Italiano
Gamereactor
news
Cities: Skylines II

Clima dinamico, più progressione, infinite possibilità: tutte le nuove funzionalità di Cities: Skylines II

Abbiamo parlato con il CEO di Colossal Order per parlarci di tutte le nuove funzionalità in arrivo per il loro simulatore di costruzione di città.

HQ

Manca poco più di un mese al lancio del sequel di uno dei migliori titoli gestionali di tutti i tempi. Cities: Slylines II è una realtà, e abbiamo avuto l'opportunità di testarlo in prima persona progettando la nostra città grazie ai buoni consigli di Mariina Hallikainen, CEO di Colossal Order, con la quale abbiamo potuto chiacchierare durante il nostro soggiorno alla Gamescom.

Dopo la mia prima goffa incursione nel gioco (molto intuitiva anche per un neofita come me) gli ho mostrato la mia creazione. "Sto anche cercando di rendere le città più funzionali che belle", ci ha confessato Hallikainen fuori microfono. Un aspetto importante, dal momento che bisogna fornire servizi a tutte le aree industriali o abitate, perché ormai le stagioni avanzano e l'inverno freddo e rigido si avvicina all'orizzonte.

HQ

E le stagioni e il tempo sono una delle novità più importanti in Cities: Skylines II. "Se pensiamo a una città durante l'inverno c'è molto bisogno di riscaldamento. Quindi devi assicurarti che ci sia abbastanza energia che entra in città.

"Quando nevica la neve si accumula sulle strade. Quindi, se non si liberano le strade dalla neve, diventerà scivoloso e si avranno più incidenti stradali".

Evidenzia inoltre come i nuovi sottosistemi convergano e si completino a vicenda. Ad esempio, se ci sono più malattie o incidenti dovuti alla neve, avrai bisogno di strutture sanitarie migliori. Costruire la progressione e il miglioramento è fondamentale. "Mentre nel primo gioco dovevi mettere lo stesso tipo di ospedali in tutta la città, ora puoi avere più capacità per i pazienti, ad esempio, aggiungendo un'estensione all'edificio di servizio esistente".

"E i miglioramenti degli edifici influenzano il rapporto con i cittadini". Un punto cruciale, perché dovremo anche tenere d'occhio l'umore della città, che influenza la produttività industriale, ad esempio. Che abbiano case confortevoli, con servizi nelle vicinanze e un mutuo conveniente è vitale.

E anche se Mariina Hallikainen non lo ha menzionato nell'intervista, il commercio è anche un'altra importante novità, in quanto saremo in grado di utilizzare il surplus per commerciare con altre città o creare una città autosufficiente. A voi la scelta.

Testi correlati

0
Cities: Skylines IIScore

Cities: Skylines II

RECENSIONE. Scritto da Patrik Severin

Siamo diventati sindaci e abbiamo cercato di costruire la città dei nostri sogni in questo sequel tanto atteso.



Caricamento del prossimo contenuto