Gamereactor Italia. Guarda i trailer più recenti dedicati ai videogiochi, ma anche le nostre ultime interviste dalle fiere e dalle convention più importanti del mondo. Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
preview
Diablo Immortal

Diablo Immortal - Impressioni dalla Closed Beta

Abbiamo trascorso un sacco di tempo nel gioco di ruolo mobile di Blizzard e non vediamo l'ora che sia disponibile.

HQ

Qualche settimana fa, Blizzard ha annunciato che Diablo Immortal sarebbe entrato nella sua fase di test successiva, consentendo a un gruppo selezionato di giocatori su Android in Canada, Australia, Corea del Sud e Giappone, di immergersi nella sua versione mobile di Sanctuary. Questa iterazione della closed beta doveva servire da release più completa di Diablo Immortal e include una nuova classe di personaggi da testare (tra cui il Negromante), nuove località in cui viaggiare, nonché tutta una serie di risoluzioni e miglioramenti avvenuti grazie ai test alfa precedenti.

Nonostante la beta sia disponibile solo in aree lontane dall'Europa, ho avuto l'opportunità di mettere alla prova questa versione di Diablo Immortal per scoprire come si comporta il gioco e se dovremmo essere contenti della versione mobile dell'iconico gioco di ruolo/action di Blizzard.

HQ

Fin dall'inizio, è ovvio che questo gioco è in uno stato molto buono. Il gameplay è incredibilmente fluido, la grafica è impressionante, tipica di Diablo, e l'esperienza generale si adatta in modo tale da non sembrare un gioco per cellulare. Lo dico da cuno che è stato spesso bruciato dai tropi dei giochi mobile che vedono i titoli solidi sabotati da micro-transazioni invadenti e davvero espansive e sistemi di gioco ridotti davvero all'osso. Certo, ci sono dei cambiamenti dovuti alla piattaforma, ma vale anche la pena notare che, sebbene Diablo Immortal non sia ancora perfetto, l'esperienza di base è molto ampia e ti farà divertire senza che tu senta mai il bisogno di spendere un po' di soldi per espandere l'esperienza.

Annuncio pubblicitario:

Volevo partire da questo aspetto perché era una mia preoccupazione, ed è stata una mia preoccupazione sin dall'annuncio di questo gioco e da quando ho avuto la possibilità di provarlo in precedenza, quest'annor. Eppure, dopo aver trascorso troppe ore in Immortal nelle ultime due settimane, posso dire che i sistemi acquistabili sembrano essere gestiti in modo equilibrato e moderato, con un Battle Pass come metodo principale. Ci sono tutte le possibilità che le cose cambieranno a lancio completo avvenuto, ma se questa beta è sintomo di qualcosa, allora non dovremmo preoccuparci di come Blizzard gestirà la questione.

Diablo Immortal

Ma comunque, passiamo al gameplay. Diablo Immortal sembra comunque un buon gioco per dispositivi mobili di fascia alta. Ogni parte di questo titolo sembra essere stata pensata in modo molto approfondito, e il risultato è un'esperienza avvincente con cui (nonostante abbia giocato su un server canadese con oltre 200 ping) non ho ancora riscontrato problemi.

I controlli touch sono comunque molto facili da usare e non sembrano mai limitare il giocatore, e anche il gioco stesso funziona incredibilmente bene. Per questa beta, ho giocato su un OnePlus 9 Pro (grazie mille a OnePlus per avermi inviato un'unità per il test) e il telefono gestisce il gioco con facilità, mostrando immagini fluide e sorprendenti e con la modalità prestazioni abilitata, oltre a un fluido gameplay a 60 FPS (anche se questa modalità fa scaricare più velocemente la batteria del dispositivo).

Annuncio pubblicitario:
Diablo ImmortalDiablo Immortal

La maggior parte del gameplay è quella di un Diablo tradizionale, il che significa che vaghi per il mondo, uccidendo mostri per ottenere bottini gradualmente migliori per poter affrontare nuove sfide più difficili. Immortal serve bene questa esperienza di base, in quanto presenta molti luoghi unici in cui viaggiare, come il mare di Shassar e i boschi oscuri, e ha un sacco di missioni, taglie, sfide e varie altre strade per guadagnare esperienza, bottini e oggetti per aiutarti nel tuo viaggio, accumulando più potenza e forza. All'inizio potrebbe sembrare un sistema di livellamento piuttosto rapido, ma man mano che avanzi oltre il livello 22 circa, la quantità di XP di cui hai bisogno per salire di livello aumenta drasticamente e ti servirà un po' di tempo e molte attività per continuare ad aumentare il tuo rank.

L'importanza di questo sistema è che la serie di missioni principale, nuove location e nuove abilità di classe vengono sbloccate quando raggiungi un grado specifico, il che significa che potrai dilettarti con Challenge Rifts (dungeon a tempo), dungeon regolari, taglie o vari altre attività prima di poter visitare nuovi posti. Non si rivela affatto noioso poiché tutto nel gioco funge da fonte di bottino; insomma,cresci costantemente in potenza e diventi un combattente più letale, anche se il tuo livello base impiega un po' più di tempo ad avanzare.

È un sistema in generale molto avvincente, poiché ti ritroverai a fare un'altra run nei dungeon, a completare un'ultima taglia, a fare un'ultima sfida, il tutto nell'eterna ricerca del potere, proprio come un tradizionale gioco di Diablo.

Diablo Immortal

È anche un titolo che è senza scuse un gioco di ruolo. Al giocatore viene offerta una serie di statistiche e metodi per mettere a punto il proprio personaggio e le build per adattarsi a circostanze specifiche, attraverso l'aggiornamento dell'equipaggiamento, la creazione di gemme che concedono bonus di attributo e inserendo queste gemme nell'attrezzatura giusta per il miglior risultato. È un sistema che ha un limite di abilità molto alto, ma può anche essere ampiamente trascurato per un'esperienza più casual, ovvero coloro che non intendono affrontare i dungeon più difficili alle difficoltà più difficili.

Dato che Diablo è un gioco in cui anche l'endgame è della massima importanza, questa beta ha mostrato uno sguardo a ciò che comporterà, con il rinnovato Circle of Strife che introduce una versione unica del PvP per i giocatori più d'élite in un server, e il sistema di livelli d'eccellenza è disponibile per aumentare drasticamente la sfida di un'attività PvE per maggiori ricompense. E tutto questo arriva dopo che hai raggiunto un rank piuttosto alto, il che non è un'impresa rapida o veloce da realizzare.

Per quanto riguarda l'aspetto multiplayer, sia esso PvP o raggruppamento per una sfida PvE, il gioco è supportato da un matchmaking facile da usare, un sistema di chat testuale e diversi metodi per accedere e comunicare direttamente con altri giocatori. È un sistema veramente competente che è difficile criticare, soprattutto perché si tratta ancora solo di una beta chiusa.

In termini di classi, Immortal supporta quattro salvataggi unici, il che significa che puoi avere un personaggio Negromante, uno Barbaro, uno Monaco e un Cacciatore di demoni in movimento contemporaneamente. I personaggi sono tutti unici e portano qualcosa di nuovo sul tavolo, che si tratti della capacità nell'assorbire più colpi, infliggere danni ingenti a un singolo obiettivo o piuttosto eccellere nel fare a pezzi gruppi di nemici minori. Ho scoperto che il Cacciatore di Demoni, sebbene divertente, è un personaggio più impegnativo da giocare da solo, mentre il nuovo Negromante e i suoi compagni scheletrici sono un'ottima classe per affrontare l'avventura di Immortal in solitaria, poiché questa classe offre grandi danni e la capacità di diffondere l'attenzione dell'avanzata delle unità nemiche tra il Negromante e i suoi tre alleati risorti.

Diablo ImmortalDiablo Immortal

Mi sento un po' strano e un po' a disagio nel dirlo, dato che Diablo Immortal non ha ancora una data di uscita esatta, ma da quello che ho giocato, questo è uno dei migliori giochi per dispositivi mobile a cui ho giocato. Il gameplay è divertente, le prestazioni e la grafica sono fantastiche, specialmente su OnePlus 9 Pro, e c'è molta profondità e promesse per ciò che verrà al momento del lancio e oltre. Non è perfetto e il tempo extra prima del lancio verrà utilizzato per sistemare un sacco di aree, come il supporto del controller, che in questo momento è piuttosto vuoto e limitato, ma a parte questo, Blizzard sembra proprio che stia offrendo un complesso gioco di ruolo mobile altamente avvincente che potrebbe essere considerato il gold standard dei giochi di ruolo mobile in generale.

Considerando che questo sarà un gioco gratuito, in realtà sono comunque sorpreso da quanto sia genuinamente divertente e ben progettato questo gioco, perché avevo davvero paura di quali acquisti in-game opzionali e di come la piattaforma avrebbe limitato la serie. Ma Diablo Immortal sta cercando di essere qualcosa di speciale e non vedo davvero l'ora di scoprire come sarà nella sua versione definitiva quando verrà lanciato nel 2022, visto che si preannuncia uno dei miei giochi più attesi del prossimo anno.

HQ

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto