Italiano
Gamereactor
lifestyle

OpenAI ha licenziato il suo CEO

"Crediamo che sia necessaria una nuova leadership per andare avanti".

HQ

OpenAI, la società dietro ChatGPT, ha annunciato di aver licenziato il suo CEO, Sam Altman. All'interno di un post sul blog, la società ha osservato che Altman "non è stato costantemente sincero nelle sue comunicazioni con il consiglio di amministrazione". Ciò ha fatto sì che il consiglio di amministrazione non avesse più fiducia nella sua capacità di guidare OpenAI.

Con le dimissioni di Altman, Mira Murati, Chief Technology Officer dell'azienda, ricoprirà il ruolo di CEO ad interim. Murati è stato membro del team di leadership di OpenAI negli ultimi cinque anni e ha svolto un ruolo fondamentale nell'evoluzione dell'azienda in un leader globale dell'IA.

In una dichiarazione, il consiglio di amministrazione ha dichiarato: "OpenAI è stata deliberatamente strutturata per portare avanti la nostra missione: garantire che l'intelligenza artificiale generale vada a beneficio di tutta l'umanità. Il consiglio di amministrazione rimane pienamente impegnato a servire questa missione. Siamo grati a Sam per i numerosi contributi alla fondazione e alla crescita di OpenAI. Allo stesso tempo, crediamo che sia necessaria una nuova leadership per andare avanti. In qualità di leader delle funzioni di ricerca, prodotto e sicurezza dell'azienda, Mira è eccezionalmente qualificata per assumere il ruolo di CEO ad interim. Abbiamo la massima fiducia nella sua capacità di guidare OpenAI durante questo periodo di transizione".

OpenAI ha licenziato il suo CEO
Annuncio pubblicitario:


Caricamento del prossimo contenuto