Italiano
Gamereactor
articoli

I dieci momenti più belli di Star Wars

I più grandi amanti di Star Wars della redazione hanno selezionato i loro dieci momenti preferiti del fantastico universo di George Lucas...

HQ

Alcuni amori diventano più forti con l'età. Da quando ho sperimentato Star Wars per la prima volta, ho dedicato gran parte della mia nerdità a quella particolare galassia lontana, lontana. Quindi scegliere dieci momenti è difficile quanto classificare i tuoi primi dieci film, film o album musicali. È una lista che contiene una grande dose di nostalgia, ma ovviamente e senza ulteriori indugi, ecco i miei dieci momenti preferiti.

I dieci momenti più belli di Star Wars

(10) Attacco alla Morte Nera - Star Wars IV: Una nuova speranza

Per molti versi, questa sequenza riassume molte altre grandi sequenze d'azione dei film. La verità è che ho scelto tra lo Speeder Chase su Endor, la Battaglia di Hoth e anche "This is podracing" è stato preso in considerazione (un po'). Sarebbe stato un po' più divertente non insistere sul quarto film tanto quanto questa lista, ma ai miei occhi è il migliore dei film anche se so benissimo che molti tengono L'Impero colpisce ancora più in alto. Ma in ogni caso, l'attacco coordinato dei ribelli alla Morte Nera nel tentativo di sparare in quel buco che abbiamo avuto un background molti anni dopo in Rogue One è così incredibilmente ben fatto. Grandi effetti per l'epoca, grande tensione e vediamo persino gli eroi morire quando le loro navi vengono fatte a pezzi. Quando lo stesso Vader si unisce alla battaglia, qualcosa di già buono diventa ancora migliore e vedere le navi più belle dei film sotto forma di X-wing e caccia TIE combattere è una pura delizia. Vorrei anche sottolineare il sound design un po' fenomenale, con la musica di John Williams che lascia ripetutamente il posto agli effetti sonori che migliorano efficacemente ogni fotogramma.

Annuncio pubblicitario:
I dieci momenti più belli di Star Wars

(09) La battaglia dei ribelli a bordo di Tantive IV - Star Wars IV: Una nuova speranza

Da bambino, io e mio fratello abbiamo ricreato molte scene di Star Wars. Sia con le figure che con le scene le abbiamo interpretate noi stessi. La scena dopo che uno Star Destroyer finalmente raggiunge Tantive IV è stata una di quelle che abbiamo giocato più e più volte. C'era sempre qualcosa di veramente vibrante nel suono dell'allarme che riecheggiava nei corridoi bianchi, i soldati in fila, che si preparavano e miravano alla porta. La preoccupazione sui loro volti. E poi l'esplosione che si è verificata prima che tutti gli Stormtrooper entrassero. Ne segue una battaglia frenetica, colpi laser ovunque e poi l'ingresso e la presentazione di Darth Vader.

I dieci momenti più belli di Star Wars
Annuncio pubblicitario:

(08) Han Solo è congelato - Star Wars V: L'Impero colpisce ancora

"Lo so... C'è qualcosa di affascinante nella storia di come Harrison Ford e il regista Irvin Kershner hanno cesellato la classica risposta di Solo a "Ti amo" di Leia. Da una risposta più ordinaria "Ti amo anch'io" nella sceneggiatura di Lawrence Kasdan a qualcosa che si adatta molto meglio al personaggio. Oltre alla battuta fantastica, e alla sua consegna, la scena è anche una delle più oscure di tutta la storia. La rassegnazione dei nostri eroi rispecchia l'intera situazione e la scenografia è assolutamente, positivamente sbalorditiva. C'è un vago momento di preoccupazione sul volto dell'altrimenti fermo Han Solo, la rassegnazione di coloro che si prendono cura di lui, e poi la scena si riempie di fumo e luce. Incredibilmente bello.

I dieci momenti più belli di Star Wars

(07) Ordine 66 - Star Wars III: La vendetta dei Sith

A parte il nome un po' ridicolo del grande piano malvagio di Darth Sidious, il montaggio successivo è tanto magnifico quanto desolante. Sono le scene in cui quasi tutti i Jedi vengono massacrati senza pietà, quando un brano musicale del Maestro Williams amplifica ancora una volta tutte le emozioni e la scena in cui Yoda lascia cadere il suo bastone quando sente cosa sta per accadere lascia il posto proprio al tipo di emozioni che altrimenti trovo che la trilogia prequel abbia difficoltà a trasmettere. Le piccole scene brevi in cui tutti i Jedi muoiono, uno per uno, sono sequenze incredibilmente belle e la trasformazione di Anakin è completa quando entra in una stanza con i bambini per porre fine alle loro vite.

I dieci momenti più belli di Star Wars

(06) Luke Skywalker Returns - The Mandalorian: Stagione 2

Il fatto che Luke non abbia ottenuto la caratterizzazione che volevamo ne Gli Ultimi Jedi ha lasciato molte persone sconvolte. Quindi, come si salva? Ebbene, attraverso una fantastica scena nel finale di stagione della seconda stagione di The Mandalorian. Già quando un X-Wing è atterrato e ha dato un po' di speranza agli eroi vulnerabili, noi stessi abbiamo iniziato a sperare che forse un certo Jedi si sarebbe presentato, e abbastanza sicuramente, la spada laser verde ha poi rivelato chi fosse. Ma è stato poco prima che Luke si togliesse il cappuccio che ci sono passati per la testa pensieri su come avrebbero risolto un Mark Hamill molto più giovane. La tecnica deepfake utilizzata era tutt'altro che perfetta. Ad essere onesti, era un po' troppo rigido e evidente, ma all'epoca non aveva molta importanza. Era Luke Skywalker, nel fiore degli anni, e quando R2-D2 è arrivato e ha attirato l'attenzione di Grogus, ci è sembrata una delle cose migliori che Star Wars ci abbia mai dato.

