Italiano
Gamereactor
testi hardware

iPhone 14 Pro Max

Apple ha creato uno smartphone che offre in ogni modo dove conta.

È difficile misurare la vera innovazione nel mercato degli smartphone, tranne ovviamente per gli sviluppi che abbiamo visto nel mercato dei pieghevoli. Quando Apple fa "abbastanza" tra le generazioni? Quando c'è "abbastanza" nuova tecnologia sotto il cofano per giustificare un aggiornamento? Cosa serve per passare da una piattaforma all'altra? Queste sono domande a dir poco aperte, e sembra in superficie che le risposte siano così soggettive che può essere difficile navigare.

Quindi, piuttosto che soffermarsi su verità potenzialmente universali, potrebbe essere più adatto a tracciare se l'iPhone 14 fa "abbastanza" per me, io come consumatore che ha entrambi usato telefoni OnePlus, Samsung, Sony e Google Pixel. Apple ha fatto abbastanza? Questa generazione è una delle migliori? Diamo un'occhiata.

Trovo l'intera specifica "gioco" un po 'noiosa ormai. Certo, a volte ha senso, come con un nuovo Sony Xperia che sta in piedi o cade dalla sua scheda tecnica, ma il più delle volte questo elenco monotono non dà davvero alcuna idea di ciò che uno smartphone può fare per te come consumatore. Come dice MrMobile (dovresti seguirlo); "gli smartphone sono più del loro silicio".

Dall'esterno, l'iPhone 14 Pro Max è familiare, nel senso che devi guardare abbastanza da vicino per trovare il bordo dello schermo minimamente più piccolo, o gli obiettivi granularmente più grandi sul retro dell'"isola della fotocamera". È una dimensione riconoscibile, un peso riconoscibile e una forma che penso ancora si adatti perfettamente all'iPhone come concetto. Combinalo con Ceramic Shield, un retro resistente alle impronte digitali, la certificazione IP68 e dimensioni fino a 1 TB, e non c'è un dito immediato puntato sul design. Continueremo anche a ottenere una porta SIM fisica qui per un altro anno.

iPhone 14 Pro Max
Annuncio pubblicitario:
iPhone 14 Pro Max

Il display è la prima tappa, non c'è dubbio. Mentre Samsung in precedenza brillava con una sontuosa saturazione del colore e una luminosità leggermente superiore misurata in NITS in una soleggiata giornata estiva, ora posso dire senza battere ciglio che i display di Apple sui due modelli Pro sono i migliori sul mercato oggi. Ci sono ragioni tecniche per questo, ovviamente. 2796x1290 a 460ppi, tecnologia OLED Super Retina XDR, contrasto 2.000.000:1, luminosità fino a 2000 NITS, frequenza di aggiornamento 120Hz liscia come la seta e nuova tecnologia LTPO che può spingere la suddetta frequenza di aggiornamento fino a 1Hz.

I colori sono nitidi, i dettagli sono nitidi, è tutto in gioco quest'anno e Apple può finalmente vantarsi di essere in prima linea nel gioco del display. La tecnologia LTPO consente finalmente anche ai modelli di iPhone Pro di avere una modalità sempre attiva. Ciò significa che mentre blocchi il telefono, una versione leggermente più scura dello sfondo iOS 16 e dei widget della schermata di blocco sono ancora tracciati e puoi anche vedere le tue notifiche in basso. A differenza di molti produttori Android, è tutto a colori ed è in realtà abbastanza chiaro. Ci vuole un po 'di tempo per abituarsi a non raggiungerlo perché pensi automaticamente che non sia bloccato, ma dopo alcuni giorni non è davvero un problema. Al contrario, puoi facilmente elogiare Apple per averti dato un always-on che mostra lo sfondo che speri di aver trascorso un po 'di tempo a progettare, oltre a utili notifiche sature di colore.

Mentre altri come The Verge e Marques Brownlee hanno trovato questo per scaricare la batteria, l'iPhone 14 Pro Max è durato due giorni tra una ricarica e l'altra per me, e questo è con un uso piuttosto massiccio, quindi è davvero difficile lamentarsi quando gli Android con lo stesso set di funzionalità durano qualcosa come la metà, se non altro per me.

