Italiano
Gamereactor
preview
Sebastien Loeb Rally Evo

Sebastien Loeb Rally Evo

Alla fine di questo mese Sébastien Loeb Rally Evo arriverà sulla griglia di partenza. Abbiamo provato la versione PS4 e una build del gioco quasi completo, ecco le nostre impressioni.

HQ

Il rally è uno sport per coloro che amano correre per davvero. Uno sport per gli uomini con le palle, che mettono il piede a tavoletta sull'acceleratore entrando in una radura stretta senza paura, al cui termine attende loro, probabilmente, uno schianto colossale che li farà volare almeno di 40 metri. Il tutto, ricordiamolo, a bordo di una vettura da rally "pimpata" che spesso non pesa più di una tonnellata.

Questa sensazione è stata ben riprodotta in Sebastien Loeb Rally Evo, il nuovo titolo racing sviluppato da Milestone. Lo studio italiano ha una certa esperienza per quanto riguarda il panorama dei videogiochi rally, ma la maggior parte di questi non si sono rivelati di altissima qualità. E neanche il loro titolo più recente può competere (soprattutto a livello grafico) con il suo concorrente più grande importante, Dirt Rally, che comunque non sarà disponibile per PC per almeno i prossimi mesi.

Sebastien Loeb Rally Evo verrà pubblicato, invece, il 29 gennaio. Offre un pacchetto completo di gare abbastanza rapide, una modalità carriera, rally completi e attività individuali all'interno della Loeb Experience. Quest'ultima offre 27 eventi da giocare ripercorrendo la vita del celebre corridore nove volte Campione del Mondo Rally. C'è tutta una serie di interviste video con il simpatico francese. Oltre alle sfide, troviamo anche i rally di Monte Carlo, San Remo, Svezia, Finlandia e Messico, in Australia e nel Galles. La superficie cambia spesso e con essa l'esperienza di guida. Guidare sulla ghiaia bagnata de Galles è ovviamente molto diverso dal percorrere gli asciutti deserti australiani o i percorsi ghiacciati delle foreste svedesi. La simulazione è molto verosimile anche solo usando il controller PS4.

HQ
Annuncio pubblicitario:
Sebastien Loeb Rally EvoSebastien Loeb Rally Evo

L'esperienza di guida è stata implementata correttamente, i manti stradali mutevoli offrono sostanzialmente differenti caratteristiche di guida. E non c'è dubbio: il gioco è estremamente difficile da padroneggiare. I vitali "quaderni di bordo" del passeggero vengono, però, letti molto in fretta. Chiunque guidi con il punto di vista dall'abitacolo ha tuttavia anche un segnale visivo sulla corona del volante, altrimenti dovete prestare massima attenzione a quello che dice. In realtà, le parti audio sono davvero buono. E devi conoscere per bene i tracciati, anche perché il più piccolo degli ostacoli o un urto avrà risultati devastanti quando vi ci scontrerete. Nel Galles un piccolo pilastro causerà un incidente abbastanza importante, così come i cordoli sulle montagne d'Italia. In generale, l'esperienza di guida è abbastanza tosta come qualsiasi rally reale. E in questo gioco è vero quanto si suol dire nel rally: Se sembra lento, è davvero veloce.

Purtroppo, la grafica del gioco non brilla e da questo punto di vista non può reggere il confronto con Dirt Rally. A volte le vetture appaiono come se stessero galleggiando. La vista dall'abitacolo mostra tristi macchine sterili e mancano di dettagli. Ci sono un paio di altri punti di vista tra cui possiamo scegliere, ma nessuno si distingue. I suoni della guida vanno bene, ma non offrono quasi nessuna variazione reale. In alcuni punti, sembra che sia stato usato un solo set di suoni per ciascuna auto, in modalità loop all'infinito.

HQ
Annuncio pubblicitario:
Sebastien Loeb Rally EvoSebastien Loeb Rally Evo

Se volete un'esperienza di guida rally vera e propria, è possibile disabilitare gli aiuti alla guida e poi (in particolare sullo sconosciuto manto erboso) il più delle volte la funzione Rewind ci permette di riavvolgere il tempo. Questa opzione è anche disponibile nelle gare su richiesta, ma in numero limitato; ma dal momento che questa funzionalità sarebbe un affronto per i grandi amanti del rally, facciamo finta di niente. Se volete imparare bene a padroneggiare il gioco, avete a disposizione una sezione training davvero ben fatta. Inoltre, è possibile usare le gare rapide e prendere in prestito un'auto da una piccola selezione di veicoli interessanti, senza doverli necessariamente guadagnare giocando la modalità carriera. Inoltre, è possibile anche guidare un sacco di auto nella modalità Sfide Loeb.

Sebastien Loeb Rally Evo è un simulativo di rally ben fatto con una bella quantità di contenuti, anche se non è alla pari di Dirt Rally. Tuttavia, questo non sarà su console nei prossimi mesi. Quindi, se volete un nuovo gioco di rally con cui divertirvi sin da subito, vi consigliamo di dargli un'occhiata. Non aspettatevi un capolavoro eccezionale, ma comunque si tratta di un gioco di corse solido con un protagonista interessante. E c'è l'originale gara di Pikes Peak!

HQ
Sebastien Loeb Rally EvoSebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo
Sebastien Loeb Rally Evo

Testi correlati

0
Sebastien Loeb Rally EvoScore

Sebastien Loeb Rally Evo

RECENSIONE. Scritto da Petter Hegevall

Il nuovo gioco di Milestone riesce ad offrire il giusto senso di pericolo e velocità, tipico di questo affascinante sport?

0
Sebastien Loeb Rally Evo

Sebastien Loeb Rally Evo

PREVIEW. Scritto da Christian Gaca

Alla fine di questo mese Sébastien Loeb Rally Evo arriverà sulla griglia di partenza. Abbiamo provato la versione PS4 e una build del gioco quasi completo, ecco le nostre impressioni.



Caricamento del prossimo contenuto