Italiano
Gamereactor
Videos
Final Fantasy VII: Rebirth
HQ

Final Fantasy VII: Rebirth - Recensione video

Condividiamo i nostri pensieri sulla seconda parte dell'enorme remake di Square Enix del suo iconico JRPG, che ora presenta diversi nuovi elementi di gioco che lo separano dal suo predecessore del 2020.

Audio transcriptions

"I remake sono il nuovo oro dell'industria videoludica, o almeno è così che sembra in questi giorni con praticamente tutti gli editori più importanti guardano ai più grandi successi del passato per lucidarli e dare loro una nuova vita. Non siamo immuni da questo tipo di richiamo nostalgico, ma la un flusso infinito di remake che si accontentano solo di aggiornare la grafica ci rende un po' stanchi. Forse è per questo che la fine del primo capitolo della trilogia dei remake di Final Fantasy 7 era così inebriante. Già con la sua selvaggia espansione del mondo del primo gioco e con il suo aggiornamento del gameplay contemporaneo, era forse il remake più ambizioso mai realizzato fino ad oggi, ma il finale ha fatto un ulteriore passo in avanti gettando via l'intera narrazione del gioco originale in aria e lasciando che tutto fosse possibile. Ora, il secondo capitolo è arrivato, e fortunatamente possiede ancora tutte le qualità di cui sopra. Final Fantasy 7 Rebirth è, in sintesi, un eccellente sequel e un titolo essenziale per tutti coloro che che sono cresciuti con il classico del 1997 e per quelli che sono saliti sul chocobo nel 2020."

"Se hai giocato al Remake, e dovresti farlo prima di tuffarti in Rebirth, molto probabilmente saprai cosa aspettarti. Un JRPG grande, colorato, orientato all'azione e con tanto cuore.
Il mondo in sé, tuttavia, è nettamente diverso nel design, con frequenti e grandi aree aperte che sostituiscono i corridoi e le strade più strette di Remake. Tuttavia, le aree aperte sono un misto. Da un lato, sono fedeli all'originale."

"ed è bello potersi scatenare in versioni graficamente stupefacenti dei luoghi più familiari del gioco.
aree familiari. Ma non si può evitare di notare che le attività che Square Enix ha disseminato di attività in tutto il mondo sono un po' generiche. Parliamo di torri che si attivano, di battaglie contro personaggi particolarmente nemici particolarmente difficili e caccia al tesoro in groppa a un chocobo. Tuttavia, Square Enix dovrebbe essere lodata per aver collegato le attività a diversi altri sistemi del gioco. Completando le attività il livello della tua squadra aumenta, consentendoti di accedere a migliori potenziamenti nell'albero delle abilità del gioco, E cercando i templi, puoi arrivare al massimo livello del gioco. Tuttavia, non puoi arrivare in cima al gioco, e cercando i templi, non puoi raggiungere la vetta del gioco. Tuttavia, non puoi raggiungere la vetta del gioco. Tuttavia, e cercando i templi dedicati alle evocazioni del gioco, puoi rendere le battaglie contro di loro più difficili da affrontare."

"gestibili. Il mondo più aperto è un vantaggio per il gioco, perché contestualizza l'epico viaggio che caratterizza questa parte della trilogia. Sei semplicemente più immerso nell'avventura e del viaggio quando le distese aperte si rivelano, accompagnate dal classico tema dell'overworld. Aiuta anche il fatto che il mondo, da un punto di vista puramente grafico, colpisce per le sue pianure aperte, le vette imponenti, le giungle lussureggianti e le città dettagliate."

"Quest'ultimo è uno dei punti forti del gioco, perché da fan del gioco originale, è sorprendente vedere come Square Enix abbia preso le piccole città in pochi schermi e le abbia rese più belle.
e le ha trasformate in luoghi intricati e vivaci. La storia potrebbe soffrire un po' del fatto di essere la parte centrale del gioco.
capitolo, ma la regista Naomi Hamaguchi e il resto del team riescono comunque a fornire la con un inizio e una fine che hanno senso. D'altronde, come tutti sappiamo, è il viaggio e il non la destinazione, ed è proprio nel viaggio che Final Fantasy 7 Rebirth eccelle."

"I dialoghi sono forse un po' troppo espliciti e la recitazione è un po' troppo complessa, ma questo fa parte del fascino e, per noi, sia i momenti profondamente sciocchi, come un Red XIII vestito da donna, sia i momenti di tensione.
come un umano, sia quelli profondamente seri, come il confronto di Barret con il suo passato, hanno colpito nel segno."

"più spesso di quelli mancati. Gran parte del tuo percorso nel mondo è ancora lastricato dalle di una spada sovradimensionata, ma rispetto a Remake, Square Enix ha prestato molta più attenzione a variare l'esperienza questa volta. Il viaggio si svolge su terra e acqua, e in aria, e sulla terraferma auto, segway e, naturalmente, chocobo assicurano che non dovrai percorrere le ormai immense distanze a piedi. Quest'ultimo, in particolare, è molto amato, ogni regione ha il proprio chocobo speciale con un'abilità unica, come scalare pareti o planare da grandi altezze."

"Square Enix fa anche un ottimo uso dei grandi gruppi di personaggi dedicando loro alcuni sezioni a un personaggio specifico. Tutti hanno un'abilità unica che cambia leggermente il gioco.
e creano una dinamica e una varietà molto necessarie rispetto al modo poco entusiasmante di attraversare di Cloud.
Nonostante la maggiore varietà, tuttavia, il problema più grande di Final Fantasy VII Rebirth è la come per i remake, un senso del ritmo a volte scarso. Non c'è bisogno di dire che con tre che durano quasi quanto il gioco originale, i nuovi scambi di dialogo, le battaglie con i boss e le battaglie con i personaggi sono sempre più frequenti."

"aree da aggiungere e a volte questo aiuta a creare personaggi migliori e un mondo più profondo, mentre altre volte il gioco tira per le lunghe queste sezioni, probabilmente per il timore di essere troppo breve.
Ovviamente dobbiamo dare un'occhiata anche al aspetto tecnico delle cose. Complessivamente Final Fantasy VII Rebirth è un prodotto curato e non abbiamo abbiamo riscontrato alcun problema degno di nota sul fronte tecnico. Tuttavia, la modalità prestazioni del gioco è una delusione, con il suo aspetto piuttosto fangoso che la rende una scelta meno ovvia per giocare in di quanto dovrebbe essere. Final Fantasy VII Rebirth rende giustizia alle sue origini grazie a una splendida aggiornando il gioco per un pubblico contemporaneo e osando anche con alcune delle cose che alcuni fan potrebbero considerare un sacrilegio. I cambiamenti potrebbero non essere così radicali, come suggerito dal finale di Remakes, ma va bene così. Nella sua forma attuale Final Fantasy VII Rebirth colpisce il punto di equilibrio tra nostalgia e innovazione. Square Enix ha ancora un po' di cose da imparare sull'open e ha ancora un po' da imparare sulla brevità, almeno più spesso. Ma il gioco è così ricco di momenti divertenti, belli e mozzafiato che non si può che essere soddisfatti del gioco che abbiamo ora."

Recensioni

Leggi

Video

Leggi

Trailer di film

Leggi

Trailer

Leggi

Eventi

Leggi