Gamereactor Italia. Guarda i trailer più recenti dedicati ai videogiochi, ma anche le nostre ultime interviste dalle fiere e dalle convention più importanti del mondo. Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
articoli

Il meglio delle Indie del 2022 di Gamereactor

Ancora una volta, i titoli indie hanno dimostrato di poter tenere testa ai grandi ragazzi di AAA.

HQ

Mentre Elden Ring e God of War: Ragnarok potrebbero dominare la discussione sui migliori giochi del 2022, ci sono stati molti altri titoli rilasciati quest'anno che meritano una conversazione. C'erano alcune gemme leggermente dimenticate nella sfera AAA, come Horizon Forbidden West, che per qualche motivo sconosciuto è stato rilasciato una settimana prima di Elden Ring.

Tuttavia, allontanandosi dai grandi blockbuster del mondo dei giochi, anche i titoli indie hanno avuto un grande 2022, dandoci molte gemme da riempire quest'anno e farci giocare nel 2023. Potrebbe sembrare un fatto noto a molti che i giochi indie possono eguagliare se non battere gli standard stabiliti dai titoli AAA, ma con ogni anno sembra che il genere eccelli sempre di più. Diamo un'occhiata ad alcuni dei migliori indie del 2022 e vediamo quale esce in cima.

Il meglio delle Indie del 2022 di Gamereactor

Tutti questi giochi sono seri contendenti per il titolo indie dell'anno di Gamereactor, e a dare il via alla nostra lista è Tunic, un grande titolo di azione / avventura ispirato a Zelda. Combina un'estetica carina e un mondo invitante con alcuni incontri difficili e livelli ben progettati che evocano la nostalgia dei primi titoli di Zelda, fornendo allo stesso tempo un'esperienza completamente nuova. In uscita all'inizio del 2022, potrebbe essere stato facile lasciarsi sfuggire la Tunica, ma è sicuramente un gioco che vale la pena prendere se non l'hai già fatto.

Annuncio pubblicitario:
Il meglio delle Indie del 2022 di Gamereactor

Un altro gioco che utilizza un simpatico animale antropomorfo come protagonista è Cult of the Lamb, un roguelike e costruttore di città creato da Massive Monster e pubblicato da Devolver Digital. Se conosci Devolver, sai che Cult of the Lamb avrà una buona dose di stranezze in esso, e dalle diverse divinità che esistono nel mondo al fatto che gestisci il tuo culto, il gioco soddisfa sicuramente i suoi requisiti nello strano reparto. Contiene anche un ciclo di gioco incredibilmente divertente che ti farà fare il lavaggio del cervello alle tue creature per ore e ore.

Il meglio delle Indie del 2022 di Gamereactor

Allontanandosi dalle simpatiche creature del mondo dei giochi indie per un po ', ci sono stati alcuni grandi successi d'azione quest'anno, come Neon White. Questo puzzle-platform FPS potrebbe a prima vista sembrare che stia mordendo più di quanto possa masticare, ma poche ore con Neon White ti mostreranno esattamente il contrario, poiché l'azione, la colonna sonora e la grafica si fondono incredibilmente bene per creare un fantastico gioco su come cacciare i demoni dal paradiso.

Annuncio pubblicitario:
Il meglio delle Indie del 2022 di Gamereactor

I titoli frenetici non si fermano qui poiché Sifu è un altro gioco che vale la pena considerare come il gioco indie dell'anno. Proveniente da Sloclap, Sifu ha incuriosito molti fin dal suo primo trailer di rivelazione, in quanto ha mostrato come invece di morire, un giocatore si rigenererebbe come una versione più vecchia di se stesso. Mescola quella meccanica unica con il combattimento che richiede tempo e sforzi per essere portato a termine correttamente, e hai un gioco che vale la pena ripercorrere ancora e ancora. Sia che tu voglia sconfiggere tutti i boss il più giovane possibile, o giocare con i vecchi tropi dei film di kung-fu ed essere il vecchio che abbatte tutti con pochi pugni, Sifu consente una sorprendente quantità di rigiocabilità in un gioco che avrebbe potuto essere tutto incentrato sull'espediente dell'invecchiamento.

Il meglio delle Indie del 2022 di Gamereactor

Un altro titolo eccellente che è uscito verso la fine del 2022 è SIGNALIS, un gioco survival horror di Playism. Il mondo di SIGNALIS sarebbe stato sufficiente per renderlo un grande gioco, in quanto sarebbe valsa la pena esplorarlo anche senza gli elementi horror che Playism ha lavorato in modo intricato nel gameplay. SIGNALIS si pone come un grande richiamo ai titani dell'orrore del gioco mentre compie nuovi audaci passi per se stesso.

Il meglio delle Indie del 2022 di Gamereactor

Infine, c'è Stray, il gioco che ha conquistato il cuore di Internet a metà anno con un simpatico gatto come protagonista. Etichettare Stray solo come il gioco in cui giochi come un gatto sarebbe seriamente sottovalutarlo, però, e come alcuni altri titoli in questa lista, un sacco di lavoro è chiaramente andato nella progettazione di ogni aspetto di Stray. Potrebbe non avere un sistema di combattimento ben sviluppato, ma funziona in una grande narrativa e un mondo in un gioco che avrebbe potuto finire come un semplice simulatore di gatti futuristico.

Quindi, quale titolo vince del tutto? Beh, questa è una cosa difficile da decidere, come se stessimo parlando di puro gameplay, dovrei dire che Neon White o Sifu sarebbero i migliori contendenti, con quest'ultimo appena in cima. Tuttavia, nel complesso, Stray si distingue come un chiaro successo per BlueTwelve Studio e per una buona ragione. Ha un mondo cupo e futuristico, ma riesce anche ad essere una delle esperienze di gioco più salutari e invitanti da molto tempo. Il gioco non riguarda solo la lotta contro gli dei alla fine del mondo, ma può anche essere quello di garantire che un gatto possa tornare in superficie da una strana città distopica.



Caricamento del prossimo contenuto