Annuncio pubblicitario:

Ok, parleremo di Dynamic Island ora? Sì, Apple sente il bisogno di dare un nome a tutto, e ovviamente è sciocco. Ma poi, questo piccolo nodo di attività non lo è affatto. Al contrario, è un cambiamento piuttosto fondamentale per il paradigma dell'interfaccia utente di Apple, legando insieme alcune funzioni e animazioni precedentemente separate e cambiando le proprie aspettative su dove guardare sullo schermo. La piccola "pillola" in alto ospita ancora la fotocamera selfie e il sensore FaceID, ma ora può espandersi e trasformarsi per renderti più saggio alle cose che accadono sullo sfondo. Si espande mentre FaceID cerca un volto riconoscibile, mostra un timer se ne hai uno attivo e ti offre una panoramica della musica in riproduzione. Ciò che era in luoghi diversi nell'interfaccia iOS è ora in un unico posto. Altre app saranno in grado di sfruttare Dynamic Island questo autunno, ma già è stato sorprendente per me vedere i preferiti come Spotify, Audible e Skype ora funzionanti.

iPhone 14 Pro Max

Vale la pena affermare che questa non è una frana di una caratteristica. È una soluzione Apple a un problema Apple, ma abbastanza rapidamente mi sono entusiasmato per la coerenza extra, la coesione extra che ha aggiunto all'impressione generale di iOS. Rende solo il telefono più piacevole da usare.

All'interno troviamo un A16 Bionic e 6GB di RAM, è prodotto con il nuovissimo processo a 4nm di Apple, che ancora una volta è una tacca troppo tecnica per come ci si sente ad usare. Ma forse vale comunque la pena ricordare che in GeekBench, il nostro 14 Pro Max ha ottenuto un punteggio di 5491 contro lo Snapdragon 8 + Gen 1 in OnePlus 10T a 4022. Detto questo, molto è appena successo con iOS negli ultimi anni, dall'introduzione dei Widget a una schermata di blocco personalizzabile e ora sempre attiva. È un'esperienza così fluida, così coesa, che da sola rende difficile cambiare di nuovo.

Naturalmente, questo è ciò che vuole anche Apple, ma sento sempre più che il cosiddetto "giardino recintato" di Apple riguarda più un software coeso, piuttosto che una manipolazione brutale. Pagamenti senza soluzione di continuità con Apple Pay, guida solida attraverso Apple Car Play, eccellente coesione con AppleTV, AirPods e AirPods Max (tutte cose che uso ogni giorno), l'ecosistema è solo ... beh, così buono ora che non c'è bisogno dello stesso lucchetto sulla porta.

Questo mi porta da qualche parte alla stessa conclusione dell'anno scorso. Apple offre uno smartphone solidamente costruito, con caratteristiche solide, software solido come la roccia e un grande ecosistema tutto intorno. È solo un compagno eccellente. Tuttavia, direi che lo sforzo Smart Home di Apple è un po 'evidente per la sua assenza.

Infine, c'è la fotocamera. L'innovazione chiave qui che Apple sta finalmente lasciando dietro di sé la fotocamera da 12 megapixel sull'obiettivo principale, e ora abbiamo invece una fotocamera da 48 megapixel. Si tratta di un aumento del 65% rispetto allo scorso anno, e anche se Apple utilizza una tecnica di pixel binning che raggruppa i pixel insieme in modo che l'immagine sia ancora di 12 megapixel, ci sono molti più dati, dettagli, in ogni immagine. Inoltre, otteniamo un nuovo stabilizzatore Focus Shift OIS e l'obiettivo è ora f / 1.7.

Il risultato non sembra essere abbastanza 1/1, ma nel mio caso, l'aggiornamento era abbastanza ovvio, sia che stessi scattando in ProRAW, dove si ottiene l'intera fotocamera da 48 megapixel senza binning, o completamente standard. La fotocamera più grande potrebbe chiaramente raccogliere più luce, specialmente in situazioni con condizioni di illuminazione naturalmente più povere, e più specificamente ha anche dato un bokeh più naturale, cioè sfocatura dello sfondo, che non si ottiene attraverso il software tramite il teleobiettivo, ma abbastanza naturalmente avendo una profondità di campo inferiore.

iPhone 14 Pro Max

C'è anche una nuova impostazione 2X che non ingrandisce digitalmente, ma ti offre un'impostazione ottica che può utilizzare la fotocamera più grande. Inoltre, puoi anche scattare in 4K / 30fps in modalità Cinematic, che può spostare la messa a fuoco attraverso il riconoscimento facciale automatico. Tutto ciò rende sicuramente questa funzione più utile rispetto allo scorso anno. Combinalo con una migliore impostazione macro a ultra-wide, e hai un sistema di telecamere che potrebbe non dire "100X SPACE ZOOM" sul retro, ma offre comunque le immagini e le sequenze video più nitide e coese sul mercato. Fatto divertente; Scatto i nostri video EV Hour con un iPhone 14 Pro Max perché la qualità è così nitida.

L'iPhone 14 Pro e Pro Max non sono capolavori. Vengono rilasciati troppo frequentemente per presentare vantaggi così sontuosi rispetto al modello dello scorso anno, ma mostra ancora più chiaramente che Apple, negli ultimi anni, ha plasmato lo smartphone definitivo. E per me, che ho oscillato tra Android e iOS per anni, questo 14 Pro Max è qualcosa di molto, molto speciale.

10 Gamereactor Italia
10 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto