sentito sui miglioramenti di Black Ops Cold War a questa componente è molto allettante. Treyarch e Raven Software troverebbero un modo fantastico per eliminarmi e cancellare la mia esistenza dalla storia se te lo dicessi oggi, quindi per il momento classifichiamolo come documento *riservato*. Per ora sappi che vale la pena buttarsi a capofitto nella campagna se ti piacciono l'azione intensa, lo stealth snervante e/o le teorie del complotto che hanno reso Black Ops il colosso che è in prima istanza.

Call of Duty: Black Ops Cold WarCall of Duty: Black Ops Cold WarCall of Duty: Black Ops Cold WarCall of Duty: Black Ops Cold War

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.