Italiano
Gamereactor
recensioni
Extinction

Extinction

Abbiamo provato il nuovo action/adventure di Iron Galaxy.

HQ
HQ

Cosa potrebbe esserci di più divertente rispetto a fare a pezzi enormi mostri giganteschi, fino ad arrivare ad una loro decapitazione? Extinction è la nuova proposta di Iron Galaxy Studios (forse meglio conosciuta per il suo lavoro sulle ultime stagioni di Killer Instinct) ambientato in un mondo fantasy, in cui belve che sembrano orchi, gargoyle e orchi si scatenano, mettendo la razza umana in pericolo. Esatto, quelli che rischiano l'estinzione siamo noi e non queste creature. Extinction ci condurrà dunque a percorrere la medesima via del dodo, o riusciremo a sopravvivere alla prova del tempo?

Nel gioco prendiamo il controllo di Avil, uno degli ultimi Sentinel, un soldato addestrato a combattere orde di mostri conosciuti come Ravenii. Sebbene i Ravenii sembrano avere il nome di un calciatore italiano, sono in realtà degli enormi orchi giganteschi che attaccano la città insieme a piccole creature simili agli orchi conosciuti come Jackals. I mostri più piccoli sono lì solo per terrorizzare i cittadini del regno, che sono lì in attesa di essere uccisi o salvati, e se verranno fatti troppi morti e se la maggior parte della città verrà distrutta, la missione finisce. Questa è la premessa di base del gioco: salvare il regno e i cittadini mentre uccidete i Jackals, mentre apprendete nuove abilità che vi aiutino ad uccidere ed eliminare un orco dalla faccia del pianeta.

Attraversate la città facendo parkour, correte lungo i muri e scivolate lungo la mappa e, usando una frusta, potete lanciarvi per raggiungere anche i vostri obiettivi. Una volta che vi trovate faccia a faccia - beh, più a piedi, considerando che sono alti più di 45 metri - occorre fare a pezzi i Ravenii per farli cadere a terra in modo da poterli decapitare. Se non lo fate abbastanza in fretta, gli arti ricresceranno e torneranno di nuovo alla loro furia. Più vi addentrate nel gioco, più i nemici e i loro tirapiedi si evolvono e più diventano difficili.

Annuncio pubblicitario:
ExtinctionExtinction

Gli orchi sono dotati di una varietà di armi, armature e abilità diverse, mentre i Jackal cambiano colore e ad un certo punto crescono loro le ali. Le mappe sembrano abbastanza aperte, ma in realtà sono tutte racchiuse tra le scogliere, quindi è più simile a un'arena in cui si affrontano i mostri in una lotta brutale. Il combattimento è frenetico, e anche se ci sono diversi modi in cui premere il pulsante quadrato producendo mosse diverse, tutto si riduce a schiacciare il pulsante all'infinito finché il mostro non è morto. L'unica differenza è il "colpo runico", che su PS4 richiede di tenere premuto il pulsante L2 e rilasciarlo quando l'obiettivo diventa rosso. Questo viene usato principalmente per quando è necessario sbarazzarsi delle membra degli orchi, in cui il tempo rallenta come un film di Zack Snyder per creare un effetto drammatico.

Il team dietro il gioco sembra essersi ispirato per questo titolo a Shadow of the Colossus, ma con una maggiore attenzione su un'azione frenetica. Il mondo assomiglia un po' a quello di Assassin's Creed, ma è un po' più divertente, un ambiente ricco e bello che può essere completamente distrutto. Non aspettatevi nulla del grintoso grigiore che abbiamo imparato a conoscere dal classico di Team Ico, dunque.

Le animazioni del combattimento sembrano piuttosto fluide e l'intero gioco gira abbastanza bene, ma l'unica cosa che lo delude è la sua semplicità, che lo fa sembrare molto simile ad un hack n slash, in cui si preme ripetutamente il pulsante quadrato. È ripetitivo e sembra che non ci sia molto da fare che riesca a coinvolgervi nel lungo periodo, anche se l'azione del gioco è abbastanza divertente. Una cosa che ci è piaciuta è che alcuni livelli sono dotati di una funzione generatore che crea un'attività e una mappa a caso su cui giocare, ma questo non è accaduto abbastanza frequentemente.

Annuncio pubblicitario:
ExtinctionExtinctionExtinction

Esistono diverse modalità di gioco, dove l'attenzione principale è incentrata sulla Campagna. Attraverso le missioni, potete guadagnare punti per migliorare le abilità di Avil, rendendo le creature più facili da uccidere. Oltre a questo, c'è anche una sfida quotidiana, una componente multiplayer in cui è possibile competere con altri giocatori nell'ottenere il punteggio più alto e più divertente di tutti: la modalità Extinction. In questa parte del gioco affronterete ondate di mostri finché non morirete senza alcun respawn.

C'è una storia dietro la campagna, ma non è esattamente la parte più avvincente del gioco. Non c'è un vero e proprio sviluppo dei personaggi e la maggior parte dei civili sembra troppo simile l'uno con l'altro, con animazioni e voci simili. Inoltre, non ci importava davvero della loro morte, a parte il fatto che ci interrompevano la missione nel caso ne morissero troppi. Ognuna delle missioni aveva missioni principali, come uccidere quattro Ravenii, e missioni secondarie, come il rispettare il limite di tempo e non permettere la morte di x civili, che vi permettono di guadagnare stelle che a loro volta vi mettono sulla buona strada verso il platino.

Il doppiaggio era abbastanza buono, ma pensiamo che avrebbe potuto esserci una maggiore varietà di frasi registrate, in quanto i personaggi spesso pronunciavano la stessa cosa subito dopo averlo detto. A parte questo, il lato audio delle cose si è dimostrato accettabile, e pensiamo che questa sia probabilmente la migliore metafora del gioco: va bene, niente di speciale, ma comunque divertente allo stesso tempo. La musica vuole essere epica, ma alla fine non ha aggiunto molto all'atmosfera del gioco. Quindi, per riassumere, è un titolo piuttosto divertente, ma solo un po' vuoto. Avrete poche ore di divertimento, ma forse vi conviene solo aspettare che il gioco sia in saldo prima di acquistarlo. La grafica e l'azione sono divertenti, ma la mancanza di una storia e di una caratterizzazione decente lo fa sentire carente. Combinato con la semplicità del gioco, è facile da capire, ma se state cercando qualcosa che abbia un po' più di profondità, allora forse ci conviene guardare altrove.

HQ
ExtinctionExtinctionExtinctionExtinction
06 Gamereactor Italia
6 / 10
+
La grafica è piacevole; Premessa divertente e interessante; La funzione generatore per missioni e mappe casuali; L'azione divertente.
-
Nessuna reale profondità e diventa presto ripetitivo; Manca una trama decente e la motivazione per il giocatore; A volte sembra che basta solo continuare a premere pulsanti.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

ExtinctionScore

Extinction

RECENSIONE. Scritto da Roy Woodhouse

Abbiamo provato il nuovo action/adventure di Iron Galaxy.

Extinction - Provato

Extinction - Provato

PREVIEW. Scritto da Søren Svanhof

Abbiamo dato un'occhiata al titolo di Iron Galaxy Studios, ispirato ad Attack On Titan. Nonostante lo studio smentisca.



Caricamento del prossimo contenuto