Italiano
Gamereactor
preview
Tekken 7

Tekken 7 - Hands-on

Il nostro esperto di Tekken ha recentemente messo le mani sull'ultima build della versione console, che non è quella definitiva.

HQ
HQ

Tekken 7 arriverà finalmente su console all'inizio del prossimo anno, dopo essere stato "vittima" di un incantesimo che lo ha tenuto intrappolato nelle sale giochi giapponesi fino ad ora. Recentemente abbiamo avuto la possibilità di mettere le mani sul gioco nella sua versione PlayStation 4 (utilizzando un controller DualShock 4) e questo è quanto abbiamo scoperto.

Cominciamo dalla modalità storia. Abbiamo provato solo una parte di questa sezione, ossia il combattimento tra Heihachi e Akuma di Street Fighter che abbiamo visto all'E3. Quando questa parte di Tekken 7 è stata mostrata a giugno, ci era sembrata già all'epoca particolarmente impressionante, e quando ci siamo trovati di fronte allo schermo a giocare, questa sezione ci ha colpito ancora di più.

Prima di iniziare a combattere, assistiamo ad un filmato in cui Heihachi e Akuma parlano e già in quell'occasione, in realtà, iniziano a scambiarsi calci e pugni, ma poi arriva un messaggio a schermo in cui ci viene detto di spostarci a destra per schivare i colpi di Akuma. L'aspetto che ci ha maggiormente impressionato, però, è stato il passaggio senza soluzione di continuità dalla cutscene al combattimento. Non c'è alcuna schermata di caricamento o dissolvenza in nero, il che è sorprendente considerando la fedeltà grafica. Si può giocare anche dal punto di vista di Akuma. Non c'è molta differenza e il risultato finale è lo stesso, ma resta da vedere se questo aspetto subirà delle modifiche nella build finale.

Annuncio pubblicitario:
HQ

Da questo piccolo segmento della modalità storia che abbiamo potuto giocare, è chiaro che non ha nulla a che fare con quanto visto in Tekken 6 (di cui molti hanno criticato la cosiddetta campagna scenario). La modalità storia di Tekken 7 si sta lanciando in cose nuove e da quello che abbiamo visto, stanno lavorando molto bene in questo senso. Sembra che Bandai Namco abbia dato ascolto alle critiche mosse dai fan all'ultimo gioco e le ha prese a cuore, scegliendo un nuovo stile che sembra essere divertente, coinvolgente e di forte impatto.

Abbiamo anche giocato alla modalità arcade che consisteva in tre battaglie contro l'IA con l'ultima delle quali contro Akuma. L'arcade sarà sicuramente molto più consistente rispetto a quanto visto in questa occasione e probabilmente sarà composta da otto o dieci round. Abbiamo giocato alla modalità arcade più volte con molti personaggi.

Abbiamo anche giocato anche alla modalità Versus sfidando altre persone, riuscendo a vincere in tutte le partite.

Annuncio pubblicitario:
Tekken 7Tekken 7

Abbiamo giocato con alcuni dei volti noti della serie, come Kazuya, Steve, Re e Hwoarang. Anche se non sono personaggi nuovi, sembrano comunque freschi e sono una gioia per giocare. Abbiamo anche giocato come una serie di nuovi personaggi come Akuma, Claudio, Gigas, Katarina, Kazumi, Lucky Chloe e Shaheen. Tutti i nuovi personaggi risultano molto diversi gli uni dagli altri e questo è ottimo considerando il numero di nuovi personaggi presenti. Non abbiamo giocato con tutti i nuovi personaggi, perché, ad esempio, non abbiamo giocato con Josie e Master Raven che è stato recentemente annunciato, in quanto non erano presenti nella build che abbiamo giocato.

Tra le nuove aggiunte, i nostri personaggi preferiti sono Claudio, Shaheen e Kazumi. Claudio ha un design piuttosto interessante e misterioso; Shaheen è caratterizzato a sua volta da un bel design ed è divertente da giocare, e potrebbe diventare probabilmente uno dei preferiti dai fan. Kazumi è un personaggio potente e per chi non lo sapesse, è la moglie di Heihachi e madre di Kazuya.

Una cosa vogliamo dirvi per rassicurarvi: Akuma non è un personaggio che appare particolarmente potente, sia quando si gioca contro sia quando si gioca con. Quindi, per coloro si preoccupano del passaggio da Street Fighter a Tekken, potete stare tranquilli.

Tekken 7Tekken 7

Ci sono anche nuove meccaniche in Tekken 7 chiamate 'Rage Art' e 'Rage Drive', tuttavia da non confondere con la precedente meccanica 'Rage' presente nella serie dai tempi di Tekken 6. La meccanica 'Rage' è stata un po' ridimensionata, non aggiunge ulteriori danni come ha fatto in Tekken 6 e Tekken Tag Tournament 2, ma ora il suo scopo principale è quello di permettere ai giocatori di usare la loro 'Rage Art'.

La 'Rage Art' può essere attivata quando la Rage e la quantità di danni che infligge dipendono dalla quantità di salute che il giocatore ha a disposizione. Si tratta di una caratteristica nuova davvero interessante, che permette alle persone che stanno combattendo in un match di cambiare le sorti in un istante. La 'Rage Art' è potente, ma può essere bloccata o elusa, e questo permette alle persone di decidere quando attivarla, ecc.

La Rage Drive può essere attivata sacrificando la Rage Mode. Concede un singolo attacco o una serie di attacchi, aumentando il danno e segnalando il personaggio con un'aura di colore blu. Come le Rage Arts, ogni personaggio ha un Rage Drive e alcuni sono più difficili da realizzare rispetto ad altri. La Rage Drive permette di effettuare alcune combo potenti ed eleganti che possono permettere al giocatore di rimettersi in partita.

Il gioco in generale appare fluida, non abbiamo riscontrato alcun calo di framerate evidente, che è essenziale in un gioco di combattimento. È più fluido di Tekken 6 e Tekken Tag Tournament 2 di quanto immaginassimo. Le animazioni dei personaggi sono fluide ed i modelli dei personaggi appaiono curati in ogni dettaglio. Purtroppo non siamo riusciti a personalizzare uno qualsiasi dei personaggi di questa demo, quindi non possiamo paragonare questa caratteristica ai capitoli precedenti. L'unico aspetto negativo della nostra sessione hands-on sono stati i tempi di caricamento nella modalità arcade e nella modalità versus. I tempi di caricamento variano da circa 10 a circa 30 secondi, che influisce un po' sull'esperienza, ma va anche detto che questa demo è probabilmente non ottimizzata quanto sarà la build finale al lancio.

Nel complesso, siamo molto soddisfatti da Tekken 7. La grafica è molto bella e il gameplay è molto fluido. I nuovi personaggi sono davvero unici e la modalità storia di Tekken 7 sembra essere qualcosa di speciale. È un buon momento per essere un fan della longeva serie picchiaduro, perché questo potrebbe potenzialmente essere ancora il migliore Tekken di sempre.

Tekken 7
HQ
Tekken 7
Tekken 7
Tekken 7
Tekken 7
Tekken 7
Tekken 7
Tekken 7
Tekken 7

Testi correlati

0
Tekken 7Score

Tekken 7

RECENSIONE. Scritto da Jonas Mäki

Uno dei giganti del genere picchiaduro taglia il traguardo con il suo settimo eccezionale capitolo.



Caricamento del prossimo contenuto