Italiano
Gamereactor
Recensioni Serie TV

Westworld - Stagione 3

La terza stagione è oramai finita, motivo per cui è finalmente pronta la nostra recensione.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

La primissima stagione di Westworld è stata un momento fondamentale per questa nuova era di serie televisive, un'era che ha dimostrato che le serie possono competere anche con le più grandi, le più ambiziose e costose produzioni cinematografiche del mondo, mantenendo intatti storytelling e stile unici. Mentre serie come House of Cards e Breaking Bad sono considerate il vero grande inizio di questa nuova era, Jonathan Nolan e Lisa Joys hanno ideato e dato forma a qualcosa di impressionante e convincente nella prima stagione di Westworld, dimostrando che HBO era molto più di una semplice piattaforma per Game of Thrones.

Ma poi è arrivata la seconda stagione, e molti sostengono l'idea che gran parte dell'energia, del mistero e dell'intrigo della premessa iniziale siano stati portati avanti solo in modo parziale, oltre al fatto che la seconda stagione si è rivelata incoerente e inconcludente nel suo tentativo di rimettere il genio nella bottiglia. È stata una grande delusione e ha messo a repentaglio il futuro della serie - in fin dei conti più in alto voli, più cadi.

Quindi francamente questa nuova terza stagione aveva il peso del mondo sulle spalle e, fortunatamente, espandendo l'universo, ampliando la portata e rifiutando di ripetere gli errori del passato, quest'ultima serie è un chiaro miglioramento rispetto alla seconda stagione, ma comunque continua a non essere quello che speravamo fosse.

Westworld - Sæson 3
Westworld - Sæson 3

Quindi, proviamo a fare un breve riepilogo - ed è impossibile non addentrarsi nel territorio dello spoiler, quindi per quelli che non hanno visto la seconda stagione, consigliamo di rimandare la lettura di questa recensione. Dolores è riuscita a fuggire dai resti distrutti di Westworld e ora è intenzionata a ritagliarsi una parte del mondo per se stessa e la sua specie. Questa missione la porta in giro per il mondo, dove alla fine si imbatte in Caleb, interpretato da Aaron Paul, che si unisce alla sua missione, e la aiuta a distruggere la società moderna un po' alla volta, a cominciare dal personaggio enigmatico di Vincent Cassell.

Tuttavia, si tratta principalmente di ampliare l'universo di Westworld e sfuggire ai confini del parco, della realtà costruita e della realtà ... beh, della realtà vera e propria. È incredibilmente rinfrescante vedere il mondo in cui vivono i veri umani per tutta la terza stagione, e i registi, i scenografi e gli sceneggiatori hanno fatto un ottimo lavoro nel creare un mondo quasi cyberpunk pieno di dettagli visivi espressivi e colori fantastici.

La serie è anche molto più lineare nella sua struttura, qualcosa che apprezzeranno anche i fan più accaniti. Sì, si basa ancora una volta nel sorprendere gli spettatori, e anche se alcuni potrebbero considerare tutto questo come una pratica banale a questo punto, la narrativa generale della terza stagione è solo più semplice, più facile da seguire e capire, e di conseguenza è molto più snella.

Entrambe queste cose sono una buona notizia per una serie che ha fatto fatica a mantenere la concentrazione, ed era così intenzionata a sorprenderti che ti aspettavi costantemente di essere sorpreso. Linearità, semplicità, queste sono qualità che non possono essere derise, ma un modo migliore per espandere semplicemente la portata narrativa dell'universo della serie e le storie raccontate all'interno.

Westworld - Sæson 3
Westworld - Sæson 3Westworld - Sæson 3

Insomma, la stagione 3 è buona o no? Certamente è un miglioramento, ma purtroppo ha ancora la tendenza a ripetere gli errori del passato e ci sono anche alcuni nuovi passi falsi. Prima di tutto, mentre il cast dell'ensemble offre prestazioni straordinarie, molti personaggi vengono mnessi in secondo piano e servono solo come intricati osservatori passivi della storia. Ad esempio, Bernard di Jeffrey Wright è semplicemente uno spettatore, così come Ashley Stubbs di Luke Hemsworth. Non ricevono materiale entusiasmante, né hanno qualcosa di remotamente interessante da fare, a parte dare un po' di contesto narrativo, in modo che possiamo capire meglio le motivazioni dei personaggi che agiscono.

Non solo, ma le serie continua a fare troppo affidamento a dialoghi ricchi che portano però ad un effetto mediocre, e anche se la struttura generale è più semplice, ci sono ancora troppi flashback, troppe ripetizioni, come se i creatori fossero troppo spaventati per lasciare davvero alle spalle Westworld e il recinto sicuro del parco.

Fortunatamente, la terza stagione di Westworld si svolge principalmente è ambientata nel presente, dove ci sono interessi, rischi e conseguenze, in cui la morte di una persona è la morte di una persona, e non fa parte di un ciclo infinito di brutalità. Le scene di combattimento qui sono meravigliosamente coreografate, scenografie grandiose e indiscutibilmente progettate in modo intelligente, e al suo attivo, fa un lavoro efficace nel preparare la serie per le stagioni future in un modo migliore rispetto alla precedente. Speriamo solo che possa liberare l'ultimo suo bozzolo narrativo, e abbracciare completamente il suo nuovo io, nuovo e migliorato, senza gran parte dei tratti familiari del vecchio Westworld. Speriamo che ci arrivi - alla fine.

Westworld - Sæson 3Westworld - Sæson 3
06 Gamereactor Italia
6 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.