Italiano
Gamereactor
testi hardware

Xbox One Elite Series 2

Abbiamo messo alla prova il nuovo controller premium di Microsoft, che si conferma un prodotto di ottima fattura.

Il primissimo controller Xbox Elite ci ha dimostrato come Microsoft abbia saputo venire incontro alle esigenze dei consumatori. Siamo tutti diversi e, nonostante non sia un problema lanciare una console con un controller "standard", ci sono quelli che considerano sacre le loro ore di gioco giornaliere, settimanali o addirittura mensili e, di conseguenza, meritano un'esperienza decisamente superiore. Questa versatilità "premium" è cruciale e Microsoft ne sa qualcosa, a partire dal lancio di Xbox One X che offre ai consumatori l'opportunità di acquistare un controller migliore, più robusto e più pesante.

Elite Controller è stato progettato per svolgere questo ruolo specifico. Non è stato pensato per gli eSports, non per un uso semi-professionale. È stato progettato per essere la periferica Xbox perfetta, è stato progettato per una madre o un padre a casa che hanno finalmente messo i bambini a letto e sono in cerca di una meritata evasione nel mondo di Gears 5. È stato creato per tutti coloro che cercano un controller premium.
E il lancio di Elite Controller è stato un successo. La versatilità lo ha reso il controller di riferimento per molti giocatori e Microsoft è riuscita a vendere oltre un milione di unità. Il suo successo ha fatto sì che la compagnia di Redmond ci provasse con la serie Elite 2, una versione potenziata del precedente controller.

Xbox One Elite Series 2Xbox One Elite Series 2

Il cambiamento più evidente a livello visivo e di grip è la texture del controller. La superficie delle due maniglie è stata adornata da un'impugnatura gommata, che consente al controller di stare meglio nelle mani dell'utente durante l'uso. Oltre a questo, c'è anche piccolo strumento in alluminio che puoi usare per modificare direttamente la resistenza di ogni levetta analogica. Questa resistenza è ottimizzata stringendo o allentando la molla nei joystick, rendendola un'opzione di personalizzazione manuale anziché controllata da un software. C'è anche una nuova impostazione posta sul retro che ti consente di manipolare ulteriormente i grilletti del controller (cioè LT e RT). Potrai scegliere tra tre impostazioni predefinite, l'ultima delle quali è così stretta che ogni pulsante è proprio quello è: un pulsante.

Il controller ha un'integrazione Bluetooth, il che ha senso dal momento che Project xCloud arriverà presto sui nostri dispositivi mobile e presenta anche un ingresso/cavo USB-C. La batteria del controller offre circa 40 ore di riproduzione con una sola carica e la custodia per il controller ha un pass-through USB, quindi puoi caricarla senza estrarla dalla custodia protettiva, se preferisci. Ci sono anche tre luci a LED sul controller che indicano quale preset stai attualmente utilizzando e questi possono essere cambiati da un gioco all'altro.

Annuncio pubblicitario:

Stiamo parlando di aggiornamenti relativamente importanti con questo controller, ma anche di cose che, allo stesso tempo, non cambiano l'identità del controller. È comunque un dispositivo massiccio con il suo peso di 340 grammi, è ancora estremamente robusto, ci sono comunque varie alternative quando si scelgono le levette analogiche e il D-pad - in altre parole, resta il fantastico controller di lusso che gli utenti Elite si aspettano, solo che porta con sé ulteriori motivi per investire in questo prodotto rispetto al suo predecessore.

Xbox One Elite Series 2

La resistenza meccanica degli stick analogici fa una differenza enorme, sebbene all'inizio possa sembrare sottile. Quando lo provi con Forza, ad esempio, le levette analogiche più larghe o più strette possono dare ai giocatori l'opportunità di perfezionare la messa a punto, anche se non ci sentiamo di elogiare questa particolare funzione. Sarebbe stato bello poter modificare tutto manualmente anziché avere la possibilitù di passare tra soli tre preset, ma è comunque ottimo. Inoltre, avere LT e RT impostati sull'impostazione più stretta è un aspetto che gli appassionati di sparatutto apprezzeranno e modificare la resistenza è notevolmente veloce e facile quando si passa da un gioco all'altro. Le tre luci a LED che contrassegnano i profili utente vengono commutate semplicemente premendo un pulsante ed è relativamente semplice crearle nell'applicazione Accessori Xbox. È anche facile tornare alle impostazioni predefinite se vuoi solo giocare con ciò che il gioco stesso raccomanda.

I risultati sono sorprendenti. Non importa se sei il tipo di giocatore che modifica i propri equipaggiamenti affinché si adattino al tuo stile di gioco specifico in ogni gioco, o se vuoi solo un controller più lussuoso di quello standard, Elite Series 2 è un gadget meraviglioso. Ci sarebbe piaciuto progettare il nostro controller Elite Series 2 tramite Microsoft Design Lab, che consente di progettare quelli standard, ma quando si tratta di qualità e prestazioni, la Serie 2 è un vero gioiello. Certo, acquistarne uno non è economico (di listino, il suo prezzo è pari a 179,99€), ma è anche un prodotto di lusso che supera la concorrenza.

Annuncio pubblicitario:
HQ
09 Gamereactor Italia
9 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto