Italiano
Gamereactor
recensioni
Mario vs. Donkey Kong

Mario vs. Donkey Kong

Mario diventa un eroe capitalista in questo puzzle platform.

HQ

I bagarini hanno colpito ancora! Non appena Donkey Kong vede una pubblicità per i nuovi giocattoli di Mini-Mario, scopre che sono già esauriti. Poi va e fa quello che farebbe chiunque e rintraccia la fabbrica di Mini-Mario prima di rubare l'intero stock. Questa è la nostra trama per Mario vs. Donkey Kong, il remake per Switch del puzzle platform per Game Boy del 2004.

Attraverso una serie di mondi, Mario segue Donkey Kong, con ogni singolo livello diviso in due segmenti, uno in cui devi prendere una chiave per aprire una porta e il secondo in cui puoi raccogliere la versione in miniatura di te stesso. Si tratta di un gioco semplice, forse orientato verso un pubblico più giovane, soprattutto con la possibilità di rendere il gioco più semplice con la modalità Casual. Le meccaniche riflettono questo.

Mario vs. Donkey Kong

Mario può saltare, raccogliere oggetti e fare una verticale per salti più grandi e per bloccare i proiettili. Questo è praticamente tutto quando si tratta della profondità delle meccaniche di guida del giocatore. Ciò che colpisce di Mario vs. Donkey Kong è il modo in cui riesce a far sì che queste meccaniche si estendano nel corso del gioco. Devi usare la tua manovrabilità limitata in un gran numero di modi per superare vari ostacoli e nemici. È stretto e fluido, e raramente ti senti come se avessi sbagliato a livello a causa di qualcosa al di fuori del tuo controllo. I mondi precedenti possono sembrare un po' noiosi e il tuo chilometraggio varierà a seconda che tu stia cercando un'avventura platform come Super Mario Bros. Wonder, ma nel complesso funziona a meraviglia per l'esperienza più breve e vibrante che Mario vs. Donkey Kong è.

Annuncio pubblicitario:

La difficoltà aumenta piuttosto bene verso la fine del gioco e, sebbene ci siano stati alcuni momenti che si sono rivelati frustranti, nulla mi è sembrato impossibile, anche se ho cercato di raccogliere i tre regali in ogni livello. È abbastanza facile fare una corsa perfetta di un livello al primo tentativo, il che potrebbe aver fatto soffrire Mario vs. Donkey Kong quando si tratta di rigiocabilità. Fortunatamente, è qui che entra in gioco Time Attack. Una nuova modalità su cui puoi mettere le mani dopo i titoli di coda, dove puoi davvero mettere alla prova le tue abilità sconcertanti mentre batti il tuo miglior tempo precedente.

Mario vs. Donkey Kong

Mario vs. Donkey Kong non è un gioco di estrema precisione. Almeno non nello stesso modo in cui lo sono i normali giochi platform di Mario. Devi comunque cronometrare i tuoi salti in una sorta di ritmo, ma è molto più lento e indulgente in questo gioco. I mondi successivi richiedono un po' più di abilità, ma hai ancora un sacco di tempo per analizzare un livello, capire di cosa hai bisogno per farlo e poi eseguire quella strategia. È molto gratificante quando fai tutto bene, e anche se questi enigmi potrebbero non essere i più complicati, ti permettono di affrontare la maggior parte del gioco senza perdere alcun senso di divertimento o divertimento.

L'unica domanda che devi davvero porti prima di prendere in mano questo colorato ritorno a un classico di Mario è quanto ti piace l'esperienza principale. Fortunatamente, la demo può darti un assaggio di ciò che stai ottenendo, ma a parte le battaglie con i boss di Donkey Kong, stai facendo in gran parte le stesse cose più e più volte. I mondi cambiano, e ci sono nuovi livelli e nuove meccaniche nemiche, ma al centro cambia molto poco. L'esperienza di base è molto piacevole, tuttavia, in quanto consente al giocatore di padroneggiare davvero i pochi strumenti disponibili per risolvere nel modo più efficace i problemi che ha di fronte. Tuttavia, un altro giocatore potrebbe trovare questa esperienza eccessivamente ripetitiva. È una cosa personale, ma per lo più mi sono divertito molto.

Annuncio pubblicitario:

Se trovi che quell'esperienza sia gratificante, ne ottieni in abbondanza. Anche dopo i titoli di coda, puoi tuffarti di nuovo attraverso i livelli World Plus. Questi livelli si svolgono negli stessi mondi del gioco base, ma ti danno sfide aggiuntive, il che significa che non hai solo rigiocare un livello con più vincoli di tempo come unica opzione se vuoi di più da Mario vs. Donkey Kong.

Mario vs. Donkey Kong

Dal punto di vista grafico, Mario vs. Donkey Kong è un altro esempio di come Nintendo fornisca alcune belle immagini in un gioco che non ne ha davvero bisogno. I colori di Mario vs. Donkey Kong risaltano magnificamente su un modello Switch OLED e ogni mondo ha il suo aspetto distinto. Per il resto, non c'è molto da dire in termini di grafica. Se hai visto un gioco di Mario negli ultimi anni, sembra così. Cartoonesco, adorabile e vibrante. Non si può davvero chiedere di più.

Alla fine della giornata, Mario vs. Donkey Kong è semplicemente, senza sforzo, divertente, ed è per questo che vieni dall'idraulico baffuto. È un altro esempio dell'impegno che Nintendo ha nei confronti di Mario e, con meccaniche serrate, un sacco di gameplay e vari enigmi, è un'ottima rappresentazione di lui. Se stai cercando un platform di Mario che differisca dalla norma, questa è un'ottima opzione.

Mario vs. Donkey Kong
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Enigmi divertenti, grafica vibrante, difficoltà scalabile bene
-
Ripetitivo in alcuni punti, il chilometraggio varierà in base all'interesse del gameplay
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto