LIVE
HQ
logo hd live | Paper Mario: The Thousand-Year Door
See in hd icon

Chat

X
      😁 😂 😃 😄 😅 😆 😇 😈 😉 😊 😋 😌 😍 😏 😐 😑 😒 😓 😔 😕 😖 😗 😘 😙 😚 😛 😜 😝 😞 😟 😠 😡 😢 😣 😤 😥 😦 😧 😨 😩 😪 😫 😬 😭 😮 😯 😰 😱 😲 😳 😴 😵 😶 😷 😸 😹 😺 😻 😼 😽 😾 😿 🙀 🙁 🙂 🙃 🙄
      Italiano
      Gamereactor
      news
      Marvel Heroes 2015

      Il creatore di Marvel Heroes consiglia: "Ascoltate il vostro pubblico"

      Il CEO di Gazillion e creatore di Diablo racconta in che modo sono dovuti intervenire per far sì che il gioco risorgesse da una pessima fama.

      HQ

      Il creatore di Diablo e CEO di Gazillion, David Brevik, ha colto l'occasione della sua sessione al Develop 2015 per parlare degli sforzi fatti per riuscire a ricucire i rapporti tra lo studio e i giocatori a seguito del lancio catastrofico del loro MMO Marvel Heroes, avvenuto due anni fa.

      Il gioco è stato percepito negativamente al lancio, e lo stesso Brevick ricorda che il gioco originale aveva ricevuto un punteggio pari al 58% su Metacritic, dicendo tuttavia che si è trattato di un voto "ben meritato. [La versione originale] non era molto buona". Ha poi spiegato che la reazione al modello iniziale - imperniato su contenuti a pagamento, a partire dai personaggi del gioco - è stata in gran parte negativa ("non è stato percepito come qualcosa di equo") e che lui e il suo team hanno capito che"tutto si riduce alla community", in cui lo studio ha investito largamente per ricostruire il gioco, problema dopo problema. "Entro un mese dal lancio abbiamo modificato radicalmente il nostro business plan e e il nostro modello di business", e alla fine il gioco ha permesso ai giocatori di acquistare personaggi attraverso l'uso della moneta in-game, mentre i pagamenti in moneta reale sono stati riservati agli articoli estetici.

      Ed è così che Brevik e il suo team hanno capito a loro spese che l'unica soluzione per migliorare il proprio lavoro e far sì che piacesse ai giocatori fosse una sola: "Ascoltate il vostro pubblico". Secondo Brevik, infatti, è fondamentale che i giocatori siano parte attiva di un gioco, che vengano costantemente coinvolti ed è così, infatti, che Gazillion ha potuto rimettersi in carreggiata.

      Il CEO ha inoltre aggiunto che il 60% delle entrate del gioco al momento viene ancora generato da coloro che hanno acquistato l'esperienza il primo mese di lancio. "Le persone che si sono unite all'esperienza dal primo mese saranno gli utenti più accaniti. Spenderanno più soldi, più di chiunque altro in tutta la vita... assicurarsi di monitorare la community e prendersi cura di loro sono tutti aspetti davvero importanti".

      Brevik ora definisce il gioco come un "community-driven free to play", spiegando inoltre che il team ha deciso di passare da contenuti esclusivi in serie limitata a contenuti a tempo limitato, sempre a causa di feedback negativi da parte della community.

      Il gioco è stato rilanciato poi nel 2015, e adesso le recensioni vanno oltre l'081% su Metacritic. Coincidenze?

      Marvel Heroes 2015

      Testi correlati

      0
      Marvel HeroesScore

      Marvel Heroes

      RECENSIONE. Scritto da Mike Holmes

      Abbiamo massacrato fino alla morte i super cattivi del nuovo action-RPG free-to-play di Gazillion Entertainment, Marvel Heroes.



      Caricamento del prossimo contenuto