Gamereactor Italia. Guarda i trailer più recenti dedicati ai videogiochi, ma anche le nostre ultime interviste dalle fiere e dalle convention più importanti del mondo. Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
recensioni
Chocobo GP

Chocobo GP

Questo adorabile kart racing tenta di detronizzare Mario Kart 8 Deluxe, ma ha serie difficoltà a riuscirci.

HQ

Quando si tratta di Nintendo Switch e kart racing, Mario Kart 8 Deluxe ha essenzialmente il monopolio. Il titolo di corse arcade è il gioco Switch più venduto di sempre, nonostante sia un port del gioco per WiiU, e non sembra che Nintendo sia interessata a mollare, visto che a breve introdurranno il nuovo Booster Course Pass che aggiungerà un sacco di nuovi tracciati (o meglio remake di alcuni vecchi) nel prossimo paio d'anni. Detto questo, i nuovi kart racing in arrivo su Nintendo Switch hanno il grande compito di reggersi sulle proprie gambe e sopravvivere, e francamente devono essere assolutamente eccezionali o presentare un design davvero unico per avere la possibilità di essere quanto meno paragonati a Mario Kart.

Square Enix ha deciso di lanciarsi in questa sfida con il loro simpatico kart racing Chocobo GP, un titolo che riunisce un gruppo di personaggi e luoghi di Final Fantasy per un racing arcade esplosivo. Sebbene la premessa e l'adorabile grafica abbiano del potenziale, si preannuncia un gioco che con il tempo alla fine si dimenticherà poiché fa ben poco per giustificare la messa da parte di Mario Kart e sborsare un prezzo pieno per il gioco.

HQ

Per essere chiari, questo è un kart racing in tutto e per tutto. Il design principale del gioco ruota attorno al battere i tuoi avversari e impostare il miglior tempo possibile su una breve pista da corsa arcade, utilizzando veicoli con acceleratore e freno e la capacità di andare in drifting e afferrare oggetti per effetti speciali e bonus. In questo senso, non è diverso da quasi tutti i kart racing sul mercato, ma ha alcune aree sorprendenti in cui si distingue dal resto.

Annuncio pubblicitario:

La differenza principale è la modalità storia. Questo fondamentalmente racconta la storia di un magico torneo di corse che garantirà al vincitore i suoi sogni più sfrenati; ma a dire il vero la trama è a malapena avvincente ed è rappresentata da lunghe e noiose sequenze di dialogo mescolate con un po' di corse occasionali. Non è certo una storia eccitante, un elemento che non è aiutato dal fatto che funge sostanzialmente da tutorial di tre ore. Sul serio. Ogni capitolo della storia introduce un nuovo percorso e una nuova gamma di personaggi, nonché alcune nuove abilità da utilizzare in una gara, e le gare presenti nella trama vengono utilizzate per darti un assaggio molto breve di come. Se questo fosse un titolo di corse sim complesso con un milione di complessità da comprendere, la curva di apprendimento graduale potrebbe funzionare bene, ma Chocobo GP non è affatto così e non ha davvero bisogno di questo tipo di design.

Chocobo GP

Ma la trama in realtà non è esattamente ciò che ci si aspetta da un kart racing, questo è piuttosto il gameplay stesso, e sfortunatamente anche qui Chocobo GP manca l'obiettivo in parecchi punti. È uno di quei giochi con un sistema di gestione davvero particolare, uno che ti fa la guerra quando tenti di abusare di ogni metodo per andare un po' più veloce. Lo schema di controllo effettivo ruota attorno al premere il pedale sull'acceleratore per andare avanti, quindi usare il freno/freno a mano per (principalmente) derapare e anche rallentare qua e là, oltre a raccogliere casse di Magicite colorate per acquisire potenziamenti e dare fastidio agli avversari corridori (come poter lanciare una palla di fuoco o indossare uno scudo per bloccare un colpo in arrivo).

