Italiano
Gamereactor
preview
Skull and Bones

Skull and Bones Impressioni: Pochi elementi divertenti non salvano l'arcaico insieme

Abbiamo trascorso un fine settimana con l'avventura piratesca di Ubisoft e abbiamo una varietà di pensieri polarizzanti sul nostro tempo con il gioco.

HQ

Non giriamoci intorno: molti di noi si aspettavano che Skull and Bones fosse un disastro assoluto. Pochissimi giochi hanno subito lo stesso sviluppo turbolento di questo titolo, infatti c'è probabilmente un solo grande progetto che ha avuto uno sviluppo più travagliato ed è il quasi mitico Beyond Good and Evil 2. Skull and Bones ha richiesto anni e anni di lavoro, e in quel periodo anche il suo sviluppo è stato completamente riavviato, quindi sta già affrontando un'ondata di aspettative temperate da parte dei fan. Ma è giusto? È un gioco di cui dovresti essere cauto e cauto? La risposta a questa domanda sembra essere sia sì che no, sorprendentemente.

Dico questo perché ho passato l'ultimo fine settimana a fare praticamente tutto quello che potevo fare nell'open beta per Skull and Bones. Ho gettato l'ancora, viaggiato in varie parti dell'Oceano Indiano e delle coste dell'Africa, affondato navi di diverse dimensioni e stili e ho iniziato a farmi un nome come il pirata più famigerato delle acque temperate. Dopo ore di gioco, mi è chiaro che Skull and Bones non è un incubo assoluto. C'è un corpo e una struttura che Ubisoft ha delineato che è fondamentalmente divertente, ma il problema principale di questo gioco è che è frenato da una moltitudine di altri problemi diversi. Come abbiamo detto nella nostra recensione di Suicide Squad: Kill the Justice League, Skull and Bones è anche chiaramente un gioco che è stato sviluppato con le priorità sbagliate e al momento sbagliato. È un titolo che sta cercando di arrivare man mano che i consumatori si stancano di indigesti colossi del servizio live, il tutto con sistemi di gioco di base ed elementi che sembrano essere stati strappati dalla fine degli anni 2000.

HQ

L'idea di Skull and Bones è quasi da MMORPG. Vieni catapultato in un mega mondo e ti viene essenzialmente detto di completare missioni e attività per guadagnare reputazione Infamy (per sbloccare nuove attività e opportunità) e per raccogliere risorse ed equipaggiamento necessari per potenziare e potenziare la tua nave in modo che possa affrontare compiti e nemici più impegnativi. Questo è un gioco che riguarda esclusivamente la progressione e l'inseguimento di una fantasia di potere, poiché non c'è davvero una trama principale da seguire, pochissime missioni significative e interessanti e fili narrativi che aggiungono carattere al mondo, e la maggior parte delle missioni utilizza lo stesso formato di base, il che significa che c'è anche una grande quantità di ripetitività. Ammetto che potrebbe sembrare terribilmente noioso, e per molti lo sarà, ma c'è qualcosa nel gameplay che ti fa venire voglia di tornare per saperne di più.

Annuncio pubblicitario:

Ci saranno alcune persone che ti diranno che il gameplay di Skull and Bones ' è una copia carbone di Assassin's Creed IV: Black Flag, ma non lo è. Si tratta di un sistema più veloce e meno strategico, quasi simile a uno sparatutto. Si naviga intorno all'enorme (e intendo davvero enorme) mappa, facendo a pezzi tutto ciò che si vuole. Che si tratti di navi avversarie, insediamenti da saccheggiare o fauna selvatica da cacciare, non c'è modo di togliere il piede dall'acceleratore, è un'azione costante senza rimorsi e, per adattarla, puoi costruire una nave che si adatta al tuo stile di gioco e presenta armi che lo riflettono ulteriormente. Se ti piace inseguire le navi, puoi equipaggiare lunghi cannoni a prua, ma se preferisci entrare nel vivo della battaglia, puoi passare a una collezione di cannoni a corto raggio sui lati di babordo e tribordo per distruggere qualsiasi minaccia ravvicinata. La personalizzazione è ampia e profonda, e le meccaniche di combattimento e di movimento sono ben progettate, anche se per niente molto realistiche nelle sensazioni (queste grandi navi di legno hanno la manovrabilità di una barca RHIB).

