Italiano
preview
Mafia: Definitive Edition

Mafia: Definitive Edition - Provato

Dopo la delusione del remake di Mafia 2 e dei pochi miglioramenti di Mafia III, Hangar 13 è riuscita a ridarci fiducia?

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Non è improprio affermare che la serie Mafia abbia avuto la sua giusta dose di guai dopo il sublime debutto di Illusion Softworks nel 2002. Il sequel, pur raccogliendo una solida fanbase in tutto il mondo, non è mai stato ambizioso, né memorabile, e quando il nuovo sviluppatore della serie, Hangar 13, ha rilasciato Mafia III, è stata un'ulteriore discesa nell'oblio. Quest'anno purtroppo questa tendenza non si è arrestata, dal momento che sono stati realizzati un remaster piuttosto banale di Mafia II e una riedizione del terzo capitolo ancora insoddisfacente. Per la maggior parte dei fan di Mafia, questo è solo un rumore di fondo, poiché la vera star dello spettacolo qui resta il remake completo del gioco originale. Può Hangar 13 ricreare l'atmosfera e la magia dell'originale? Abbiamo giocato un paio d'ore a Mafia: Definitive Edition e ora possiamo condividere con te la nostra esperienza.

Quando parliamo di Mafia: Definitive Edition, è importante ricordare costantemente a te stesso perché il gioco originale ha avuto una certa influenza sulla cultura pop. Per quanto mi riguarda, resta uno degli unici veri esempi di un gioco che osa offrire una narrativa seria, esplosiva e alla fine adatta in un mondo aperto. Accompagnato da classici del jazz di artisti del calibro di Django Reinhardt, il gioco racconta la storia di Tommy Angelo, che parte come squallido tassista e diventa il fidato braccio destro del boss della mafia Don Salieri. Il gioco trasuda mafia da tutti i pori, e non con cattivo gusto, ma sincero e onesto. La credibilità della mafia aumenta solo grazie al peso delle auto e dallo sterzo pesante. Erano mostri d'acciaio, non racing arcade, e lo stesso si può dire per la polizia, che fermava sempre se passavi con il semaforo rosso. Non necessario? Forse, ma del tutto avvincente, soprattutto all'epoca. Mafia ha osato sfidare e ti ha lasciato esaminare in dettaglio.

Mafia: Definitive Edition

Quindi, Mafia: Definitive Edition ti offre la stessa esperienza? Beh, in base alle mie ore in sua compagnia, direi sia sì che no. Hangar 13 ha introdotto modifiche così significative che è difficile dire che sia un completo successo o un abominevole fallimento. Un aspetto che verrà notato dai fan dell'epoca sono i filmati estesi e persino radicalmente modificati. Stiamo parlando di modifiche alla melodia dei personaggi centrali che sono quasi difficili da riconoscere. Il tuo complice, Paulie, è uno dei personaggi più memorabili dell'originale, e qui è una persona completamente diversa. Per me, alcuni dei nuovi doppiaggi sono purtroppo una grande delusione, perché sono troppo esagerati. L'originale ha mantenuto uno stile più sommesso e credibile. Paulie sembra un personaggio dei fumetti ora ed è piuttosto fastidioso nel complesso. Anche lo stesso Tommy ora grida al "generico mafioso italo-americano", e appariva come un outsider nel gioco originale. Questo, insieme ai volti ricreati e alle animazioni facciali, crea un caso in cui è difficile riconoscere alcuni dei personaggi chiave.

D'altra parte, Hangar 13 ha ricreato alla perfezione l'aspetto della città, Lost Heaven. Visivamente, è un luogo straordinario da esplorare. Le diverse parti sembrano uniche, specialmente guidando di notte nelle aree intrise di neon di una città traboccante di stile anni '30. Attraversare l'ambiente, sia in auto che a piedi, è una gioia, questo è sicuro.

Mafia: Definitive Edition

Questa soddisfazione è solo rafforzata dal fatto che Hangar 13 è riuscito a ricreare completamente il piacere di guida dell'originale. Non sono ai livelli di Rockstar, ma hanno mantenuto lo sterzo pesante dell'originale. Le auto qui sono più pesanti di quanto potresti essere abituato, ma crea una sfida unica. Questo mi porta a uno dei momenti più memorabili dell'originale, la gara in cui le auto da corsa a forma di siluro degli anni '30 si spostano su una pista pericolosa, e qui la tua abilità di guida è davvero messa alla prova. Per chi non lo sapesse, questa gara può farti a pezzi, in particolare ai livelli di difficoltà più alti, e serve come prova utile alle tue capacità di controllare questi veicoli d'acciaio pesanti.

Tuttavia, è diverso quando ci si muove a piedi. Muoversi come fa Tommy tende a risultare un po' rigido e, come gli altri due giochi della serie, l'atto effettivo di muoversi, sparare e mettersi al riparo è accettabile nella migliore delle ipotesi e dimenticabile nella peggiore. Sia le sparatorie che le sezioni furtive risultano un po' blande, ma non in un modo che ti fa cadere il controller dall'apatia. Il che è un peccato ora che Hangar 13 ha ricostruito tutto grazie ad un nuovo motore di gioco. Bene, possiamo solo sperare in un po' più di innovazione su quel fronte quando il gioco uscirà in formato completo.

Mafia: Definitive EditionMafia: Definitive Edition

Graficamente, Mafia è accettabile. È bello nel complesso, ma ci sono alcuni problemi qua e là, in particolare sotto forma di texture a bassa risoluzione che si ritrovano in tutto il mondo (ciò potrebbe, tuttavia, essere dovuto al fatto che la build a cui abbiamo giocato è un po' vecchia). In generale, le animazioni facciali sono incredibili, ma questo vale solo per i personaggi che appaiono nelle cutscene. I cittadini di Lost Heaven soffrono ovviamente di una malattia sconosciuta perché hanno tutte faccine orribili senza caratteristiche distintive. È un peccato perché il livello di dettaglio negli ambienti che li circondano è fantastico. Inoltre, ho avuto alcuni problemi con fiamme pixelate e alcuni interni di edifici sono tutt'altro che impressionanti. Nel complesso, il dettaglio grafico va bene, anche ottimo, ma in base a quello che ho giocato, che potrebbe non essere quello che stai per provare, non mancano alcune preoccupazioni.

Ciò che è più difficile da spiegare e perdonare, è lo stato tecnico generale del gioco. Sì, questa build sarà pure vecchia, ma ricordiamo che uscirà tra un mese. Penso che sia rilevante perché questa build in anteprima raramente si avviava senza problemi e ci sono stati significativi cali di framerate quando finalmente funzionava. In una delle ultime missioni in anteprima, sono finito in una situazione in cui Tommy semplicemente non si muoveva e ho dovuto ricominciare da capo. Quindi, non sarebbe iniziato affatto e ho dovuto rinunciare a quel punto. Ancora una volta, solo per essere chiari, questo potrebbe essere un problema con la build di anteprima, ma potrebbe anche essere qualcosa di più, quindi sii cauto.

Forse Hangar 13 avrebbe dovuto prestare più attenzione all'accoglienza così così dei suoi ultimi progetti e lasciare che questo remake cuocesse nel forno ancora per qualche mese. Mafia merita di meglio di un deludente remake del suo capitolo più bello, quindi spero caldamente che i problemi che ho riscontrato qui non li ritroverò quando tornerò a giocarci alla fine di settembre.

Mafia: Definitive Edition

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.