Italiano
Gamereactor
news

Prima del Virtual Boy, Nintendo sta lavorando al Super Visor

Chissà se la storia sarebbe stata più fortunata.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Jeremy San ha fondato Argonaut, il super-studio che ha permesso la realizzazione del classico sparatutto per Super Nintendo Star Fox, grazie allo sviluppo del chip SuperFX che alimentava i giochi dell'epoca. Dopo il successo di quel chip e di Star Fox, Argonaut e San avevano ricevuto il compito da Nintendo di iniziare a lavorare su una nuovissima tecnologia VR che hanno chiamato in codice Nintendo Super Visor. A quanto pare, questa piattaforma è stata cancellata dal creatore di Game Boy / Virtual Boy Gumpei Yoko, che in seguito è stato licenziato da Nintendo dopo il flop del Virtual Boy. A rivelare questa informazione è stato il quotidiano Metro che ha intervistato lo stesso San:

"Ho lavorato su una macchina VR chiamata Super Visor per Nintendo, ma sfortunatamente, siamo stati fatti fuori. Un ragazzo chiamato Mr Gunpei Yokoi ha cancellato il nostro progetto a favore del Virtual Boy, che chiamavamo Virtual Dog perché era davvero brutto. Ha fatto una scommessa nella direzione sbagliata, ha cancellato il nostro progetto e il suo è andato malissimo".

Questo ovviamente ci fa domandare cosa sarebbe successo se Nintendo non avesse cancellato il Super Visor, ma invece avrebbe rottamato il virtuale Virtual Boy. Cosa ne pensate?

Prima del Virtual Boy, Nintendo sta lavorando al Super Visor


Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.