Italiano
Gamereactor
news

Take-Two licenzia oltre 500 dipendenti dopo che in precedenza non aveva "piani" in tal senso

Inoltre, un numero imprecisato di progetti di gioco è stato chiuso.

HQ

Non è passato molto tempo da quando il capo di Take-Two, Strauss Zelnick, ha dichiarato che, sebbene volessero risparmiare denaro, non c'erano "piani" per licenziare i dipendenti. Tuttavia, questo si è rivelato non essere il caso, perché non solo Take-Two è ora in procinto di licenziare dipendenti, ma sta anche licenziando molte persone.

Come scrive IGN, Take-Two ha annunciato che prevede di licenziare il 5% del numero totale di dipendenti, che ammonta a 579 dipendenti. Non solo, stanno anche chiudendo un numero imprecisato di progetti in fase di sviluppo.

Non sappiamo quali progetti siano stati colpiti o come siano distribuiti i licenziamenti, ma ci aspettiamo che i messaggi dei vari sviluppatori riempiranno parte del vuoto a breve. Take-Two ha dichiarato di essere in procinto di "razionalizzare la sua struttura organizzativa".

Questo fa parte del cosiddetto "Piano di riduzione dei costi" che è stato avviato un anno fa e, come detto, Zelnick ha più volte affermato che i licenziamenti non avrebbero fatto parte della strategia complessiva.

"Non abbiamo ancora messo carne sulle ossa. Vorrei solo notare che la nostra più grande voce di spesa è in realtà il marketing. Pensiamo di poterlo ottimizzare. Abbiamo anche spese di terze parti, software, altri fornitori, servizi di fornitura. E lì troviamo sempre un'opportunità. La cosa più difficile da fare è licenziare i colleghi, e al momento non abbiamo piani", ha detto all'epoca.

Take-Two licenzia oltre 500 dipendenti dopo che in precedenza non aveva "piani" in tal senso


Caricamento del prossimo contenuto