Il punto è che Skull and Bones è un gioco divertente da giocare in molte metriche. La sensazione di affondare le navi e di avere fazioni che ti inseguono attraverso i mari per le tue azioni infami, è tutto molto elettrizzante e coinvolgente. Il problema è che la vera essenza di ciò che ci si aspetta da te non ha alcun significato. I contratti riguardano il trasporto di merci in un porto lontano, l'affondamento di un tipo specifico di nave, la ricerca di tesori sepolti seguendo una mappa molto facile da capire. È solo quando si entra negli eventi mondiali o nei contratti più impegnativi che il gioco inizia a mostrare il suo potenziale, ma è qui che un altro elemento inizia a influenzare l'esperienza.

Skull and Bones
Skull and BonesSkull and BonesSkull and Bones
Annuncio pubblicitario:

Skull and Bones è fondamentalmente giocabile da solo, ma è progettato come un gioco multiplayer e ciò significa che molti dei migliori compiti richiedono una squadra. Certo, Ubisoft ha implementato sistemi multiplayer piuttosto solidi che incoraggiano il lavoro di squadra, ma siamo onesti, la maggior parte delle persone non li userà per fare altro che allinearsi con gli amici, il che significa che se non riesci a convincere i tuoi amici a sborsare i soldi per acquistare ciò che Ubisoft sta valutando come un'esperienza AAAA da £ 70 (che è una forzatura da dire senza dubbio), Probabilmente eviterai gran parte dei contenuti migliori. E questo si estende anche alla progressione, poiché le migliori ricompense provengono dai compiti più difficili, e se non riesci a superarli da solo, dovrai progredire nel modo più duro e questo richiederà un'età assoluta.

Comunque, veniamo ora ai veri problemi. Al di là dei bug e dei problemi di prestazioni (che ho riscontrato una pletora, tra cui crash e dialoghi bloccati che mi hanno costretto a uscire dal menu principale), Skull and Bones presenta un design che non può essere descritto come nient'altro che arcaico. Non lasci praticamente mai la tua nave, ma quando vai a terra, tutto ciò che c'è da trovare sono una tonnellata di schermate di caricamento e venditori che a malapena fanno qualcosa di diverso. Non ha senso lasciare la propria nave e, francamente, Ubisoft avrebbe potuto risparmiare un sacco di sforzi rendendo i dock semplicemente una selezione di menu a cui è possibile accedere senza mai lasciare la nave. Francamente, questo gioverebbe anche al gioco, perché ci sono troppi sistemi di gioco strani e controintuitivi che ti costringono a uscire dalla tua nave senza motivo, inclusa la possibilità di viaggiare velocemente solo quando gli stivali sono a terra in un molo e anche i moli non diventano disponibili per il viaggio rapido fino a quando non scendi effettivamente dalla tua nave.

HQ

Ci sono così tante parti di questo gioco che mi annoiano e mi frustrano. Il design delle missioni è per lo più miserabile e la narrazione è inesistente, eppure per qualche motivo ha ancora scelte di dialogo che apparentemente non hanno alcun impatto sul gioco. I moli sono le parti più irrilevanti del gioco e non ci sono personaggi interessanti che non siano progettati esclusivamente per scopi di vendita. Skull and Bones mi ricorda il lancio Sea of Thieves, dove è molto chiaro che c'è qualcosa di divertente e interessante in questo gioco al suo interno, ma è frenato da una così vasta gamma di questioni e problemi che è difficile rimanere positivi per la maggior parte del tempo. Per i creativi che si divertono a progettare e produrre le proprie trame, senza dubbio sarete in grado di superare alcuni di questi problemi (come probabilmente avete fatto con Sea of Thieves tanti anni fa), ma per tutti gli altri, non posso fare a meno di pensare che Skull and Bones farà fatica a mantenere il coinvolgimento dei giocatori un paio di settimane dopo il suo debutto. quando la progressione spietata ha indebolito ogni residua motivazione.

Ci sono tutte le possibilità che l'endgame e le ultime attività migliorino significativamente Skull and Bones, motivo per cui tornerò tra qualche giorno o una settimana per condividere pensieri più completi basati sul lancio completo, ma per il momento, penso che Skull and Bones rientrerà nella stessa categoria di Suicide Squad: Kill the Justice League, che è quello di un altro gioco che servirà come un metaforico chiodo nella bara che è la recente ondata di progetti di live service indesiderati.

Testi correlati

0
Skull and Bones Score

Skull and Bones

RECENSIONE. Scritto da Ben Lyons

C'è del potenziale da esplorare in alcuni punti, ma ci sono anche troppi buchi perché questa nave possa tornare in porto.



Caricamento del prossimo contenuto