Italiano
Gamereactor
news
Final Fantasy VII: Rebirth

Nessun DLC previsto per Final Fantasy VII: Rebirth

Sembra che Square Enix abbia una strategia diversa questa volta.

HQ

Final Fantasy VII: Remake ha ottenuto un'espansione piuttosto importante chiamata Intermission, che ha aggiunto sia la Yuffi preferita dai fan che la sua storia. Ma anche se questa si è rivelata una soluzione popolare (anche se aiutata dal fatto che è stata inclusa nella versione Intergrade), non sembra che dovremmo aspettarci qualcosa del genere dal prossimo Final Fantasy VII: Rebirth.

Il direttore del gioco, Tetsuya Nomura, ha recentemente parlato con Vandal e ha rivelato che Square Enix "non sta pianificando alcun DLC per questa puntata". Considerando quanto tempo abbiamo dovuto aspettare per Final Fantasy VII: Remake (annunciato nel 2015 e rilasciato nel 2020) e ora Final Fantasy VII: Rebirth, ha senso che il team si concentri invece sul fare tutto.

E poiché si dice che Rebirth offra oltre 100 ore di gioco, dubitiamo che ci sarà carenza di cose da fare indipendentemente dal fatto che il DLC venga aggiunto o meno. Sarà rilasciato in esclusiva per PlayStation 5 il 29 febbraio.

Final Fantasy VII: Rebirth

Testi correlati

0
Final Fantasy VII: Rebirth Score

Final Fantasy VII: Rebirth

RECENSIONE. Scritto da Ketil Skotte

Il secondo capitolo del remake più ambizioso della storia dei videogiochi è arrivato. È all'altezza della sua eredità e degli standard odierni?



Caricamento del prossimo contenuto