Italiano
Gamereactor
articoli
The Witcher

The Witcher, e perché alcuni adattamenti fanno schifo

Abbiamo concluso la stagione 3 di The Witcher, quindi sembra un buon momento per vedere perché questa serie non ha funzionato come adattamento dei libri.

HQ

Per iniziare, vale la pena notare che questo non sarà solo un pezzo che colpisce The Witcher. Molti lo hanno già fatto abbastanza e anche se personalmente non mi piace lo spettacolo, non cercherò di togliere quella gioia a qualcuno che lo fa. The Witcher non è un buon adattamento, e in alcuni punti può sembrare che non ci stia nemmeno provando. Ma non è tutto. Questo non è l'unico motivo per cui lo show non funziona, secondo me, né tutto sarebbe meglio se fosse improvvisamente come se stessi leggendo di nuovo i libri su un grande schermo.

Ma, guardando The Witcher mi sono chiesto, cosa rende un buon adattamento? Perché alcuni hanno successo dove altri cadono a terra, ed è così semplice quanto più uno spettacolo, un gioco o un film è accurato, più elogi guadagnerà? Non c'è davvero una risposta diretta a tutto questo, ma nella speranza di scoprire il più possibile, immergiamoci in alcuni adattamenti riusciti e non riusciti per vedere se esiste una vera formula per il successo.

The Witcher

Dato che è fresco nelle nostre menti, iniziamo con The Witcher. Le cose sembravano promettenti all'inizio per questa serie. A parte l'armatura di Nilfgaard che sembrava un bollock bruciato, eravamo d'accordo con la maggior parte degli altri grandi cambiamenti rispetto ai libri. Saltare il primo incontro di Ciri e Geralt perché Freya Allan era troppo vecchia aveva senso, e altrimenti anche se non eravamo sulla strada del libro il 100% delle volte, lo spettacolo è rimasto bene, con molti che speravano che sarebbe migliorato una volta che la strada accidentata dei racconti fosse stata attraversata.

Annuncio pubblicitario:

Poi, abbiamo avuto la stagione 2. È qui che le ruote sono cadute dal carro in termini di precisione. C'è una sensazione inquietante nella seconda stagione di The Witcher come lettore di libri, poiché gli attori indossano gli stessi nomi dei personaggi che conosci, ma sono altrimenti del tutto irriconoscibili. Inoltre, cose come la magia del fuoco che è illegale, la strega della foresta che ha rubato la magia di Yennefer e il temuto focus monolitico sono tutte servite come aggiunte povere alla storia che conoscevamo, aggiungendo strati di grasso quando in realtà in un adattamento speri di tagliarlo.

The Witcher

Dove The Witcher va storto, come adattamento, è che pasticcia con molti di quelli che molti fan considerano elementi fondamentali della serie. Potremmo sopravvivere agli extra di cui sopra se gli archi e i personaggi al centro fossero solidi come rimangono in tutti i libri. Tuttavia, è qui che le cose cadono a pezzi, poiché sembra che una delle regole principali per creare un adattamento solido sia assicurarsi che, non importa quanto si sia deviati, lo spettatore deve sempre essere in grado di vedere la luce familiare alla fine del tunnel. Chiedersi dove sta andando qualcosa quando dovresti già conoscere la risposta a volte sembra sconcertante.

Guardando a una serie fantasy di maggior successo (almeno per la maggior parte della sua corsa), Game of Thrones mantiene i grandi momenti e la storia batte sai, tagliando il grasso e aggiungendo cose che siamo stati felici di vedere. Hardhome è il più grande esempio qui di qualcosa che i fan del libro non hanno potuto vedere ma di cui non si sono lamentati quando l'episodio è finito. Quel momento in cui i White Walkers hanno mostrato quanto fossero pericolosi potrebbe non aver pagato alla fine dello show, ma durante la stagione 5 sembrava che si inserisse perfettamente in tutto ciò che avevamo visto finora. Ha mantenuto il tono, l'atmosfera e l'atmosfera generale per mancanza di una parola migliore in cui qualcosa come The Witcher ti tira fuori da quell'esperienza con la sua incoerenza.

Annuncio pubblicitario:
The Witcher

È anche importante ricordare che ci sono ragioni per cui i fan scelgono The Witcher rispetto alle decine di altre storie fantasy che possono leggere. È unico, eppure nulla di tutto ciò si riflette in ciò che Netflix pubblica. La grande N rossa raramente osa, ma con The Witcher c'è questa costante sensazione che stai solo guardando qualsiasi vecchio spettacolo fantasy, e non qualcosa che è riuscito ad afferrare i lettori decenni fa e ha definito un'intera generazione di giocatori. Piuttosto che rendere il mondo che vediamo vissuto e reale, il dialogo di The Witcher tratta tutto, dai nomi dei paesi alla magia, come se i personaggi stessero rivedendo per un test su di loro, menzionando quanti più dettagli possibile come se avessero un esame di storia mondiale domani. Non riesce a immergerti, sia visivamente che attraverso il trattamento del mondo come qualcosa che potrebbe esistere.

Se guardiamo a qualcosa come Dune di Denis Villeneuve, per contrasto, questo futuro lontano non solo sembra qualcosa di radicato e realistico, ma è chiaro che c'è un amore per il materiale originale nel suo cuore. Quando leggo i libri ora immagino i personaggi che ho visto sullo schermo, il che è una grande impresa per qualsiasi adattamento. Villeneuve non ha iniziato a creare Dune con un altro progetto fantascientifico in mente; voleva fare qualcosa del lavoro originale di Frank Herbert. Non sono sicuro che possiamo dire lo stesso per The Witcher, che a volte vuole andare ben oltre l'essere solo uno spettacolo che rappresenta i libri che conosciamo. Non si può fare a meno di avere la sensazione che gli showrunner e Netflix volessero fare uno show fantasy, e poi hanno appena acquistato i diritti di The Witcher perché sapevano che le persone erano a conoscenza del nome.

The Witcher

The Witcher non è il peggior adattamento là fuori. Ci vogliono un sacco di libertà, e non tutte sono buone, con alcuni che arrivano al punto che può essere semplicemente confuso guardare lo spettacolo come un lettore di libri, ma gli adattamenti che si discostano pesantemente dal materiale originale non necessariamente fanno un brutto spettacolo. Guardate The Boys, e capirete cosa intendo, poiché lo show affronta argomenti incredibilmente diversi dal fumetto originale ed è ancora pesantemente elogiato. Invece, sfortunatamente The Witcher non è né un grande adattamento né un grande spettacolo, che ha fan che desiderano che possa essere stato almeno il primo. Ciò non avrebbe risolto tutti i problemi, poiché un grande adattamento non si limita a rimanere fedele al materiale originale, ma lo migliora da un luogo di grande comprensione. Per qualche ragione, sembrava che l'unica persona che teneva in grande considerazione i libri avesse lasciato lo show. Un finale triste, ma si spera che ora insegni la lezione che un solido adattamento non deriva dall'attenersi completamente al materiale originale o dal cambiarlo in modo massiccio, ma dal fare un po 'di entrambi. Vedere cosa funziona per il mezzo che stai facendo e cosa no. Ci sono ancora un sacco di grandi adattamenti là fuori, quindi speriamo solo di averne altri in futuro.

The Witcher

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto