Italiano
Gamereactor
recensioni
Dust & Neon

Dust & Neon

Johan ha viaggiato nel futuro per affrontare cowboy clonati e robot aggressivi in un roguelike che non impressiona ...

Mi trovo in un selvaggio West post-apocalittico devastato. Uno scienziato mi ha appena informato che faccio parte del suo esperimento per clonare pistoleri di prim'ordine per aiutare a liberare il mondo da robot pesantemente armati. Il mio scopo è semplice da capire, le mie vite sintetiche sembrano infinite. Sono pronto per iniziare a scattare. Benvenuti in Dust & Neon.

La narrazione che incontro non è davvero più complicata di così, né ha bisogno di esserlo, perché in un gioco come Dust & Neon, serve principalmente come sfondo insignificante per un clone cowboy per affrontare una civiltà di robot malvagi in un mondo occidentale di fantascienza. Che lo stile estetico sia stato alla base dell'intera avventura è qualcosa di cui sono convinto in quanto è purtroppo l'unica cosa che distingue Dust & Neon dagli altri roguelike in larga misura. Già dopo la prima ora inizia a sembrare ripetitivo e un altro paio di notti nell'avventura mi sembra di giocare lo stesso corso più e più volte senza alcun motivo reale per continuare.

Dust & Neon

Perché ogni ciclo di gioco sembra praticamente lo stesso. Mi sveglio nel laboratorio dello scienziato, corro verso l'ascensore che mi porta al livello superiore dove arrivo presto alla mappa che mi manda nelle mie missioni. Una volta sul campo, ci sono alcuni obiettivi diversi da raggiungere a seconda del tipo di percorso che ho scelto. Può trattarsi di rapinare un treno, sconfiggere un certo numero di nemici di un certo tipo o sabotare un'importante struttura robotica di qualche tipo, ma indipendentemente dal tipo di percorso che scelgo di intraprendere, si tratta di falciare tutti i robot che riesco a trovare, raccogliere tutto ciò che si lasciano alle spalle e arrivare alla fine del livello. Anche se la struttura delle missioni varia leggermente, non è mai abbastanza per dare a Dust & Neon una vera profondità e anche se c'è spesso molta azione sullo schermo, sembra abbastanza breve nel gioco come se stessi facendo tutto con il pilota automatico senza alcun reale interesse per ciò che verrà.

Ciò che i miei viaggi nell'ovest high-tech portano, tuttavia, è un gioco d'azione che, nonostante la mancanza di profondità, fa un lavoro decente nel farmi divertire, almeno per alcuni momenti alla volta. Le meccaniche di gioco di base sono facili da entrare e seguire le orme di molti altri giochi del genere roguelike. La levetta analogica sinistra determina la direzione in cui mi muovo, mentre quella destra mi consente di controllare dove mira il mio cowboy. Il resto non è più complicato che mirare, evitare il fuoco nemico e rispondere al fuoco. Quando si tratta di evitare i proiettili delle pistole dei robot nemici, ricevo un briefing all'inizio del gioco su come dovrei usare la funzione di copertura del gioco, che è semplicemente quella di nascondermi dietro varie strutture alte un metro nell'ambiente per evitare di subire danni. Un sistema che ha servito bene molti giocatori in vari giochi d'azione simili a Gears of War, ma in un roguelike con una prospettiva da elicottero, che Dust & Neon in realtà è, funziona meno bene e sono piuttosto infastidito da tutti i detriti sparsi per i campi invece di vedere effettivamente alcun punto nell'abbassarsi dietro di esso. Lanciarsi tra proiettili tortuosi nelle terre desolate dei robot non è una cosa difficile e anche se il mio personaggio è certamente un po 'più lento di quello a cui sono abituato da altri giochi dello stesso genere, funziona molto meglio nel mio mondo per essere più offensivo.

Annuncio pubblicitario:
Dust & NeonDust & Neon

Le armi in Dust & Neon sono per lo più sparse per i livelli in diversi forzieri e sono disponibili in tre diverse categorie. Fucili da caccia per il combattimento ravvicinato, fucili da cecchino per lunghe distanze e revolver per tutto il resto. Naturalmente è un mix ragionevole di pistole che sulla carta si completano a vicenda molto bene, ma in pratica raramente trovo alcun motivo per non usare il revolver per tutto. Certo, è un po 'divertente fingere di essere un vero cecchino e sparare ai robot da lontano, ma in pratica lo schermo non è così grande che la portata e la precisione del fucile da cecchino fa una vera differenza in quanto le proprietà del revolver non sono molto indietro mentre ha più munizioni e può essere sparato più velocemente. Lo stesso vale per il fucile, che ha anche una mancanza di caricamento dei colpi mentre il revolver spesso uccide i nemici quasi altrettanto rapidamente. Il buffer manuale è semplicemente troppo pratico per essere ignorato e l'unica volta che uso effettivamente un'altra arma è quando le munizioni del revolver si esauriscono, cosa che accade abbastanza raramente poiché è spesso disponibile più polvere nelle vicinanze.

Nei roguelike che ho provato in passato, trovare nuove armi e potenziamenti è sempre stato associato alla curiosità e all'eccitazione. Tuttavia, sbloccare un forziere di armi in Dust & Neon non è una grande esperienza in quanto le diverse varianti offerte non differiscono mai significativamente più dei valori che hanno in un certo numero di categorie specifiche. La scelta di un'arma quindi non diventa mai più un processo di pensiero che guardare quale scelta ha i valori più alti nelle colonne che mi si addicono meglio. Se c'è una domanda su quale abilità dovrebbe essere ponderata di più, posso invece guardare un numero più completo che descrive il potenziale dell'arma nel suo complesso. In un tipo di gioco in cui di solito scelgo armi e abilità in base alle opzioni che trovo più divertenti e gratificanti con cui giocare, l'equivalente in Dust & Neon diventa notevolmente unilaterale poiché tutte le varianti di armi fanno fondamentalmente la stessa cosa, solo meglio o peggio.

Dust & Neon
Annuncio pubblicitario:

Una cosa che ho imparato ad apprezzare degli scontri a fuoco di Dust & Neon è come funziona il sistema di ricarica. Dove praticamente tutti i giochi d'azione che ho provato finora seguono il modello del mio personaggio che ricarica automaticamente la sua pistola quando i colpi si esauriscono, o non appena decido di ricaricare il caricatore. Nell'ovest dei robot, non è così semplice in quanto ogni proiettile ricaricato è rappresentato dalla pressione del pulsante quadrato (se stai giocando su Playstation) e sebbene sia scomodo dover toccare il controller un certo numero di volte per tornare alla battaglia, aggiunge qualcosa agli scontri a fuoco che rende tutto un po 'più autentico. Naturalmente, aggiunge anche un piccolo elemento di maggiore difficoltà, ma dal momento che Dust & Neon non è un gioco molto impegnativo fin dall'inizio, non fa molta differenza a lungo termine. Tuttavia, è un concetto interessante che mi piacerebbe vedere più sviluppatori provare e perfezionare in futuro.

Tra una corsa e l'altra vengo accolto con l'informazione che un nuovo boss mi sfiderà a breve e sono queste battaglie che ho imparato a rispettare di più in Dust & Neon. Dove il resto del gioco è diversi passaggi troppo facile, le battaglie contro i boss più estese sono ciò che mi ha abbattuto più volte. Prima ancora di avere la possibilità di trovarmi faccia a faccia con loro, tuttavia, vengo informato dal gioco che devo salire di livello una o due volte prima che la battaglia possa iniziare, il che significa che devo arrancare attraverso un altro paio di percorsi semi-identici, apparentemente solo per il gusto di farlo. Una volta all'interno della battaglia, tuttavia, le cose possono diventare calde e sono trattato con il tipo di azione estesa che ho cercato negli altri livelli, che in confronto sembrano brevi corse lungo un determinato percorso la cui esistenza è principalmente quella di tamponare il gioco il più possibile tra i boss. Tuttavia, va detto che sebbene ogni scontro con un boss sia unico nel suo design, seguono anche un modello che rende anche questi ripetitivi piuttosto rapidamente. Ogni battaglia contro i boss è divisa in tre fasi. Quando un terzo del contatore di vita viene eliminato, il grande cattivo si nasconde dietro uno scudo di raggi impenetrabile mentre io vengo attaccato da un'ondata di normali nemici robot e la stessa cosa viene ripetuta due volte con un'intensità leggermente superiore prima che il boss venga sconfitto. Diventa prevedibile nello stesso spirito del resto del gioco e sento che Dust & Neon a causa di ciò non decolla mai, ma insiste nello stesso schema stanco senza nemmeno provare a rinnovarsi, il che è un peccato.

Dust & Neon

Lo stile, come ho detto prima, è ciò che rende Dust & Neon in qualche modo memorabile e penso che l'estetica visiva, insieme alla colonna sonora western, crei un'atmosfera che combina cowboy e fantascienza in modo misterioso e seducente. Il mondo in cui si trova il mio pistolero, oltre alla presenza dei robot, è desolato e senza speranza in cui avrei volentieri trascorso più tempo se il gioco stesso fosse stato migliore. Anche la narrazione non è niente di entusiasmante, ma è per lo più evidente in brevi righe quando il mio amico, lo scienziato pazzo, mi dà il benvenuto dalla mia ultima missione.

Tra gli altri roguelike, non posso dire che Dust & Neon si distingua in alcun modo, ma si basa sul suo tema affascinante e sull'estetica mentre sfortunatamente non è mai particolarmente divertente da giocare. Con un ritmo lento, armi noiose, aggiornamenti poco interessanti e una storia poco brillante, non si avvicina nemmeno a toccare i giochi come Enter the Gungeon e Hades che ai miei occhi rendono il genere quello che è. Se stai decidendo quale dovrebbe essere il tuo prossimo roguelike, la mia raccomandazione è di scegliere qualcos'altro.

05 Gamereactor Italia
5 / 10
+
Bella estetica, ricarica innovativa delle armi, boss impegnativi, buona azione in alcuni punti
-
Armi ripetitive e noiose, storia prevedibile e poco interessante, ritmo lento
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

0
Dust & NeonScore

Dust & Neon

RECENSIONE. Scritto da Johan Mackegård Hansson

Johan ha viaggiato nel futuro per affrontare cowboy clonati e robot aggressivi in un roguelike che non impressiona ...



Caricamento del prossimo contenuto