Italiano
Gamereactor
recensioni
Meet Your Maker

Meet Your Maker

Behaviour Interactive è qui con un nuovo gioco FPS che prende in prestito funzionalità da alcuni dei migliori del settore.

HQ
HQ

Dopo che una terribile pandemia spazza via quasi l'intera popolazione del pianeta, ti svegli in una torre di controllo nel mezzo di un arido paesaggio desertico. Il suono sgradevole dei granelli di sabbia che graffiano contro le finestre dell'edificio è forte mentre infuria la tempesta di sabbia. Assumi il ruolo del Custode - un guardiano - che ha il compito di ricostruire la popolazione della terra. Lo fai raccogliendo DNA che non è stato danneggiato dalla pandemia. Prendi ordini da una creatura che galleggia in un contenitore di vetro, collegato a diversi fili e tubi. La creatura ti ordina di salvare il mondo andando in un raid e uccidendo mutanti cyborg che ti impediscono di ottenere il DNA. Sì, suona completamente folle e bizzarro. Ma in un certo senso funziona.

A parte questa configurazione, la trama è più o meno irrilevante. La narrazione del gioco occupa sorprendentemente poco spazio, e non è su questo che Behavior Interactive ha scelto di concentrarsi. Che, in superficie, va perfettamente bene. La trama serve semplicemente come indicatore di umore per l'estetica e il gameplay del gioco. È in questi due aspetti che il gioco riesce davvero ad aprire le ali. L'estetica è uscita direttamente dagli universi di Warhammer 40.000 e DOOM, rispettivamente. Uno stile fantascientifico crudo e meccanico che mescola l'industria con il gore. L'ambiente sembra un cantiere infernale e tutte le pareti degli edifici sono coperte di olio motore o sangue. La linea tra uomo e macchina è sfocata in Meet Your Maker, che produce una miscela perversa e disgustosa di corporeo e meccanico. Le scintille del metallo pesante saldato vengono scambiate per sangue e budella in un bellissimo omaggio alla cosiddetta estetica grimdark.

Meet Your Maker
Annuncio pubblicitario:
Meet Your Maker

La perversione è particolarmente evidente nel design dei personaggi dei vari nemici che combatti. Gli esseri umani, completamente straziati da fili, acciaio e lampade, sono in netto contrasto con la loro pelle pallida e infiammata malaticcia. La fusione di uomo e macchina è visibile anche nell'ambiente, dove i teschi sono intrecciati nel cablaggio del soffitto e delle pareti. È un dettaglio piuttosto divertente, che ricorda Pirati dei Carribiean, dove Bootstrap Bill si fonde con il muro dell'Olandese Volante.

Questi dettagli sono esempi di quanto sia grande una visione artistica Meet Your Maker. Il gioco ha uno stile riconoscibile che prende ispirazione da altre IP ben note, ma riesce comunque a stare in piedi da solo.

Sfortunatamente, lo stesso non si può dire del gameplay, che prende in prestito anche elementi da una moltitudine di generi e giochi diversi. Meet Your Maker consiste principalmente di due rami: giochi FPS e giochi di costruzione. Per prima cosa, esci ed esplori i percorsi creati da altri giocatori per tornare alla torre di controllo con risorse che il tuo personaggio può usare per salire di livello. Successivamente, crei percorsi tuoi che altri giocatori possono esplorare. Questo loop di gameplay è inizialmente seducente e interessante, ma purtroppo perde il suo fascino dopo poche ore. Va detto che Behaviour Interactive è riuscita in parte a fornire un interessante gioco FPS, ma purtroppo dura solo poche ore prima che il gioco si riduca a una lista ripetitiva di cose da fare.

Annuncio pubblicitario:
Meet Your Maker
Meet Your Maker

Oltre a sparare e costruire - che costituiscono il gameplay principale - Meet Your Maker funziona anche come dungeon crawler, rogue-like, platform e puzzle game. È chiaro che il gioco è ispirato a DOOM, Portal e Minecraft, ma non riesce a distinguersi come proprio. Sfortunatamente finisce per dipendere troppo da un espediente. Sebbene il gioco abbia deliberatamente scelto di non concentrarsi sulla narrativa, una storia forte avrebbe potuto mantenere l'interesse del giocatore più a lungo.

Le prime ore di Meet Your Maker sono interessanti, divertenti e stimolanti, ma dopo un po' la magia che ti attira all'inizio scompare.

HQ
06 Gamereactor Italia
6 / 10
+
Bella estetica, meccaniche di gioco creative.
-
Gameplay ripetitivo a lungo termine, troppo poco contenuto in questo momento, trama sottile.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

0
Meet Your MakerScore

Meet Your Maker

RECENSIONE. Scritto da Elliot Torres

Behaviour Interactive è qui con un nuovo gioco FPS che prende in prestito funzionalità da alcuni dei migliori del settore.



Caricamento del prossimo contenuto