Italiano
Gamereactor
recensioni film
Killers of the Flower Moon

Killers of the Flower Moon

Riesci a vedere i lupi in questa foto?

HQ

È strano vedere come cambia la percezione del pubblico. Circa cinque anni fa, sembrava che molti fossero uniti contro Martin Scorsese dopo che aveva dichiarato che i film Marvel non erano davvero arte. Ma, ora che siamo nel 2023 e l'MCU è tutt'altro che cotto, le persone sono giustamente saltate sul carro di Scorsese per sperimentare qualcosa che solo lui e pochi altri registi possono offrire.

Killers of the Flower Moon è un film basato sull'omonimo libro di saggistica del 2017 di David Grann. Segue la tribù dei nativi americani Osage, che un tempo erano le persone più ricche della Terra pro capite grazie alla scoperta del petrolio nella contea di Osage, in Oklahoma. Ben presto, tuttavia, gli avidi e i pigri sono più che felici di entrare nella Contea di Osage e cercare di prendere le ricchezze dagli Osage, in un modo o nell'altro.

Killers of the Flower Moon

Gran parte di questo riguarda il matrimonio, in cui un uomo bianco sposerà una donna Osage al fine di ottenere alla fine i suoi diritti di testa (i diritti sui suoi soldi del petrolio). Ci sono anche altri metodi più cattivi per ottenere queste ricchezze, come scopriamo rapidamente nel film, ma non mi addentrerò in alcun tipo di spoiler qui. Sono andato alla cieca e suggerisco a chiunque voglia davvero sperimentare i colpi di scena di questa storia di fare lo stesso. Non è affatto un film di benessere, e raramente ti dà la soddisfazione che desideri, ma questa è la storia dell'umanità. Questa è la storia dell'avidità, che spinge così tanti di noi a fare cose terribili, e Scorsese intreccia questo tema in modo tremendo in tutto il film. Che tu te ne vada con il cuore spezzato, arrabbiato o semplicemente abbattuto, non puoi fare a meno di connetterti con la narrazione e farti trascinare nell'Oklahoma degli anni '20 per qualche ora.

Annuncio pubblicitario:

Visto che siamo in tema di ore, suppongo che ora sia un buon momento per parlare di runtime. Lo stesso Scorsese ha detto che se non ti prendi la briga di sederti in un cinema per tre ore, allora vergognati perché la maggior parte di noi può abbuffarsi di Netflix per quel periodo di tempo, se non di più. Dirò che certamente sentite le tre ore e ventisei minuti di durata in Killers of the Flower Moon, ma in gran parte questo è intenzionale, mentre guardiamo la storia di Osage County dalla scoperta del petrolio alla conclusione degli omicidi. Ci sono alcuni punti in cui il film sembra essere un po 'troppo preso da se stesso, ma per il resto Killers of the Flower Moon giustifica più che la sua lunghezza.

HQ

Come sempre, le interpretazioni che Scorsese mette in evidenza nei suoi attori sono a dir poco le migliori in carriera per la maggior parte dei nostri protagonisti. Il lavoro di Leonardo DiCaprio nei panni di Ernest Burkhart potrebbe essere il suo migliore finora, e anche se riceverà molti elogi ed è la nostra figura principale, Scorsese fa un lavoro incredibile nel garantire che questa storia non riguardi solo lui. Si tratta della Contea di Osage, e perché questo sia vero abbiamo bisogno di una visione degli Osage. Lily Gladstone nei panni di Mollie Burkhart è trascendente, fornendo il nucleo emotivo del film come membro purosangue degli Osage. Le uniche volte in cui riuscivo a sentirmi un po' fuori era quando era assente per un bel po' di tempo. Il personaggio di DiCaprio è affascinante e accattivante, ma non è né riconoscibile né simpatico per la maggior parte. Forse la più grande potenza è stata William "King" Hale di Robert De Niro. Nonostante sia uno dei volti più riconoscibili del cinema, De Niro si trasforma completamente in qualcos'altro in Killers of the Flower Moon.

Potrei andare avanti all'infinito a parlare delle prestazioni stellari per tutto il giorno. Jesse Plemons dimostra ancora una volta di essere uno degli attori più talentuosi (e sottovalutati, a mio parere) del nostro tempo, ognuna delle attrici che interpretano le sorelle di Gladstone riesce a massimizzare il loro tempo sullo schermo, certamente limitato, con l'eccellenza. Stranamente, Brendan Fraser mi ha fatto sentire un po' a bocca asciutta. Non è molto presente nel film, ma che il suo personaggio sia pensato per essere eccessivamente pronunciato o meno, potrebbe interrompere l'immersione in alcuni momenti, dando l'impressione più di Brendan Fraser l'attore che del personaggio che sta interpretando.

Annuncio pubblicitario:
Killers of the Flower Moon

Tecnicamente, con la mia limitata conoscenza degli aspetti tecnici del cinema, Scorsese mette a segno ancora una volta un fuoricampo. Probabilmente è facile per lui fare inquadrature così significative e coinvolgerti con piccoli trucchi della macchina da presa, ma anche se è facile per il regista 80enne, ciò non lo rende meno impressionante quando lo guardi sul grande schermo. L'uso della violenza è crudo e viscerale. Gore è usato con parsimonia, ma quando viene mostrato massimizza gli effetti scioccanti e macabri delle azioni intraprese contro gli Osage. Anche l'efficacia del suono in Killers of the Flower Moon non dovrebbe essere sottovalutata. Le scelte musicali ti trasportano negli anni '20, mentre gli effetti sonori utilizzati quando avviene un omicidio ti assicurano che starai sussultando sulla sedia.

Nei suoi ultimi anni, sembra che Scorsese sia diventato molto più interessato all'umanità all'interno dei suoi film. Queste lunghe storie che seguono intere vite come The Irishman e Killers of the Flower Moon ritraggono la riflessione sulla sua eccezionale carriera, eppure sono anche film incredibili. Dietro la macchina da presa, non c'è nessuno come lui e davanti ad essa ha raccolto la maggior parte del meglio del settore per rendere questa storia di avidità, dolore e in qualche modo amore una delle esperienze cinematografiche di maggior impatto che ho avuto da molto tempo. Andate a vedere questo film se e quando potete, ma sappiate che probabilmente ne uscirete svuotati.

09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Interpretazioni eccezionali, fotografia straordinaria, storia che ti lascia affascinato per tutte e tre le ore
-
Secondo atto un po' noioso, a volte sembra di perdere il nucleo emotivo.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto