Italiano
Gamereactor
preview
Red Faction: Armageddon

Red Faction: Armageddon

Volition ha ambientato il suo distruttivo sparatutto sottoterra, ma le cose non sono certo più rosee: il cambio di scenario non significa un cambio di ritmo. Red Faction: Armageddon sarà più esplosivo che mai.

HQ

Volition era stata presa sottogamba quando aveva incontrato le schiere di fan di Red Faction: Guerrilla, le quali pensavano che Red Faction: Armageddon, solo perché ambientato sotto la superficie di Marte, non avrebbe avuto molte cose da fare saltare in aria. Voilition non ha impiegato molto per convincere i fan che questo titolo sarà più distruttivo che mai. "Avete visto questa pistola magnetica?" urlano all'unisono i membri del team di sviluppo, seduti davanti a dei bicchieri di carta, "Risucchia un oggetto verso un altro oggetto, ed entrambi in genere si rompono.

Si, l'abbiamo vista, questa pistola magnetica fa esattamente quello che promette di fare: spara verso un edificio, poi spara a un nemico e alcuni blocchi di cemento del primo si scaraventeranno verso il secondo. È un po' come una pistola gravitazionale che imprime la sua anima nelle cose, e a quanto pare qualunque cosa nel gioco può esserne investita, offrendo così un enorme panorama di opzioni sia nel combattimento che nella demolizione. Parti dello scenario possono essere scaraventate verso i nemici, nemici verso lo scenario, scenario verso lo scenario. E c'è un sacco di scenario. Alla Gamescom, Voltition ha dedicato più tempo nell'illustrare il nuovo scenario e l'ambientazione, e spiegando perché hanno portato la serie al chiuso.

Red Faction: Armageddon

Ambientato generazioni dopo Guerrilla, si gioca nel ruolo del nipote del protagonista del primo titolo, in un momento in cui la resistenza è stata spinta nel sottosuolo per vivere fianco a fianco con lava e ghiaccio del differente sottosuolo marziano. Non ci sono stalagmiti e stalattiti per i nostri intrepidi speleologi, in quanto un antica razza di alieni (nativi, a quanto pare) sono stati risvegliati dai trambusti sotterranei. Saranno questi i nemici da affrontare per la maggior parte del tempo, anche se Volition afferma che si visiterà anche la superficie polverosa per affrontare i resti dei "tipi di nemici affrontati in Guerrillia".

Annuncio pubblicitario:

L'ambientazione al chiuso ha concesso a Volition di circondare il giocatore con uno scenario più distruttibile che mai. I coloni hanno costruito strutture ovunque, sui muri, sui soffitti, nelle caverne. In alcuni casi sembra addirittura che abbiano evitato di piazzare oggetti sul pavimento. E gli spazi sono vasti, con volte di roccia alte centinaia di metri sopra la nostra testa, piloni rocciosi che si stagliano in alto, e luci dinamiche (Volition è molto orgogliosa della loro illuminazione dinamica) creano un panorama ancora più interessante di quello visto in Guerrilla.

Red Faction: Armageddon

Questi spazi rendono le nuove armi come la pistola magnetica particolarmente brutali nella loro abilità di creare danni multidirezionali. Inoltre avremo accesso alla Nanoforge del gioco precedente, consentendoci di disintegrare e ricostruire ogni oggetto costruito dall'uomo. Nella dimostrazione mostrataci, nel fianco di un edificio è stato aperto un foro per sfuggire da alcuni nemici. Una volta all'interno dell'edificio, la Nanoforge è stata utilizzata per ricostruire il muro alle spalle del giocatore. La Singularity Bomb, dall'altro lato, crea un buco nero fluttuante che risucchia tutti gli oggetti vicini prima di sparire con uno splendido effetto nel quale si rilasciano particelle gialle. C'è inoltre un campo di stasi in stile Dead Space in grado di congelare i nemici.

Ritornano inoltre i mech di Red Faction: Guerrilla, armati di missili sensibili al calore. Entrandoci si aumenta la propria potenza di fuoco in modo vistoso, così come la propria abilità di calpestare e fare esplodere i nemici alieni. Volition non è ancora in grado di parlare di nuovi tipi di veicoli, e neppure di come funzionerà il sistema di upgrade in Red Faction: Armageddon, e nemmeno se avremo ancora l'opportunità di rapire degli alieni per farci strada.

Annuncio pubblicitario:
Red Faction: Armageddon

Inoltre gli sviluppatori rimangono quieti in merito all'interazione con lo spin-off per PSN e XBLA intitolato Red Faction: Battlegrounds - in particolare se ci saranno oggetti sbloccabili e upgrade da trasferire tra i due giochi. Anche il multiplayer è ricoperto da un segretissimo velo, ma è abbastanza sicuro che ci sarà un ritorno delle popolari modalità del gioco precedente. È assolutamente certo, comunque, il modo in cui funzionerà la nuova ambientazione al coperto. I tratti desertici di Guerrilla erano molto noiosi. Se le caverne di Armageddon possono rimediare solo a questo problema, avremo fra le mani un sequel considerevolmente migliorato.

Red Faction: Armageddon
Red Faction: Armageddon
Red Faction: Armageddon
Red Faction: Armageddon
Red Faction: Armageddon

Testi correlati

0
Red Faction: ArmageddonScore

Red Faction: Armageddon

RECENSIONE. Scritto da Petter Mårtensson

Torniamo su Marte, e prendiamo a mazzate tutto quello che ci circonda. Un'altra infestazione aliena minaccia la vita sul Pianeta Rosso in Red Faction: Armageddon.



Caricamento del prossimo contenuto