Italiano
Gamereactor
news
Hyrule Warriors

Hyrule Warriors: Si potrà giocare anche con Ganondorf

Il "cattivo cattivissimo" della serie sarà uno dei membri del roster di questo insolito crossover.

HQ

Ebbene sì, l'acerrimo nemico di Link e rivale secolare del noto eroe della saga Nintendo, Ganondorf, non sarà uno dei boss finali dell'attesissimo crossover Hyrule Warriors, ma entra a far parte del già nutrito roster di combattenti del gioco a tema Dynasty Warriors, come annunciato questa mattina nel Nintendo Direct.

Di seguito possiamo vederlo in azione nel trailer rilasciato, appunto, quest'oggi:

HQ

Tuttavia, Ganondorf non sarà l'unico "malvagio" giocabile all'interno del gioco, in quanto Nintendo ha confermato la presenza anche di Zant (Twilight Princess) e Grahim (Skyward Sword).

Hyrule Warriors arriverà in esclusiva su Wii U il prossimo 19 settembre. Di seguito ecco una ricca collezione di immagini (circa 60) di Ganondorf e compagni:

Hyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule WarriorsHyrule Warriors
Hyrule WarriorsHyrule Warriors

Testi correlati

Hyrule WarriorsScore

Hyrule Warriors

RECENSIONE. Scritto da Martin Eiser

"Che si giochi da solo o in co-op, questo titolo ha un'idea relativamente compatta, che, nonostante la sua struttura semplice, riesce a tenerci incollati allo schermo e giocare".



Caricamento del prossimo contenuto