Ni no Kuni - Il film
Italiano
Gamereactor
recensioni film

Ni no Kuni - Il film

La magia dei videogiochi è stata tradotta bene sul piccolo schermo, sebbene siano i fan a trarre il massimo da questo adattamento di Netflix.

Sebbene siano trascorsi meno di due anni dall'uscita di Destino di un Regno, il sequel di Ni no Kuni: Wrath of the White Witch, abbiamo già completato il gioco due volte (e attualmente stiamo facendo la nostra terza run con tutte le espansioni aggiunte lungo il percorso). C'è qualcosa in questo mondo magico, qualcosa che ci impedisce di dirgli addio, e tanto meno dimenticare un singolo momento delle nostre avventure. Fondamentalmente, ne siamo stati rapiti.

Quindi, quando abbiamo saputo che all'orizzonte c'era un lungometraggio firmato Netflix, un anime che combina magnificamente alcuni temi raccontati nel gioco epico del 2018 e l'originale per PS3, eravamo molto incuriositi. Approcciandoci alla pellicola, eravamo senza dubbio avvantaggiati dal fatto di avere una solida comprensione del materiale di partenza, ma potrebbe risultare più difficile da seguire per coloro che non si sono mai interessati a Ni no Kuni prima d'ora.

È una produzione splendidamente animata e, proprio come i giochi, ricrea lo stile di Studio Ghibli, un aspetto che aggiunge solo ulteriore fascino all'esperienza. Il più delle volte, fai fatica ad accorgerti della CGI sullo schermo, e solo qua e là ce ne siamo accorti, ma anche in quel caso è appena visibile. Almeno, fino a quando non ci siamo trovati in alcune sequenze con le battaglie - perché qui mostri in CGI hanno iniziato a farci bruciare un po' gli occhi. Tuttavia, tali scene sono relativamente poche e distanti tra loro.

Tuttavia, sorgono problemi più significativi quando ci concentriamo sulla trama. Per coloro che non conoscono i giochi e l'universo che li contiene, potrebbe anche sembrare una storia semplice o addirittura infantile. Tramite un groviglio di eventi tragici, due amici vengono trasportati in un altro mondo, e ognuno di loro a modo loro cerca di salvare una persona cara. La situazione, come prevedibile, inizia a complicarsi e presto questi amici avranno un ruolo chiave nel salvare l'intero regno.

Ni no Kuni

Anche se va tutto bene, un certo numero di colpi di scena sono facili da individuare e solo le ultime scene ci hanno davvero sorpreso. Inoltre, pensiamo che te le godrai molto di più se hai già familiarità con le sfumature di Ni no Kuni. Ci sono molti rimandi che solo coloro che hanno giocato ai capitoli capiranno e dopo un'analisi più approfondita, anche la fine di Ni no Kuni II: Il Destino di un Regno ora può essere percepita in modo diverso.

Nei suoi termini più semplici e meno interessanti, è una tipica storia di amore, coraggio e sacrificio. È sbagliato o non piacevole? Affatto. La struttura generale di questo lungometraggio funziona bene e attira lo spettatore, ma non potevamo sfuggire alla sensazione che molte scene fossero lasciate intenzionalmente vaghe o aperte in modo che solo i fan più devoti potessero davvero capirle, e quelli senza conoscenza preliminare avranno senza dubbio una diversa comprensione degli eventi qui contenuti. Ciò che è più ovvio, tuttavia, sono i problemi che hanno avuto con il ritmo: alcune sequenze appaiono in modo inaspettato e senza spiegazioni, mentre altre possono davvero trascinarsi.

Ni no Kuni

Se guardi l'anime come un'opera a sé stante senza il contesto dei videogiochi - come sicuramente alcune persone faranno - non lascia particolarmente convinti. Invece, Ni no Kuni prende vita solo quando inizi a scomporre e combinare le cose che sai dai giochi - quando inizi a costruire le tue teorie. È un approccio interessante, certo, ma non tutti lo apprezzeranno.

Da un lato, ci aspettavamo di provare una forte connessione e, in quanto fan dei giochi, siamo più che soddisfatti di questo giro di eventi. Dall'altro lato, pensiamo che dovrebbe essere più coerente per coloro che non vogliono necessariamente prepararsi ad un film giocando un titolo che può durare più di cento ore. Certo, l'intera famiglia può goderselo, anche se è difficile dire che faccia qualcosa di particolarmente nuovo e non è una visione essenziale se sei nuovo del genere.

Per i fan dei giochi, tuttavia, questo anime ha tutto ciò che si può desiderare, con alcuni effetti visivi sbalorditivi, un uso eccellente della colonna sonora del gioco nei momenti chiave e un grande colpo di scena finale (che influenzerà in particolare i fan di Il Destino di un Regno). È abbastanza buono da volerlo guardare una seconda volta, se non altro per confermare le tue teorie su come tutto si collega. Una cosa è certa, tuttavia, non sarà una serata sprecata per nessuno, anche per quelli che non hanno mai giocato ai titoli prima, anche se sicuramente lo apprezzerai maggiormente se hai giocato con Wrath of the White Witch e Il Destino di un Regno prima.

Ni no Kuni
07 Gamereactor Italia
7 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Ni no Kuni - Il film

Ni no Kuni - Il film

RECENSIONE FILM. Scritto da Paweł Matyjewicz

La magia dei videogiochi è stata tradotta bene sul piccolo schermo, sebbene siano i fan a trarre il massimo da questo adattamento di Netflix.



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.