I dieci momenti più belli di Star Wars

(05) Darth Vader massacra i ribelli - Rogue One: A Star Wars Story

Molti dei film successivi di Star Wars, in particolare quelli ambientati prima di quelli che abbiamo avuto per primi, hanno avuto la tendenza a dirci un background su cose su cui non abbiamo bisogno di un background. Rogue One ha fatto un po' di questo, ma ha anche avuto un sacco di sequenze incredibilmente pulite e tutto è culminato in un corridoio buio, alcuni soldati che gridano "Apri il fuoco!" mentre si sente il classico respiro di Vader e la spada laser rossa si accende. Quella che segue è una sequenza incredibilmente ben diretta, con Vader che massacra al volo e usa la Forza per prendere i colpi e rilanciarli. Sappiamo come va; i piani per la debolezza della Morte Nera cadono in buone mani e Tantive IV se la cava, almeno per un po'. Anche così, ci sediamo lì con la bocca aperta, amando ogni secondo brutale.

I dieci momenti più belli di Star Wars

(04) "Io sono tuo padre" - Star Wars V: L'Impero colpisce ancora

Non è solo il più grande colpo di scena di tutta la saga, ma anche una battuta che caratterizza il cosiddetto effetto "Mandela", che è stato più volte citato a sproposito, ma soprattutto è una scena incredibilmente bella. Dopo aver tagliato la mano a Luke Skywalker, Vader spera di portarlo nel lato oscuro. Poi James Earls Jones offre la classica battuta che penso che la maggior parte delle persone sceglierebbe come la migliore battuta dell'intera saga di Star Wars. Segue uno strano overacting e una smorfia da parte di Hamill, ma nulla può rovinare un momento così classico.

I dieci momenti più belli di Star Wars

(03) Duello di Destini - Star Wars I: La minaccia fantasma

Molti di noi hanno urlato di gioia quando Darth Maul ha acceso la sua spada laser a doppio taglio e quello che è seguito è stato il miglior duello della saga. Questo è ovviamente in gran parte dovuto a uno dei migliori brani di John Williams in assoluto, ma è anche incredibilmente buono grazie all'incredibile scenografia. Ci sono molti grandi momenti in una sequenza, con Qui-Gon e Obi-Wan che affrontano un Sith fenomenale che mette alla prova entrambi i Jedi. Ho sempre desiderato che Darth Maul fosse sopravvissuto e fosse stato l'incredibile cattivo dell'intera trilogia prequel fino alla creazione di Darth Vader, ma ciò non nega il fatto che la scena stessa sia assolutamente incredibile.

I dieci momenti più belli di Star Wars

(02) "Tu eri il prescelto" - Star Wars III: La vendetta dei Sith

Se si conta il numero di volte in cui sono andato su Youtube e ho guardato una scena specifica, questa è in cima. In realtà, questo è dovuto a una cosa: la recitazione di Ewan McGregor. Non sono il solo a pensare che la recitazione nella trilogia prequel sia un po' un po' dappertutto. Spesso è rigido, con alcune battute pronunciate in modo strano e la serietà del momento a volte rovinata da una cattiva regia. Ma ci sono punti salienti assoluti e questo è uno di quelli. Ewan è perfetto nei panni di Kenobi ed è una performance abbagliante che ti fa venire la pelle d'oca quando questo monologo viene pronunciato su Mustafar: "Eri tu il prescelto! Si diceva che avreste distrutto i Sith, non vi sareste uniti a loro! Porta equilibrio alla Forza, non lasciarla nell'oscurità... "

I dieci momenti più belli di Star Wars

LA MIGLIORE SCENA DI STAR WARS DI SEMPRE:

(01) Binary Sunset - Star Wars IV: Una nuova speranza

Ci sono molte scene che sono molto più impressionanti. Ma niente colpisce più forte di questo. Dopo una conversazione con lo zio, Luke lascia sconsolato la cena, esce di casa e prende a calci la sabbia in segno di disappunto. Il senso di disperazione, di non arrivare mai da nessuna parte e di essere bloccato nello stesso posto è chiaro sul volto del ragazzo. Guarda l'orizzonte dove si vede il doppio tramonto, la musica di John Williams si fa più forte ed è una scena fantastica, perfetta sotto ogni punto di vista. È anche l'ultimo prima che l'avventura inizi sul serio. Come la fine di un atto e l'inizio di tutto ciò che verrà.

Ogni volta che vedo questa scena mi viene in mente il motivo per cui amo così tanto questi film. La scena è anche uno dei tanti esempi di quanto i primi tre film fossero riflessivi sotto molti aspetti. Quando si permetteva di girare scene tranquille, quando non c'era bisogno di una velocità costante, ma quando i nostri personaggi potevano essere visti e quando potevano riflettere su ciò che stava accadendo. Come ho detto, potrebbe non essere la più bella o la più magnifica delle scene che Star Wars offre. Ma per me è il migliore.

Raccontaci nei commenti le tue scene preferite di Star Wars.



Caricamento del prossimo contenuto