Italiano
Gamereactor
Videos
HQ

GRTV News - EA ha subito licenziamenti importanti

Uno studio è stato chiuso e vari giochi sono stati cancellati o chiusi.

Audio transcriptions

"Ciao a tutti e bentornati a un altro episodio di GRTV News.
Per tre giorni di seguito parliamo di licenziamenti, perché ogni giorno sembra che succeda qualcosa di grosso a questo proposito.
Sappiamo che sarà così probabilmente anche per tutto il mese di marzo."

"Continueremo a vedere notizie come questa, in cui editori e sviluppatori di giochi cercano di ridurre la forza lavoro per bilanciare i costi, per così dire.
Ma ogni volta che si vedono notizie come questa, è comunque una delusione.
L'ultima azienda colpita da licenziamenti è EA.
Non si tratta di semplici licenziamenti, ma di tagli alla forza lavoro per ridurre i costi."

"Questo è più simile a ciò che è successo di recente con PlayStation.
Uno studio è stato chiuso e diversi progetti sono stati cancellati, il tutto mentre EA modifica in modo significativo il suo modo di operare.
Quindi, tuffiamoci e diamo un'occhiata a questo enorme sviluppo.
EA cancella il gioco Mandalorian dopo un massiccio licenziamento."

"Lo sparatutto in prima persona di Respawn ambientato nell'universo di Guerre Stellari non esiste più: Electronic Arts dice addio a circa 670 dipendenti.
Ci stiamo avvicinando alla fine dell'anno fiscale, il che significa che ci saranno ancora più licenziamenti nell'industria dei videogiochi.
All'inizio di questa settimana PlayStation ha annunciato l'intenzione di tagliare 900 posti di lavoro, il che ha portato alla cancellazione di numerosi giochi."

"Ora è il turno di Electronic Arts.
Andrew Wilson, CEO di EA, conferma che l'enorme editore sta licenziando circa il 5% della sua forza lavoro.
Sono circa 670 le persone che perdono il posto di lavoro per consentire a EA di ottimizzare la nostra struttura immobiliare globale per supportare al meglio il nostro business.
I cambiamenti non si fermano qui: Wilson afferma che in futuro dovremo aspettarci molti altri giochi di Star Wars e Marvel."

"perché EA sta abbandonando i giochi e si sta allontanando dallo sviluppo di future IP su licenza che non riteniamo possano avere successo nel nostro settore in continua evoluzione.
L'ultima parte è ovviamente interessante se sappiamo che il movente sta lavorando a un gioco di Iron Man.
Cliffhanger sta lavorando a un gioco di Black Panther e Respawn sta sviluppando tre giochi di Star Wars."

"Ho scritto era perché quest'ultimo non è più il caso.
Laura Miele, presidente di EA Entertainment and Technology, ha dichiarato che uno dei giochi cancellati nell'ambito di questi licenziamenti è il seguente è il tanto vociferato gioco di apprendimento in prima persona di Respawn, di cui Jones ti ha parlato all'inizio del mese.
Questo probabilmente significa che agli sviluppatori di Titanfall e Apex Legends non resta che lavorare al gioco di strategia, ancora non annunciato."

"e al sequel di Star Wars Jedi Survivor.
Quindi sì, c'è molto da guardare.
Non è stato menzionato direttamente da Eric in questo articolo, ma lo studio che è stato chiuso è quello di Battlefield che era gestito o creato, per così dire, dal co-fondatore di Halo."

"o co-creatore, se vogliamo, di Marcus Leto.
Ridgeline Games è stata chiusa e gli sviluppatori che ne facevano parte hanno deciso di chiudere i battenti.
o che costituivano lo studio, sono stati trasferiti in altri studi o sono stati licenziati.
Ridgeline stava lavorando alla parte single-player di Battlefield, che ora è stata spostata e gestita da Criterion."

"Si tratta quindi di due studi molto diversi tra loro che si stanno occupando del gioco, il che fa sorgere spontanea la domanda su come verrà offerto alla fine.
Ma oltre a questo, Respawn ha dovuto cancellare il suo sparatutto in prima persona a giocatore singolo Mandalorian, un gioco che, quando è stato annunciato, ha entusiasmato molte persone, ma ora non è più così."

"Avremo comunque il sequel di Star Wars Jedi Survivor, che sarà la terza e ultima parte della trilogia di Star Wars Jedi.
Inoltre, Eric menziona una sorta di gioco di strategia che non è ancora stato annunciato.
Personalmente, essendo un fan dell'idea del gioco Mandalorian, preferirei il gioco Mandalorian al gioco di strategia, ma non si sa mai, forse il gioco di strategia potrebbe essere davvero speciale. Rimaniamo sintonizzati su questo punto."

"Oltre ai 670 licenziamenti, è stato detto che sono stati cambiati alcuni titoli per dispositivi mobili.
Sembra che stia accorpando EA Sports FC, Madden NFL e The Sims.
Ma come già sappiamo, il gioco Kim Kardashian Hollywood è stato chiuso, anche se non sono sicuro che molte persone si lasceranno impressionare da questo."

"Allo stesso modo, c'è scritto solo Il Signore degli Anelli. Non sono sicuro di quale gioco mobile del Signore degli Anelli EA stia parlando, ma Il Signore degli Anelli è stato chiuso, così come Tapsports Baseball e F1 Mobile.
Quindi quattro giochi esistenti sono stati chiusi.
Un gioco di prossima uscita di cui siamo a conoscenza è stato chiuso, ma il modo in cui EA lo scrive fa pensare che anche i giochi Marvel siano stati cancellati, perché non si può dire che si chiuderà una futura IP su licenza e poi cancellarne solo una."

"Quindi, a mio parere, sembra che il gioco di Iron Man e quello di Black Panther potrebbero avere dei problemi, ma staremo a vedere.
Non abbiamo avuto alcuna conferma ufficiale da EA a riguardo.
E sì, Ridgeline Games è stata chiusa, quindi la parte single player di Battlefield è passata a Criterion, oltre alla perdita del posto di lavoro di 670 sviluppatori."

"Quindi sì, è una situazione piuttosto grave quella che si sta verificando alla EA, molte cose sono state cambiate.
Anche in questo caso, ci aspettiamo ulteriori informazioni e notizie più massicce come questa, man mano che proseguiamo e arriviamo alla fine dell'anno fiscale.
È stato un anno difficile, credo che il 2024-25 sarà un anno fiscale difficile, Si può notare che le aziende produttrici di videogiochi stanno iniziando a gestire un po' di più il loro modo di operare, invece di essere solo delle gigantesche fabbriche di intrattenimento che producono contenuti."

"Quindi credo che nelle prossime settimane assisteremo ad altri licenziamenti.
Solo questa settimana siamo arrivati, a questo punto, a oltre 1.700 licenziamenti, il che fa sì che il totale per il 2024 superi o si avvicini a 8.500 unità, il che significa che ci mancano circa 3.000 licenziamenti per raggiungere il totale, credo, del 2023.
E senza dubbio ci avvicineremo a questo traguardo entro la fine dell'anno."

"Quindi speriamo di non dover parlare di licenziamenti domani, ma non si sa mai, non si sa mai.
Questo è tutto il tempo che abbiamo a disposizione per l'episodio di oggi e vi diamo appuntamento a domani.
Statemi bene, tutti quanti."

GRTV News

Leggi

Video

Leggi

Trailer di film

Leggi

Trailer

Leggi

Eventi

Leggi