Italiano
Gamereactor
news

Tutti vogliono impedire a Microsoft di acquistare Activision

Altre parti sono preoccupate per l'accordo pianificato da 68,7 miliardi di dollari.

HQ

Ci sono state molte voci che circondano l'acquisizione pianificata di Microsoft di Activision Blizzard. Tanto che sia il settore pubblico che quello privato hanno discusso del rischio di una situazione di monopolio. Una delle ultime cause antitrust intentate da privati contro Microsoft è stata respinta da un giudice federale di nome Jacqueline Corley a San Francisco. Ha scritto quanto segue:

"L'affermazione generale dei querelanti secondo cui la concentrazione potrebbe causare 'prezzi più alti, meno innovazione, meno creatività, meno scelta per i consumatori, diminuzione della produzione e altri potenziali effetti anticoncorrenziali' è insufficiente".

Ai querelanti sono stati dati 20 giorni per correggere i difetti nella loro causa originale. Ciò non ha nulla a che fare con il tentativo di U.S. Federal Trade Commission's di bloccare l'accordo prima che sia finalizzato nel giugno 2023.

Puoi leggere di più su questo qui.

Tutti vogliono impedire a Microsoft di acquistare Activision


Caricamento del prossimo contenuto