Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
recensioni
Quake

Quake - La recensione del remastered

25 anni dopo il lancio, il trendsetter di Id Software è stato ripulito e rilasciato in tutti i formati di gioco attuali.

HQ

Ricordo terribilmente bene il giorno in cui Quake è stato lanciato per la prima volta, il 22 giugno 1996. Era nel periodo delle vacanze da scuola e avrei iniziato il mio terzo anno di liceo proprio quell'autunno. Dopo aver approfondito la sottovalutata gemma multiplayer di Bungie Marathon 2 al liceo, siamo passati a Quake nel settembre 1996, e non credo di esagerare (per niente) se dico che ho trascorso 1000 ore in quel mondo.

Quake

Da allora il tempo è passato, ovviamente. Ho quasi 800 anni e il genere action è passato da Quake III: Arena a Half-Life fino a Halo, Call of Duty, Battlefield per finire in una sorta di periodo dormiente negli ultimi anni. Fortnite, Warzone, PlayerUnknown's Battlegrounds, Apex Legends, Overwatch... Certamente mi sento antiquato e brontolone quando affermo che credo che il genere si sia evoluto nella direzione sbagliata negli ultimi dieci anni. Forse sono persino pronto a dire che ha fatto passi indietro nello sviluppo. Soprattutto dopo che mi sono immerso in Quake (Remastered) per due settimane meravigliose.

Quake
Annuncio pubblicitario:

Negli ultimi anni, Night Dive si è specializzato nel dare nuova vita a vecchi classici d'azione come System Shock e Sin, e il loro motore di gioco sviluppato autonomamente è ovviamente ottimizzato proprio per questo. Quake è stato resuscitato dalla morte un certo numero di volte nel corso degli anni, con risultati contrastanti, e non è esagerato affermare che questa versione è di gran lunga la versione più completa, elegante, fluida, impeccabile e costantemente fantastica del gioco originale mai creata. e sono i Night Dive Studios che dovrebbero ovviamente essere elogiati per questo.

Quake

Quake Remastered è (ovviamente) il gioco originale con una moderna tecnologia di rendering che crea effetti di luce e ombre davvero piacevoli. Viene fornito completo delle classiche missioni extra Scourge of Armageddon e Dissolution of Eternity più le retro-espansioni sviluppate da Swedish Machine Games Dimension of the Past e Dimension of the Machine (di cui quest'ultima è completamente nuova solo per questa versione).

Quake
Annuncio pubblicitario:

Quake (2021) è chiaramente molto più bello dell'originale, anche se il materiale di base è lo stesso. Le texture sembrano più pulite, non c'è sfarfallio, la luce delle armi che usi viene proiettata contro le pareti e l'ambiente circostante e le ombre create dai mostri nemici di pattuglia si adattano terribilmente bene al gioco. Anche se (come ho detto) ho passato più di 1000 ore con Quake a metà degli anni '90, è probabilmente solo nelle ultime settimane che ho pensato per davvero a quanto sia fantasticamente originale e atmosfericamente perfetto - a livello estetico. Lo strano mix tra il design gotico di HP Lovecraft e quella fiammata medievale da cavaliere crea un mondo di gioco superbamente ben fatto e intriso di originalità.

Quake è stato originariamente creato in condizioni caotiche a casa di un Id Software allora frammentato, dove il produttore John Romero ha combattuto perché fosse un gioco medievale con spade e asce, mentre in particolare John e Adrian Carmack rimuovevano costantemente questi pezzi dal gioco. Di conseguenza, Romero ha lasciato lo studio da lui co-fondato. Ha anche portato a un gioco che sembra così stretto e così su misura per quello che è, tagliato da tutti i tipi di contenuti non necessari. Un'esperienza action pulita, cruda, nuda, compressa e soprattutto senza compromessi in cui l'attenzione è sempre rivolta alla velocità, al controllo e alla precisione. Se rimani fermo immobile - durante uno scontro a fuoco - muori. Il movimento è fondamentale in Quake. Ed è veloce, così dannatamente veloce.

Quake

Questo, insieme al level design firmato principalmente da Romero, rende l'esperienza fantastica. Mentre il gioco action odierno guida il giocatore lungo passaggi stretti tramite una sorta di mano invisibile che punta costantemente il giocatore nella giusta direzione (Call of Duty) o offre mappe multiplayer in cui l'attenzione si concentra sull'eco di aree vuote piuttosto che su un'architettura complessa (Overwatch e Apex Legends) Quake sembra molto più gratificante e stimolante. La struttura a labirinto dei livelli si adatta al tempo e quell'estetica gotica, pesante e oscura è così ben implementata che è difficile non vedere il genere action di oggi tenere il passo nella direzione sbagliata. Insieme alla leggendaria colonna sonora dei Nine Inch Nails, è facile elogiare Quake per quello che è: uno dei migliori giochi action in assoluto mai creati e in questa versione puoi acquistare la versione migliore e più completa. Non c'è niente di meglio di così.

Annuncio pubblicitario:
Quake
10 Gamereactor Italia
10 / 10
+
Atmosfera superba. Ottimo gioco. Magnifico level design. Molto impegnativo. Importanti aggiornamenti alla grafica. Un sacco di contenuti. Colonna sonora fantastica.
-
Romero non ottiene soldi dalle vendite di questo remaster.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto