Italiano
Gamereactor
esports
Valorant

Guild Esports potrà ancora giocare in Valorant First Strike Qualifiers dopo l'uso di un cheat

I Guild Esports sostenuti da David Beckham hanno utilizzato un boost spot illegale ma potranno giocare di nuovo.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

A seguito dell'utilizzo di un exploit durante i Valorant First Strike Qualifiers, l'organizzazione Guild Esports sostenuta da David Beckham sarà autorizzata a giocare di nuovo nel torneo la prossima settimana.

Come twittato dal canale ufficiale di Valorant, l'aggiornamento afferma; "Ufficiali di Riot hanno scoperto che durante la loro partita dell'11/13 Guild Esports ha utilizzato un exploit contro G2 Esports. Gli exploit sono vietati in base alla regola 7.2.6 della Politica sulla concorrenza globale e come tale Guild ha ricevuto una sconfitta a tavolino".

Il tweet segue dicendo; "I G2 hanno giocato al loro posto questo pomeriggio [14 novembre], e Guild potrà giocare nelle qualificazioni la prossima settimana".

Guild Esports ha risposto all'annuncio con un tweet che descrive in dettaglio un rapido sguardo all'exploit.

Cosa ne pensate di questa decisione?

Valorant
Guild Esports

Testi correlati

ValorantScore

Valorant

RECENSIONE. Scritto da Henric Pettersson

Il nuovo titolo action/tattico di Riot Games è disponibile e lo abbiamo recensito.



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.