Italiano
Gamereactor
recensioni
Little Nightmares

Little Nightmares

Abbiamo indossato il nostro impermeabile giallo e abbiamo provato a scappare da The Maw.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Little Nightmares è il nuovo titolo sviluppato da Tarsier Studios, che mescola tra loro elementi stealth ed elementi platform basati sulla fisica, un aspetto che è diventato il marchio di fabbrica dello studio danese Playdead (Inside, Limbo) e potete anche paragonare Little Nightmares a Unravel), nonostante le evidenti differenze tematiche. Questo non significa che Little Nightmares sia identico a giochi come Inside, ma ci sono ovvie somiglianze ed è inevitabile un confronto tra i due, anche se hanno poco comune in termini artistici, a prescindere dal modo in cui entrambi tendono a propendere per atmosfere dark. L'unico aspetto negativo di questo paragone è che Little Nightmares si trova sfortunatamente confrontato ad uno dei migliori giochi usciti 2016.

Little Nightmares offre un'ambientazione subacquea oscura e cruda, in cui cercate costantemente di sfuggire all'attenzione di coloro che abitano o forse sono solo di passaggio per quel luogo. State tentando di scappare via dal The Maw, come è chiamato questo luogo, e dal momento che non ci sono né dialoghi né elementi testuali che danno qualche indicazione sulla trama, il giocatore è costretto a interpretare e a tirare le somme in autonomia su questo strano luogo, che sembra fungere da ristorante per gli esseri grotteschi che si abbuffano di salsicce e pezzi di carne.

Il titolo di lavorazione originale del gioco era Hunger, e sotto certi aspetti si adatta meglio alle atmosfere che si respirano in questo titolo, anche se in qualche modo spoilera il tema portante dell'esperienza. La fame di cui sopra si applica sia agli ospiti di questo mondo bizzarro e sommerso sia al personaggio principale, chiamato Six. A un certo punto in ogni livello, Six viene colta dai morsi della fame e ben presto si scopre che questo è un elemento centrale per andare avanti nella storia.

Little NightmaresLittle NightmaresLittle NightmaresLittle Nightmares

L'aspetto per cui Little Nightmares si distingue per davvero è il suo reparto audiovisivo. Tarsier ha optato per una prospettiva da casa di bambola, che si sposa perfettamente con l'atmosfera e il mood del gioco, per il modo in cui vengono proiettate le ombre, per il modo in cui si sposta la telecamera, per quello che vedi e quello che non vedi. Si ha anche la sensazione che tutto sia in balia delle onde, una dinamica che funziona molto bene anche con la prospettiva da casa di bambola. Tutto appare molto ponderato.

C'è una certa crudezza nel gioco e, a differenza dello stile estremamente stilizzato e distillato di Inside, ci sono molti elementi con cui interagire e da esplorare, oltre gli oggetti e gli obiettivi collegati al percorso principale. Questo non significa che sia un gioco non lineare, perché non lo è, ma i prop aggiunti rendono il mondo più tattile e anche uno di quelli stranamente reali. Il punto di vista del gioco aiuta anche a rafforzare la sensazione di sentirsi esposti e vulnerabili. I tanti dipinti e oggetti delle varie aree aiutano a raccontare un po' la storia, anche se tutto, alla fine, è lasciato alla tua interpretazione.

Little NightmaresLittle NightmaresLittle Nightmares

Non è solo lo stile visivo ad elevare questo gioco, ma anche il reparto audio merita una menzione. Nella musica riecheggia quella sensazione in stile filastrocca spaventosa (che è scarsamente usato), e anche gli effetti sonori fanno davvero un ottimo lavoro da questo punto di vista. I vari abitanti di questo luogo emettono suoni che vi faranno accapponare la pelle, e ancora una volta questi effetti contribuiscono a rendere l'esperienza ancora più terrificanti, creando quei momenti più tesi ancora più intensi.

In termini di gameplay, Little Nightmares offre meccaniche abbastanza semplici e intuitive. Come immaginabile, è possibile saltare, afferrare, tirare e correre, ma è anche possibile utilizzare un accendino quando diventa troppo buio, accovacciarsi e intrufolarsi. Ci sono anche alcuni puzzle platform da superare usando queste abilità, e talvolta dovrete anche sfuggire ai nemici che vi inseguono, ma se c'è un aspetto che ci sentiamo di criticare in tal proposito; a nostro parere, le sequenze di inseguimento sono un po' eccessive verso la seconda metà del gioco. Inoltre, sebbene non ci imbatteremo mai in due scenari o puzzle esattamente identici, a volte risulta un po' ripetitivo, qualcosa in cui non ci siamo mai imbattuti con Inside.

Little NightmaresLittle NightmaresLittle NightmaresLittle Nightmares

Ma quanto durano questi incubi? Ebbene, il gioco è costituito da cinque capitoli, e finirete ciascuno in meno di un'ora, a meno che non siate completamente bloccati da qualche parte. L'ultimo capitolo è più breve, e i giocatori più esperti probabilmente finiranno ogni capitolo in circa mezz'ora. In altre parole, è un gioco che è possibile concludere in una sessione di gioco, in una serata. Non c'è tantissima rigiocabilità, anche se probabilmente non abbraccerete tutti i "nomi" e non romperete tutte le statue nel vostro primo playthrough, anche se ci sono alcuni capitoli che vi consentono di tornare indietro e cercare questi segreti.

Little Nightmares è un bel titolo, un gioco che forse mostra la vera natura di Tarsier Studios, che sono più conosciuti per il loro lavoro sul franchise Little Big Planet (hanno contribuito a diverse iterazioni principali e hanno sviluppato la versione per PS Vita). Il finale sembra un po' affrettato, e anche se noi non disprezziamo i giochi più brevi, alcuni giocatori ci troveranno comunque un aspetto negativo. Se, però, siete alla ricerca di un'avventura oscura e che vi turbi un po' con cui trascorrere una serata o due, Little Nightmares fa per voi.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
Little NightmaresLittle NightmaresLittle Nightmares
Little NightmaresLittle NightmaresLittle Nightmares
Little Nightmares
Little Nightmares
Little Nightmares
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Estetica meravigliosamente cruda; La prospettiva da casa delle bambole funziona davvero bene; Ottimo uso dell'audio; Bella atmosfera e tema interessante.
-
Le sequenze di inseguimento sono un po' ripetitive; Non c'è molta rigiocabilità ed è abbastanza breve.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Little NightmaresScore

Little Nightmares

RECENSIONE. Scritto da Bengt Lemne

Abbiamo indossato il nostro impermeabile giallo e abbiamo provato a scappare da The Maw.



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.