Italiano
Gamereactor
recensioni film
Dumb Money

Dumb Money

L'interpretazione di Craig Gillespie della storia di GameStop vede Paul Dano e Seth Rogen guidare il cast.

Proprio come The Big Short di Adam McKay e Margin Call di J.C. Chandor sono stati entrambi film che hanno cercato (e riuscito) di trasformare i complessi eventi che hanno portato alla crisi finanziaria della fine degli anni 2000. Ora, con il suo nuovo film Dumb Money, Craig Gillespie cerca di replicare quel successo ma con un focus sul mercato azionario, in particolare lo short squeeze che coinvolge GameStop e l'ormai iconico personaggio Roaring Kitty.

HQ

A meno che tu non abbia vissuto sotto una roccia negli ultimi anni o giù di lì, la storia un po' folle delle azioni GameStop dovrebbe essere qualcosa di cui hai sentito parlare nei notiziari ad un certo punto. È la storia di come un gruppo di piccoli investitori si è scontrato con i grandi squali di Wall Street e ha effettivamente prevalso, una classica storia di Davide contro Golia, plasmata nella sensibilità moderna. Era anche inevitabile che Hollywood non riuscisse a trasformare gli eventi in un film. Quindi la domanda diventa: Dumb Money vale il tuo tempo?

Qui seguiamo Paul Dano nei panni di Keith Gill, o Roaring Kitty - l'alias che lo ha reso una celebrità globale. Insieme a sua moglie e ai suoi figli, vive nella speranza di diventare un giorno ricco con il suo magro portafoglio di azioni. I piccoli risparmi sono anche il suo hobby principale al di fuori del lavoro e, attraverso forum online come Reddit e Twitch, discute apertamente dei suoi investimenti con chiunque lo ascolti. La sua grande scommessa è GameStop, un titolo che ritiene significativamente sottovalutato.

Dumb Money
Annuncio pubblicitario:

Dall'altra parte della medaglia, troviamo gli squali di Wall Street e i suoi gestori di fondi che scommettono pesantemente contro GameStop, in previsione della sua inevitabile caduta. Qualcosa che, a detta di tutti, sarebbe dovuto accadere; Dopotutto, era il risultato più logico per l'azienda. Ma mentre i piccoli investitori raccolgono le loro forze e iniziano sempre più ad acquistare GameStop, i problemi iniziano ad accumularsi all'orizzonte e, con miliardi di dollari in squilibrio, il panico inizia a diffondersi tra gli investitori.

Non c'è dubbio che Dumb Money sia divertente, e il film di Gillespie è un pezzo di artigianato a tutto tondo ed elegante che offre una versione molto più facilmente digeribile della sua controparte nella vita reale. Dumb Money distilla abilmente molti dei concetti più ingombranti che potrebbero normalmente essere associati alle azioni, saltando anche gran parte delle complessità del mercato. Invece, l'attenzione si concentra maggiormente su personaggi più piccoli e, oltre al personaggio principale Keith Gill, seguiamo anche una serie di altri individui.

Si tratta di persone che sognano, vogliono evadere dalla quotidianità e osano sperare in qualcosa di più grande. Ciò che tutti hanno in comune è che, in un modo o nell'altro, sono esposti e si interessano a Roaring Kitty e ai suoi investimenti in GameStop, diventando parte del movimento e contribuendo ad ancorare emotivamente il film. Dall'altro lato della medaglia, ci viene offerto anche uno sguardo sui gestori di fondi che hanno scommesso contro GameStop, che, con Seth Rogen in testa, sono giocati alla perfezione, anche se si tratta di caricature piuttosto particolari.

Dumb Money
Annuncio pubblicitario:

La recitazione in generale è uno dei maggiori punti di forza di Dumb Money e nonostante molte scene e personaggi abbiano pochissima connessione tra loro a parte il loro comune interesse per le azioni GameStop. Sono tutte piccole storie emotivamente coinvolgenti a sé stanti, che si tratti dei miliardari ricchi e viziati le cui vite vengono sconvolte, o dell'infermiera solitaria che si rifiuta di vendere e sogna il cambiamento.

È sorprendentemente sfumato e sobrio, privo di sensazionalismi o messaggi incorporati sui mali del capitalismo. Dumb Money difficilmente passerà alla storia come una rivelazione cinematografica, ma con una recitazione forte e personaggi spesso sorprendentemente coinvolgenti, Gillespie offre un film divertente e ben bilanciato che non si sminuisce per il pubblico né si seppellisce in termini tecnici.

07 Gamereactor Italia
7 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

0
Dumb Money

Dumb Money

RECENSIONE FILM. Scritto da Marcus Persson

L'interpretazione di Craig Gillespie della storia di GameStop vede Paul Dano e Seth Rogen guidare il cast.



Caricamento del prossimo contenuto