Italiano
Gamereactor
recensioni
The Invincible

L'invincibile

Starward Industries presenta la sua versione del romanzo di Stanisław Lem del 1964.

HQ

In arrivo all'inizio di questa settimana su PC, PS5 e Xbox Series, è stato The Invincible, un'avventura narrativa in prima persona basata sull'omonimo romanzo del 1964 dell'autore polacco Stanisław Lem. I nuovi adattamenti nei videogiochi non sono del tutto un fenomeno nuovo, con molti dei nostri franchise preferiti come The Witcher, Metro e Assassin's Creed che hanno tutti le loro origini nelle pagine dei libri, ma questo riesce a rimanere l'atterraggio?

HQ

Sarò sincero e confesserò che non ho letto il romanzo su cui è basato The Invincible, ma non l'ho ancora trovato per sminuire il mio godimento della storia. Qui vesti i panni di un'astrobiologa di nome Yasna, che parte per una missione per trovare i membri dell'equipaggio scomparsi nel mondo arido e desolato di Regis III. Mentre inizi a scoprire il destino di questi membri scomparsi, un mistero più ampio che circonda il pianeta e le sue origini inizia a svelarsi.

Senza entrare troppo nei dettagli, ho trovato la storia ben ritmata e c'erano molti colpi di scena sparsi che mi hanno tenuto incollato. I due personaggi principali, Yasna e Novic, offrono anche solide interpretazioni cariche di emozioni, il che è stato bello da vedere dato che le loro interazioni avanti e indietro occupano la maggior parte del tempo di esecuzione. Ho anche trovato The Invincible per non rimanere troppo a lungo il suo benvenuto, dato che ha registrato circa dieci ore.

Annuncio pubblicitario:

La mia principale lamentela con la storia di The Invincible è l'illusione di scelta che tenta di iniettare. Ci sono state un paio di volte lungo il mio viaggio in cui mi è stato presentato un momento apparentemente cruciale o l'altro, solo per scoprire che la scelta che ho fatto era completamente irrilevante sulla direzione della storia. Lo stesso, in misura minore, si può dire per le opzioni di dialogo. Quando rispondi a Novic, hai una manciata di opzioni tra cui scegliere, ma raramente mi è sembrato che le opzioni che ho scelto facessero davvero la differenza.

The InvincibleThe Invincible
The InvincibleThe Invincible

Passando al gameplay e il titolo a cui paragonerei più da vicino The Invincible in questo reparto è Firewatch. Il tuo tempo viene speso principalmente camminando sulla superficie del pianeta, risolvendo enigmi di base e rintracciando il tuo equipaggio utilizzando una selezione di gadget ispirati alla fantascienza degli anni '60. Questi gadget includono un tracker che ti consente di tracciare il segnale dei membri del tuo equipaggio e una macchina a raggi X che può darti una visione della superficie del pianeta.

Annuncio pubblicitario:

Quello che dirò è che se giochi come Firewatch o What Remains of Edith Finch non l'hanno fatto per te in passato, probabilmente questo non fa per te. La maggior parte del gioco si svolge camminando lungo un grande percorso lineare e non ci sono sequenze d'azione a spezzare le cose. Personalmente, mi sono divertito a godermi le splendide immagini e ad ascoltare le conversazioni piene di panico tra Yasna e Novic, ma so che questo non piacerà a tutti.

Vorrei, tuttavia, che ci fosse un po' più di varietà per ravvivare i momenti in cui si va dal punto A al punto B. Più avanti nella storia si ottiene un rover che aiuta a velocizzare e variare l'attraversamento, ma la maggior parte del viaggio viene trascorso a piedi. Anche la navigazione nell'ambiente non l'ho trovata delle più fluide. Yasna non può saltare e devi cercare suggerimenti nell'ambiente se vuoi arrampicarti su una sporgenza o scendere. Questi suggerimenti non sono sempre i più facili da utilizzare e l'animazione che li accompagna è dolorosamente lunga.

The Invincible

Mentre riesce a raccontare una storia avvincente, ho trovato The Invincible un po 'un miscuglio nel complesso. Il gioco offre solo un'illusione di scelta, con le decisioni del giocatore che contano molto poco e ho trovato che attraversare il suo mondo manchi di una vera varietà. Se sei un fan del materiale originale o ti piacciono questi titoli incentrati sulla narrativa, questo potrebbe essere interessante, ma se non rientri in questi due campi, ti consiglio di lasciarlo perdere.

06 Gamereactor Italia
6 / 10
+
La sua storia è coinvolgente. Il suo cast offre prestazioni solide. La grafica è impressionante.
-
Le scelte non hanno conseguenze. L'attraversamento manca di varietà e sembra goffo.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

0
L'invincibileScore

L'invincibile

RECENSIONE. Scritto da Kieran Harris

Starward Industries presenta la sua versione del romanzo di Stanisław Lem del 1964.



Caricamento del prossimo contenuto