Italiano
Gamereactor
Recensioni Serie TV
The Witcher

The Witcher Stagione 3 Volume 2

Addio Geralt, ci mancherai molto.

HQ

Dopo un breve ritardo siamo tornati con The Witcher Stagione 3. So perché a Netflix piace dividere i suoi più grandi successi in due parti al giorno d'oggi, ma da qualsiasi prospettiva creativa non ha senso. Anche gli showrunner di The Witcher non sono stati informati che l'ultima stagione avrebbe avuto questa pausa di un mese, il che non ha permesso loro di pianificarla né di aggirarla.

E così, poco prima che The Witcher Stagione 3 Volume 1 svanisca nella memoria, Netflix ci colpisce con altri tre episodi. Sì, solo tre, solo per ribadire che non aveva alcun senso nell'idea del lotto. Ignorando questo concetto inutile per ora, tuffiamoci di nuovo nel continente e riprendiamo da dove abbiamo lasciato.

The Witcher

Dopo il finale cliffhanger dell'episodio 5, Geralt inizia questo secondo volume con un coltello alla gola mentre il caos regna ad Aretuza. Redania sta tentando di neutralizzare la Fratellanza, assistita da alcuni dei suoi membri. Non posso davvero rivelare molto di più della trama senza virare verso il territorio degli spoiler, poiché molte cose importanti accadono verso la fine della stagione 3, cose che i fan dei libri avrebbero atteso da molto tempo. L'esecuzione di queste cose dipende dall'interpretazione, ma mentre trovo che non tutto rimanga all'atterraggio, per la maggior parte seguiamo in gran parte gli stessi eventi a Tor Lara e oltre, il che sembra per la prima volta in questo spettacolo che posso effettivamente dire che si sta attaccando al materiale originale, anche se non riesce ancora a rendere giustizia a quel materiale.

Annuncio pubblicitario:

Ci sono ancora incongruenze in The Witcher e problemi che lo trattengono dall'essere uno spettacolo degno di raccomandazione, mantenendolo nella corsia di una cosa perfetta con cui perdere tempo se è quello che stai cercando. Qualcosa che è meglio di alcuni spettacoli là fuori, ma non abbastanza buono per stare dove dovrebbe. È uno dei grandi esempi Netflix di contenuti rispetto alla creatività, qualcosa che è lì e se n'è andato in circa una settimana mentre non vediamo l'ora che arrivi la prossima serie. Ho già esaminato i miei numerosi problemi con The Witcher nella recensione del Volume Uno della Stagione 3, quindi per il tempo libero cercherò di esaminare i nuovi problemi che emergono e i gravi trasgressori che affliggono ancora lo show. A partire da quest'ultimo, il dialogo sembra ancora economico e pigro, senza alcun senso di sé, né alcuna sfumatura. Si assicura che lo spettatore sappia tutto ciò che sta accadendo fracassandoli sopra la testa con un'esposizione imbarazzante che non ti lascia chiedere nulla e chiederti poco altro. Anche i personaggi che rimangono nell'ombra sono spesso mostrati in incontri privati, in modo che il pubblico si senta come se fosse trattato come un bambino. Non ci sono mosse dietro le nostre spalle, lasciando la sensazione che tu stia attraversando i movimenti mentre guardi. Per alcuni, questo potrebbe rendere l'esperienza visiva più facile, più digeribile, ma mi piace essere sfidato dagli spettacoli, pensare a cosa significhi l'uso di certe parole, ma in The Witcher non trovo nulla di tutto ciò. Inoltre, sembra che a quasi tutti i personaggi venga data la stessa voce. Le performance aiutano a sapere chi sta parlando, ma nelle battute stesse è difficile vedere un senso di identità in questi personaggi.

The Witcher

Parlando delle performance, in realtà, le ho trovate un po' un'arma a doppio taglio nel secondo volume. Ci vengono presentati un paio di volti nuovi e importanti nella seconda metà di questa stagione, e alcuni di loro non colpiscono nel segno. Questa non è una lamentela sul fatto che non assomiglino alle loro controparti di libri o giochi, ma ho trovato le prestazioni complessive di Milva e Falka in particolare piuttosto legnose. Naturalmente, c'è un elemento di lasciare che questo accada, ma non è una buona prima impressione per non dire altro. Falka - che dovrebbe essere questa terrificante figura del passato del mondo - non riesce a intimidire e quindi non può essere presa sul serio, mentre la consegna di Milva mi ha disinteressato a un personaggio con cui so che passeremo molto tempo ad andare avanti. D'altra parte, i nostri clienti abituali come Yennefer, Jaskier e Tissaia mantengono prestazioni forti, anche con materiale più debole. Mi sono trovato ad apprezzare Triss molto di più questa volta, e ci sono scintille del cattivo pazzo e maniacale anche in Vilgefortz. Henry Cavill nei panni di Geralt mi fa solo desiderare che rimanga, perché temo che questo show andrà davvero fuori di testa senza di lui.

Altre cose che mi hanno frustrato in questa stagione sono stati gli elfi e i maghi. L'esperimento che lo show ha fatto dandoci molta più attenzione sugli elfi è fallito miseramente. Mi ritrovo a preoccuparmi sempre meno della loro situazione perché sembra che non ci sia una vera trama che sta accadendo lì e sono solo la fazione che continua a prendere gli stivali per loro. I maghi in The Witcher sono ancora alle prese con grandi coerenze. Sono potenti o no? Beh, dipende dalle esigenze dello spettacolo. Un momento possono teletrasportarsi con il fuoco su tutte le mani, mentre il momento successivo non riescono a combattere un soldato due contro uno.

Annuncio pubblicitario:
The Witcher

Come ho detto prima, questi difetti non rendono The Witcher il peggior spettacolo sulla terra, come alcuni vorrebbero farvi credere. La sua azione rimane solida per tutto e ora che stiamo arrivando alla storia principale dei libri, forse c'è speranza di ottenere qualcosa di un po 'più coerente. I molteplici falsi finali dell'episodio finale non puntano necessariamente in quella direzione, ma anche se continua sulla sua strada media, è uno spettacolo perfettamente funzionale.

The Witcher Stagione 3 Volume Due era più guardabile del Volume Uno, ma solo appena. Soffre ancora di grossi problemi e non posso fare a meno di pensare che questa serie avrebbe potuto essere molto di più. Tuttavia, le performance forti, l'azione che è ben coreografata e girata, così come una migliore aderenza alle trame del libro aiutano a tirarlo fuori dalla grondaia in cui vive la TV veramente trash.

Elfi e Maghi

05 Gamereactor Italia
5 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto