Italiano
Gamereactor
lifestyle

George R.R. Martin non ha fatto molti progressi su The Winds of Winter

Questo è qualcosa che l'autore ha riconosciuto, ma è improbabile che impressioni i fan.

HQ

C'è bisogno di prendersi il proprio tempo per fare qualcosa di buono come si può, e poi ci vogliono 12 anni per scrivere un libro. George R.R. Martin ha affrontato molte critiche sul tempo che sta impiegando per scrivere The Winds of Winter, il sesto libro della saga delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco.

In un recente episodio di Bangcast insieme all'autore di The Last Kingdom Bernard Cromwell, Martin condivide un aggiornamento su come sta andando avanti con il libro. Per dirla senza mezzi termini, non ha un bell'aspetto.

"Vorrei poter scrivere velocemente come Bernard Cornwell, ma sono in ritardo di 12 anni su questo dannato romanzo e sto lottando con esso. Ho circa 1.100 pagine scritte, ma ne ho ancora centinaia da percorrere. È una grande madre di un libro per qualsiasi motivo. Forse avrei dovuto iniziare a scrivere libri più piccoli quando ho iniziato, ma è dura. Questa è la cosa principale che domina la maggior parte della mia vita lavorativa".

Potrebbero sembrare molte pagine, ma nel dicembre 2022, Martin ha dichiarato di aver completato la stessa quantità di pagine con centinaia di pagine ancora da completare. Non è esattamente un buon segno, e considerando che c'è un altro libro da seguire a The Winds of Winter, la maggior parte ha dato per scontato che non leggerà mai la fine della storia come intendeva George R.R. Martin.

Annuncio pubblicitario:
George R.R. Martin non ha fatto molti progressi su The Winds of Winter


Caricamento del prossimo contenuto