Anche se nei kart racing il sistema di controllo è gestito in modo equilibrato, in Chocobo GP viene invece fornito un sistema in cui il freno diventa più un sistema teorico quando si va troppo veloci, poiché non riuscirà a rallentare ti scontri praticamente con qualsiasi cosa. Ciò significa che devi imparare la disposizione delle piste ed evitare di andare troppo velocemente, altrimenti ti schianterai contro i muri o cadrai dalla mappa perché la fisica delle corse non ha il controllo delle piste e del gameplay.

Annuncio pubblicitario:

Parlando dei tracciati, questa è un'altra area piuttosto carente. Ci sono alcune piste diverse su cui correre, ma non tutte in generale. Nel complesso, correrai solo intorno agli stessi nove tracciati che sono stati parzialmente modificati per offrire un'esperienza leggermente unica, ad esempio avendo una sezione bloccata a favore della formazione di un nuovo percorso, o piuttosto giocando su una versione a specchio di un tracciato. Dopo un paio d'ore, la mancanza di varietà diventa molto evidente.

Quindi, da dove altro arriva la varietà nel gameplay? Bene, ruota fondamentalmente attorno ai personaggi giocabili, ognuno dei quali ha una statistica unica di velocità, presa, accelerazione e deriva, oltre a un'abilità speciale, che determina il modo in cui si comportano in gara. Le statistiche, sebbene presenti, sono piuttosto irrilevanti, poiché l'uso intelligente delle abilità e una strategia semi-decente elimineranno tutti i bonus che hanno, il che significa che l'unica vera differenza che ogni personaggio apporta è nelle sue capacità. Questo diventa disponibile dopo aver raccolto abbastanza cristalli in una gara e può, nel caso di Chocobo, mettere il personaggio in uno stato potenziato invulnerabile (una specie di stella di Mario Kart), o meglio per Racing Hero X, consentirà al giocatore di sparare un raggio in avanti che funge da scudo e stordisce tutti i corridori che colpisce. Sono mosse interessanti incredibilmente potenti, ma non abbastanza da compensare la sensazione di maneggevolezza.

Chocobo GPChocobo GP

Detto questo, c'è una parte in questo gioco su cui non riesco a fare finta di niente, ed è la monetizzazione. Per essere chiari, ci sono valute in-game specifiche da guadagnare e utilizzare in un negozio, dove puoi sbloccare nuovi personaggi incontrati durante la modalità storia, oltre a varianti di ciascun veicolo, nuove combinazioni di colori e alcuni altri bonus cosmetici. Questo concetto va bene. Ma per qualche ragione, il negozio menziona anche altri due tipi di valuta: Gil e Mythril. Non posso parlare dell'uso esatto di ciascuno, poiché i rispettivi negozi non hanno contenuti per il momento, poiché è pre-lancio al momento della scrittura, ma il fatto che uno (Mythril) tenti immediatamente di mandarmi all'eShop afferma praticamente che le microtransazioni e la valuta premium sono disponibili in Chocobo GP, il che sembra assolutamente criminale per un titolo che ha una quantità così minima di contenuti in primo luogo.

E questo mi porta alla mia opinione finale e generale su Chocobo GP, ovvero che è davvero difficile suggerirne l'acquisto in favore a Mario Kart 8 Deluxe. Lo dico perché il titolo estremamente popolare è comunque superiore in ogni aspetto, che si tratti di controlli, design dei tracciati, varietà dei personaggi, grafica e altro ancora. Chocobo GP è nel migliore dei casi un kart racing mediocre, e non aiuta il fatto che sembra essere stato monetizzato per qualche ragione assolutamente inutile. Per il momento, Mario Kart regna ancora sovrano e Chocobo GP lo sta dimostrando.

Chocobo GP
05 Gamereactor Italia
5 / 10
+
Bello da vedere e le prestazioni sono solide. Facile da giocare.
-
Il sistema di controllo è discutibile. La varietà dei tracciati è molto carente. La modalità Storia è noiosa e per niente coinvolgente. Presenta una forma di monetizzazione per qualche motivo.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

0
Chocobo GPScore

Chocobo GP

RECENSIONE. Scritto da Ben Lyons

Questo adorabile kart racing tenta di detronizzare Mario Kart 8 Deluxe, ma ha serie difficoltà a riuscirci.



Caricamento del prossimo contenuto