Italiano
Gamereactor
recensioni
Skull Island: Rise of Kong

Skull Island: Rise of Kong: Rise of Kong

Il peggior gioco dell'anno è qui e include più bug di Cyberpunk 2077 e la singola scimmia più brutta che abbiamo mai visto...

HQ

Come ha fatto Kong a diventare quella scimmia gigante arrabbiata? Come è successo, quali sono le sue origini e il suo background? Queste sono domande che personalmente non ho mai sentito fare in vita mia. È una grande scimmia. Che viene catturato e poi incantato da una donna in miniatura che porta con sé su un alto tetto. Dover spiegare da dove viene la sua "rabbia" sembra ridicolo, ma è comunque la cosa migliore, o meno peggiore, di questa terribile perversione della licenza.

Skull Island: Rise of Kong

I genitori di King Kong sono stati uccisi senza pietà da una lucertola dell'orrore viola particolarmente feroce. Rimasto solo, il primate bagnato, giovane e incapace sedeva sotto un cespuglio e si chiedeva cosa fare della sua vita senza senso. Prima che il cespuglio potesse essere spaventato dal motore di gioco incompletamente inutile e pieno di bug, Kong decise che l'unico modo per andare avanti era vendicare suo padre e sua madre. Le lucertole del terrore devono morire. Tutti. Tutti devono morire. Come fare? Devono essere abbattuti sulla sommità della testa con un tipico "Hulk Smash", volta dopo volta dopo volta dopo volta dopo volta. Non c'è altro modo e non c'è altro futuro per il pelapatate più temuto del mondo del cinema.

Skull Island: Rise of Kong: Rise of Kong è uno spettacolo da vedere. Questo tipo di gioco su licenza flaccido, pigro e mal sviluppato affogava in bug e meccaniche di gioco scadenti inondava gli scaffali 20 anni fa, ma non così tanto oggi. Molte persone ricordano Superman 64, Robocop: The Game, Rambo: The Game, Fight Club, Transformers: The Game, Iron Man o perché no il terribile gioco basato su Catwoman? Sciocchezze, tutte. Mega spazzatura. E la storia di King Kong appena pubblicata da GameMill Entertainment si adatta meglio a questa azienda, perché è davvero orribile. Incredibilmente brutto.

Annuncio pubblicitario:
Skull Island: Rise of Kong

Skull Island inizialmente sembra provenire dall'era PlayStation 3. Un mondo insulare piatto, scarsamente dettagliato, brutto, affogato in problemi di texture e nell'illuminazione più brutta dai tempi di King Kong: The Official Game Of The Movie di Peter Jackson. Assumi il ruolo di Kong la cui unica missione è andare dal punto A al punto B, navigando attraverso cinque livelli e uccidendo ogni lucertola che vedi lungo la strada. In termini di meccaniche di gioco, si tratta di martellare lo stesso pulsante per circa quattro ore prima che la miseria finisca e l'unica sfida che esiste qui è cercare di raggiungere la fine senza eliminare il file di salvataggio o cadere in un buco di texture, dove si rimane bloccati (salvataggio automatico e bene).

Skull Island: Rise of Kong

La quantità di bug che ho incontrato durante le mie quattro ore con questo miserabile gioco non è nulla di cui deridere o scherzare. Cadere attraverso la trama del terreno o incontrare 1200 civili senza volto in Cyberpunk 2077 sembra una luna di miele rispetto a questo, mentre Kong e i suoi nemici sfarfallano come se fossero intrappolati in una sorta di simulatore di glitch. In numerose occasioni ho dovuto riavviare la console che stavo usando, il mio file di salvataggio è stato cancellato e le "abilità" che ho aggiornato nell'albero delle abilità straordinariamente inutile sono state svuotate. Ci sono montagne su Skull Island che si librano a 30 cm da terra, ci sono cespugli posizionati sopra altri cespugli e ci sono molte texture che non si caricano affatto insieme a tutti gli altri problemi che vivono all'interno di Skull Island: Rise of Kong: Rise of Kong.

Annuncio pubblicitario:

Inoltre, saltare insieme a Kong è orribilmente, incredibilmente, terribilmente noioso e i suoi attacchi unilaterali sono così privi di immaginazione inutili che sembra una vera tortura dover passare mezzo sabato con lui. I cinque livelli sono grandi e contengono tutti dei boss, il che sarebbe sicuramente impegnativo se non fosse per il fatto che tre di loro sono rimasti bloccati nelle texture del terreno e hanno tremolato mentre giocavo, permettendo al piccolo Kong di camminare e Hulk li ha martellati nel culo.

Skull Island: Rise of Kong

La grafica, come ho già descritto, è orribile, e non stiamo parlando solo di tonnellate di bug e scarsa ottimizzazione. Il design è anche peggiore di tutti i bug. Gli sviluppatori di Iguana Bee hanno scelto una sorta di stile di programma per bambini untuoso qui, che sembra super strano e non ha nulla a che fare né con King Kong né con il film Skull Island, e per di più King Kong e i suoi nemici lucertola dell'orrore sembrano minacciosi come un orsacchiotto. Kong è anche minuscolo e il ridimensionamento è così distorto e mal fatto che la sensazione di essere grandi non si verifica mai. Piuttosto, come giocatore mi sento come una mini scimmia.

Skull Island: Rise of Kong

Non è aiutato dal fatto che la narrazione è pessima, così come la musica e la presentazione. È semplicemente impossibile trovare una singola parte di Skull Island: Rise of Kong: Rise of Kong che non rasenta il record, motivo per cui sono costretto a dare il nostro punteggio più basso. Questa è di gran lunga la peggior partita dell'anno, senza alcun dubbio.

01 Gamereactor Italia
1 / 10
+
Solo quattro ore di durata
-
Orribilmente brutto, tonnellate di bug ridicoli, meccaniche di gioco inutili, layout terribile, nemici inutili, narrazione scadente, battaglie ridicole ecc.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto